Animali

5 fatti interessanti sui denti del tuo cane

Secondo uno studio veterinario , la malattia dentale è uno dei disturbi più comuni segnalati dai veterinari. Un altro studio stima che l’80% dei cani svilupperà una qualche forma di malattia parodontale all’età di 2 anni.

La cura dentale regolare del cane è raccomandata dai veterinari, ma pochi proprietari di animali domestici effettivamente lavano i denti dei loro cani. Secondo uno studio condotto da Ipsos , solo il 7% dei proprietari di cani intervistati ha riferito di lavarsi i denti ogni giorno.

“Proprio come con le persone un centinaio di anni fa, pensavamo che la perdita dei denti fosse un normale cambiamento dell’invecchiamento”, afferma la dottoressa Milinda Lommer, un dentista veterinario certificato dal consiglio che pratica presso l’ Aggie Animal Dental Center a Mill Valley, in California. “Ora sappiamo che la perdita dei denti è il risultato diretto di un processo patologico e non è normale.”

Per capire meglio come prendersi cura dei denti del cane, è importante comprendere la composizione dei denti del cane e come garantire al meglio la salute dei denti del cane. Ecco alcuni fatti che probabilmente non sapevi sui denti di cane.

Fatti sui denti di cane
1. I cani passano attraverso due serie di denti nella loro vita
Proprio come le persone hanno i denti da latte, i cani hanno i denti da cucciolo che vengono successivamente sostituiti, afferma il dottor Donald Beebe, uno specialista certificato in odontoiatria veterinaria e direttore dell’ospedale dell’Apex Dog and Cat Dentistry a Englewood, Colorado.

“I denti di cucciolo, noti anche come denti decidui o denti da latte, funzionano in modo molto simile ai denti di un cane adulto, ma su scala più piccola”, afferma. “A partire da circa 4 mesi di età e fino a circa 6 mesi di età, i denti decidui iniziano a esfoliare. Rispetto ai bambini umani, in cui il processo si svolge negli anni, nei cuccioli, la transizione è molto rapida, nel giro di poche settimane “.

Il dottor Beebe dice che i cuccioli perdono i denti in un modo simile ai bambini umani: si allentano e alla fine cadono. La radice del dente viene quindi assorbita naturalmente dalle gengive, dice.

2. I cani adulti hanno più denti degli umani
Il dottor Beebe spiega che i cuccioli hanno solo circa 28 denti di cane decidui che perdono per far posto ai denti di cane adulti permanenti.

“I cani adulti hanno 42 denti. La maggior parte delle persone ne ha 32 “, dice. “In confronto, i gatti adulti hanno 30 denti.”

Il dottor Beebe afferma che i denti di un cane adulto iniziano a formarsi prima della nascita. “Più tardi nella vita, esplodono in posizione quando le loro controparti decidue vengono eliminate”, dice.

3. I cani usano i denti in modo diverso dagli umani
Mentre il trucco e la struttura chimica dei denti di cane sono simili a quelli dei denti umani, le dimensioni e la forma dei denti di cane sono dove entrano in gioco le maggiori differenze.

“I denti più prominenti sono i canini lunghi e appuntiti”, dice il dottor Beebe. “Sono usati per afferrare, sollevare, tirare e potenzialmente per difendersi. Più indietro nella bocca, i grandi denti carnassiali sono progettati per tagliarsi l’uno contro l’altro, per fornire un’azione di taglio “.

“Questo è in contrasto con i denti umani, che tipicamente si macinano l’uno contro l’altro per polverizzare il cibo. I cani non possono davvero distruggere il loro cibo come le persone perché i loro denti non sono progettati in questo modo “, spiega il dottor Beebe.

4. La struttura della radice dei denti canini è leggermente diversa dagli esseri umani
“Le strutture della radice canina sono simili alle strutture della radice umana tranne che nei cani, i tre molari superiori hanno due radici, mentre i due molari inferiori hanno tre radici”, afferma la dottoressa Lisa Lippman, veterinaria con sede a New York City.

Inoltre, le radici del dente di un cane sono lunghe, aggiunge il dott. Lommer. “La maggior parte delle persone è sorpresa dalla lunghezza delle radici”, afferma. “La corona visibile è solitamente solo circa un terzo della lunghezza del dente. Per i denti incisivi, le corone sono solo circa un quarto della lunghezza del dente “.

5. Le cavità nei denti del cane sono estremamente rare
Poiché i batteri nella bocca di un cane sono diversi dai batteri nella bocca di un essere umano, le cavità nei cani non si verificano spesso.

“Le carie sono causate da batteri specifici che vivono sulle superfici piane dei denti e metabolizzano gli zuccheri in acidi”, afferma il dott. Lommer. “I cani di solito non consumano tanto zucchero quanto gli esseri umani, e le specie di batteri che causano la carie sono molto rare nella bocca dei cani”.

Il dottor Beebe spiega che quando si verificano carie nei cani, di solito sono causate da dolci come banane o patate dolci. “Il trattamento per le cavità nei cani è lo stesso che per le persone”, dice. “La struttura del dente malato viene rimossa e sostituita con un’otturazione in composito.”

Denti di cane: segni di malattia dentale
I genitori di animali domestici dovrebbero prestare attenzione ai segni della malattia parodontale nei cani . Se noti segni di malattie dentali o gengivali, dovresti consultare il tuo veterinario per consigli sulla cura.

“La maggior parte dei proprietari di cani non riconosce che i loro cani hanno un problema fino a quando la malattia non è progredita a uno stadio avanzato”, afferma il dottor Beebe. “Inoltre, i cani cercano istintivamente di nascondere qualsiasi dolore o disagio per evitare di mostrare debolezza, rendendo ancora più difficile riconoscere la presenza di un problema”.

I segni della malattia parodontale nei cani, secondo il dottor Beebe e il dottor Lippman, includono:

Gengive rosse
Gengive sanguinanti
Placca
Alito cattivo
Sangue in acqua o ciotole per il cibo
Saliva densa
Favorire un lato della bocca
Far cadere il cibo mentre si mangia
Gonfiore del viso
Strofinando il viso con le zampe o sul pavimento
Denti di cane: consigli per la cura
“Spazzolare i denti del tuo cane è la prima difesa contro le malattie gengivali”, afferma il dott. Lippman. “Le pulizie quotidiane, insieme a pulizie professionali occasionali dal veterinario, faranno molto per tenere a bada le malattie gengivali”.

Cosa posso usare per il dentifricio per cani?
Per lavarsi i denti di cane a casa, i genitori di animali domestici possono provare il kit per spazzolino enzimatico enzadent Vetoquinol Vet Solutions per cani adulti o il kit dentale per l’ igiene orale avanzata Nylabone per cuccioli. Questi kit dentali per cani vengono forniti con uno spazzolino da denti per cani e un dentifricio per cani appositamente progettati per la cura dei denti canini.

Per tenere a bada la placca, salviettine dentali per cani facili da usare , come le salviettine per denti con placca di cane alla menta fresca Petkin , possono aiutare a sbarazzarsi dei residui quotidiani. Puoi anche aiutare a rinfrescare l’alito del tuo cane con un additivo per l’acqua, come l’ additivo per l’alito fresco TropiClean , formulato per prevenire l’accumulo di tartaro e promuovere la salute orale generale.

E, se vuoi mantenere i denti del tuo animale domestico sani tra lo spazzolamento e le pulizie dentali veterinarie, prova a usare prodotti da masticare o dolcetti dentali per cani , come gli ossequi dentali per cani Greenies o gli ossequi dentali per cani del Dr. Lyon . Questi dolcetti dentali per cani aiutano a combattere l’accumulo di placca e tartaro, oltre a rinfrescare l’alito del tuo cane.

Un’altra ottima opzione è la polvere VetriScience Perio Support , che è un detergente enzimatico naturale per cani e viene semplicemente aggiunto al loro cibo ogni giorno.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...