Animali

5 motivi per cui dovresti prendere sul serio la malattia di Lyme

Non vedi l’ora di fare una gita al parco con il tuo compagno canino. Il tempo è perfetto e il tuo cane ti sta fissando, aspettando con impazienza di uscire. Prima di uscire di casa, tieni presente che, a seconda di dove vivi, entrambi potreste essere a rischio di contrarre la malattia di Lyme.

Se non trattata, la malattia di Lyme può causare dolore, disagio e sintomi potenzialmente pericolosi per la vita del tuo cane. Questo non significa che entrambi dovete essere eremiti, ma dovreste essere consapevoli dei rischi della malattia di Lyme e lavorare per prendere misure preventive.

“Il modo migliore per prevenire la malattia di Lyme [nelle aree endemiche] è attraverso la stretta aderenza al controllo delle zecche e la vaccinazione annuale di Lyme”, afferma la dottoressa Beth Poulsen, veterinaria presso Lodi Veterinary Care a Lodi, Wisconsin. “Ciascuno può svolgere un ruolo importante nella protezione dei cani dalla malattia di Lyme”.

Di seguito sono riportati alcuni motivi chiave per cui dovresti prendere sul serio la malattia di Lyme.

Più cani risultano positivi per la malattia di Lyme
La buona notizia è che la maggior parte dei cani risultati positivi al test di Lyme non si ammaleranno clinicamente, afferma il dottor Zenithson Ng, assistente professore clinico presso l’Università del Tennessee, College of Veterinary Medicine. “In genere, meno del 10% dei cani che sono stati esposti si ammalano effettivamente”.

Ma questo non significa che il tuo cane sia libero da casa. “La malattia di Lyme non è stata un problema serio in passato, ma lo stiamo vedendo sempre di più”, afferma il dottor Kristopher Sharpe, direttore medico di BluePearl Specialty e Emergency Pet Hospital a Grand Rapids, Michigan. “Gli incidenti sono in aumento, quindi le persone dovrebbero essere più consapevoli.”

Il numero di cani risultati positivi per la malattia di Lyme è in crescita, secondo il Companion Animal Parasite Council . Alcune regioni, tra cui la Pennsylvania occidentale, lo stato di New York, il Wisconsin nordoccidentale e il Minnesota settentrionale, hanno alti episodi di malattia di Lyme. A livello nazionale, la malattia di Lyme continua ad espandersi oltre i confini endemici stabiliti.

I cani che vivono in regioni in cui la malattia di Lyme è prevalente dovrebbero essere vaccinati, dice Poulsen. “La vaccinazione di Lyme viene somministrata dopo 12 settimane di età. Il primo vaccino richiede un richiamo dopo tre o quattro settimane, quindi è un vaccino annuale. L’obiettivo con la vaccinazione è quello di aiutare a prevenire l’infezione attiva di Lyme se un cane è esposto alla malattia “.

Ng afferma che il vaccino per la malattia di Lyme ha dimostrato di essere efficace, ma la prevenzione delle zecche è la soluzione migliore per combattere la malattia di Lyme.

Ci sono diversi prodotti sul mercato per il controllo delle zecche, inclusi farmaci topici e orali, dice Poulsen. “Storicamente, i farmaci topici mensili sono stati il ​​mezzo più efficace per il controllo delle zecche. Più recentemente, sono diventati disponibili farmaci orali che si stanno dimostrando sicuri ed efficaci. I vantaggi dei farmaci orali rispetto ai farmaci topici includono l’evitamento di residui di produzioni topiche sulla pelle / pelliccia dei cani e la facilità di somministrazione: la maggior parte dei cani li prenderà come un regalo “. Discuti queste opzioni con il tuo veterinario.

Le zecche possono trasmettere più della semplice malattia di Lyme
La malattia di Lyme non è l’unica infezione che le zecche portano. Alcuni possono portare due, tre, quattro o più infezioni contemporaneamente, dice Sharpe, che è certificato in medicina interna veterinaria. E possono essere preoccupanti – o più preoccupanti – della malattia di Lyme, dice.

“Altre infezioni trasmesse da zecche attualmente osservate negli Stati Uniti includono la febbre maculosa delle montagne rocciose (RMSF), l’ehrlichiosi, la babesiosi e l’anaplasmosi. In termini di tasso di malattia, mortalità e gravità della malattia, RMSF è probabilmente la più importante infezione trasmessa da zecche negli Stati Uniti “.

Ciascuna di queste malattie è causata da una diversa specie di batteri, dice Ng. “La malattia di Lyme è specificamente causata dall’organismo spirochete, Borrelia burgdorferi , che è trasportato dalle zecche dei cervi. La RMSF è causata dalla Rickettsia rickettsii , tipicamente trasportata dalle zecche dei cani americani o dalle zecche dei cani marroni. ”

Le coinfezioni possono essere comuni e i sintomi delle varie malattie trasmesse dalle zecche possono sovrapporsi, afferma Ng, il che può rendere la diagnosi più difficile. “I sintomi più comuni delle malattie portate dalle zecche – letargia, depressione, diminuzione dell’appetito – sono vaghi”, dice Ng. Questi sono sintomi che si adattano anche a qualsiasi numero di malattie non zecche.

Anche le persone contraggono la malattia di Lyme
Contrattiamo la malattia di Lyme allo stesso modo dei nostri cani, venendo morsi direttamente da una zecca di cervo portatrice della malattia. Quindi stai tranquillo; solo essere in contatto con il tuo cane, o anche solo essere leccato, non ti metterà a rischio, anche se lei soffre di malattia di Lyme.

“Tuttavia, se il tuo cane risulta positivo per Lyme, significa che la malattia è presente nelle tue immediate vicinanze, rendendo molto importante la prevenzione per te e il tuo animale domestico”, dice Poulsen.

Ma potresti essere maggiormente esposto al rischio di esposizione a causa delle zecche che hanno “attaccato un passaggio” sul tuo cane, spiega la dottoressa Lori Bierbrier, direttore medico della medicina di comunità dell’ASPCA. “Soprattutto se il cane trascorre molto tempo all’aperto e poi entra in spazi condivisi, come letti e divani”.

Quando torni a casa dall’essere all’aperto con il tuo cane, controlla il suo corpo (e il tuo) per le zecche, quindi prendi provvedimenti per rimuoverle.

La malattia di Lyme potrebbe portare a insufficienza renale
Contrarre una malattia renale pericolosa per la vita chiamata nefrite di Lyme è una delle principali preoccupazioni per i cani con malattia di Lyme, spiega Ng. “Qui è dove il sistema immunitario del corpo forma anticorpi (il sistema immunitario li produce in risposta a sostanze estranee introdotte nel corpo) all’organismo e crea complessi di anticorpi che si depositano nei reni e li danneggia. Ciò si traduce in insufficienza renale e morte inevitabile “. È una malattia molto rara, con Golden Retriever e Labrador Retriever che sono i più sensibili, dice.

I sintomi associati alla nefrite di Lyme sono il peggioramento della letargia, diminuzione dell’appetito, vomito e un cambiamento nella minzione e nella sete, dice Bierbrier.

La malattia di Lyme provoca dolore e disagio
La malattia di Lyme nei cani tende ad essere associata a dolore e disagio, tra cui rigidità e dolori articolari, dice Bierbrier. “I cani avranno spesso difficoltà a camminare e passare dalla posizione sdraiata alla posizione eretta. Possono anche essere letargici e avere la febbre “.

C’è anche il disagio associato alle cure veterinarie, oltre al disagio e alle spese aggiuntive per te. “Dopo la diagnosi della malattia di Lyme, il trattamento è un ciclo di antibiotici di quattro settimane”, dice Poulsen. “Il trattamento non elimina sempre l’organismo dal corpo, motivo per cui i titoli spesso rimangono positivi anche dopo il trattamento.”

I cani con nefrite di Lyme necessitano di un trattamento più aggressivo, compreso il ricovero per liquidi per via endovenosa e antibiotici iniettabili, ma questa forma di malattia di Lyme non tende a rispondere bene al trattamento, dice

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...