Animali

4 motivi per cui il tuo cane ti segue ovunque

Quella seconda ombra che è costantemente accanto a te non è un frutto della tua immaginazione: probabilmente è il tuo cane.

Come chiunque abbia un amico peloso saprà già, i cani sono spesso inclini a seguire i loro proprietari ovunque vadano e a guardare ogni loro mossa, ma in realtà c’è di più in questo comportamento di quanto sembri. “Quando i cani seguono i loro proprietari, possono esserci diverse spiegazioni scientifiche, a seconda del cane e della situazione individuale”, afferma Mary Burch, PhD , Certified Applied Animal Behaviorist e Canine Good Citizen Director dell’American Kennel Club .

Abbiamo contattato alcuni esperti per scoprire le ragioni scientifiche alla base del perché il tuo cane potrebbe seguirti, come riconoscere quando questo comportamento è andato troppo oltre e cosa fare se lo ha fatto.

Perché il tuo cane ti sta seguendo, parlando scientificamente
Se il tuo cane ti segue costantemente, probabilmente lo troverai incredibilmente accattivante o sarai stanco di quasi inciampare su di lui tutto il tempo. In ogni caso, aiuta a capire alcune delle scienze alla base del motivo per cui il tuo cane potrebbe essere costantemente al tuo fianco.

Imprinting. Il primo etologo Konrad Lorenz mostrò come le oche piccole si imprimessero su di lui – o arrivarono a riconoscerlo come genitore o altro oggetto di fiducia – seguendolo ovunque, anche nell’acqua. “I cuccioli possono imprimere anche sulle persone”, ha detto Burch. “Il periodo di imprinting per i cuccioli è compreso tra le tre e le 12 settimane.”

Rinforzo. Spesso i cani seguiranno i loro proprietari se il loro legame è accoppiato nel tempo con una grande quantità di rinforzo. Ad esempio, “se un cane impara che le cose buone – come cibo per cani , pacche e attività divertenti – provengono da un particolare essere umano, è più probabile che seguano quella persona”, dice Burch.

Tratti della razza. Alcune razze, specialmente quelle che sono state allevate per secoli per lavorare con le persone, hanno maggiori probabilità di essere ciò che Burch chiama “cani velcro” (o quelli che si attaccano al tuo fianco).

Compagnia. Forse la ragione più ovvia, alcuni cani preferiscono semplicemente la compagnia dei loro amici umani. “Durante il processo di addomesticamento, la selezione naturale ha modellato i cani per diventare compagni per gli esseri umani”, ha detto Laurie Santos, PhD , professore di psicologia e direttore del Canine Cognition Center presso l’Università di Yale . “I cani addomesticati sono ora ‘legati’ agli umani in qualche modo allo stesso modo dei bambini umani. In questo senso, il nostro legame con i cani si è evoluto nel corso degli addomesticamenti “.
In effetti, la scienza dietro la compagnia tra uomini e cani è varia e vasta. In effetti, “la ricerca ha confermato che … il cane moderno è effettivamente più bravo a comprendere gli esseri umani rispetto anche ai nostri primati più strettamente imparentati”, ha detto Oscar E. Chavez, DVM, docente e membro della facoltà a contratto presso la Cal Poly Pomona University .

In che modo tutto ciò che segue avvantaggia il tuo cane
Con tutto il tempo che il tuo animale passa a seguirti, potresti chiederti se in realtà ne ricava qualcosa di buono. “Il legame uomo / animale funziona in entrambi i modi”, afferma Burch. “Quando un cane trascorre del tempo con una persona, è probabile che il cane entri in contatto con rinforzi, cose che piacciono ai cani, come ricompense alimentari, carezze, attività divertenti e compagnia.”

Il tempo che il tuo cane trascorre a studiare ogni tua mossa la aiuta anche a capirti meglio, dice Chavez, il che può aiutarla a interpretare meglio il significato dietro le tue azioni.

“Data tutta la ricerca per supportare un adattamento unico per comprendere i gesti, il linguaggio e il tono umani, non c’è da meravigliarsi che i cani spesso sembrano come se stessero studiando i nostri movimenti”, ha detto. “Stanno osservando ogni nostra mossa per vedere se diamo loro indizi sulle nostre intenzioni o per coglierci mentre comunichiamo con loro. In questo modo potrebbero anticipare che è ora di fare una passeggiata, o vedere che ti stai preparando per partire, o forse che è ora di cena. Sono diventati gli esperti del linguaggio umano del regno animale, sia fisico che parlato. ”

Il vantaggio umano
Anche gli esseri umani traggono vantaggio dall’essere vicini a un cane, dice Burch. “Un cane amorevole previene la solitudine e quando un cane vuole fare cose come il gioco e l’esercizio, la persona può trarre beneficio dall’attività”, ha detto. “I cani che vogliono starci vicino ci fanno sentire amati e tutti possono beneficiare di una sana dose di amore incondizionato”.

Tuttavia, non sono solo i tuoi sentimenti amorosi a migliorare quando sei vicino a un cane. “Diversi studi hanno ora dimostrato che anche brevi interazioni con i cani riducono l’ansia e migliorano l’umore”, afferma Santos. “I cani possono anche migliorare la nostra salute: migliorano la nostra salute del cuore, ci fanno esercitare più regolarmente, riducono lo stress e possono persino aiutare a rilevare malattie come il cancro”.

Inoltre, la straordinaria capacità dei cani di mostrare comprensione dei nostri segnali è il catalizzatore del nostro legame con loro e potrebbe anche essere il motivo per cui ci siamo evoluti fino a dove siamo oggi. “Come si suol dire, i cani sono i nostri ‘migliori amici’ perché ci capiscono e possiamo comunicare con loro”, dice Chavez. “Molti ricercatori ritengono che sia stata questa capacità di comprendere i nostri desideri e desideri che ha aiutato l’umanità a prosperare nella rivoluzione agricola. Senza il cane, forse non avremmo mai raccolto lenzuola o bestiame o lavorato interi campi. È improbabile che saremmo stati in grado di nutrire le nostre popolazioni in crescita. Senza cani, potrebbe non esserci un giorno moderno “.

Come sapere se il tuo cane sta seguendo è andato troppo lontano
Mentre è salutare per un cane cercare comandi e segnali dal suo proprietario, potrebbe essere malsano quando un cane non può smettere di seguire o guardare il suo umano. “Questo è particolarmente preoccupante se il cane ha scelto un solo essere umano in particolare con cui interagire ed è pauroso o evita tutti gli altri umani”, dice Chavez. “In questi casi, il cane potrebbe socializzare in modo improprio con le persone o potrebbe essere eccessivamente legato a una persona. Questi cani sono a rischio di sviluppare ansia sociale o da separazione, paura dell’aggressività o altri problemi comportamentali “.

Ad esempio, Chavez lavora in un ufficio dove i colleghi possono portare i loro cani e ne ricorda uno in particolare, le scarpe da ginnastica, che esibiva questi cartelli. “Sneakers era estremamente attaccata al suo genitore domestico”, ha detto. “Nel corso di diversi mesi, le scarpe da ginnastica entravano e si sedevano esclusivamente accanto alla stazione di Samantha e si muovevano o interagivano a malapena con nessuno. Sapevamo tutti di non guardare direttamente Sneakers, perché poteva spaventarlo. ”

Dopo un po ‘, Chavez e i suoi colleghi hanno iniziato a dare prelibatezze a Sneakers ogni volta che si avventurava lontano dal suo proprietario per esplorare. “Questo è successo per alcune settimane e ha continuato a essere ricompensato per aver interagito per gli altri”, ha detto Chavez. “Oggi, le scarpe da ginnastica salteranno su determinati giri ed è diventata molto più socializzata. La pazienza, il tempo, la coerenza e alcune prelibatezze preferite aiutano molto “.

Se pensi che il tuo cane possa soffrire di ansia quando non sei in giro, Burch consiglia di lasciare un giocattolo interattivo per cani per distogliere l’attenzione del tuo cane dalla tua assenza, o di lasciare una radio o una televisione in riproduzione quando sei fuori casa. Se queste distrazioni non funzionano, potresti provare la desensibilizzazione, una soluzione comportamentale ai problemi di separazione.

“Il proprietario dovrebbe andarsene per un periodo di tempo molto breve, come pochi secondi, poi tornare in casa”, ha detto. “Nel corso di molte prove, il periodo di tempo in cui il proprietario è andato è stato esteso”, finché si spera che il tuo cane si abitui così tanto all’idea che te ne sei andato, non lo disturba più.

Per casi estremi di ansia da separazione, consultare il veterinario; potrebbe essere necessario un approccio più mirato.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...