Animali

7 modi in cui il freddo può influenzare il tuo cane

Anche se i nostri fedeli compagni canini sono dotati di una calda pelliccia e di robusti cuscinetti per le zampe, sono ancora vulnerabili quando fa freddo.

La dottoressa Kelly Ryan, direttrice dei servizi veterinari presso l’Animal Medical Center of Mid-America, afferma che la maggior parte dei cani può tollerare temperature più fredde, ma hanno bisogno di un’attenzione e di cure extra da parte nostra per evitare che si sentano a disagio o soffrano di ipotermia. “È facile individuare quando i cani hanno freddo. Rabbrividiscono e cercano calore proprio come noi. Potrebbero non comportarsi come se stessi. Potrebbero essere letargici o potrebbero voler trascorrere più tempo dentro. “

Tienili al caldo e all’asciutto
Anche se il tuo cane trascorre la maggior parte del tempo all’aperto durante i mesi più caldi, portalo in casa durante l’inverno. Una buona regola pratica è che se fa troppo freddo per te, è troppo freddo per il tuo cane. “È una buona idea introdurlo gradualmente a temperature più basse piuttosto che esporlo a temperature estreme per lunghi periodi di tempo”, dice Ryan.

Razze come husky, pastori tedeschi e san Bernardo sono più abili nel gestire le temperature più fredde. Ma i cani con i capelli più sottili come i chihuahua o i levrieri possono trarre vantaggio da un maglione o una giacca accogliente.

Dopo una passeggiata o una corsa sulla neve, il pelo del tuo cane sarà probabilmente bagnato o umido. Poiché è improbabile che la maggior parte dei cani tolleri uno “scoppio”, puoi aiutarlo a riscaldarlo con un buon asciugamano asciutto.

Controlla l’esposizione del tuo cane al caminetto e alle stufe. “Non lasciare il tuo cane incustodito davanti a una stufa o anche a una candela. Possono bruciare animali domestici nello stesso modo in cui bruciano le persone “, dice Ryan.

Presta attenzione ai potenziali pericoli durante le tue passeggiate come macchie di ghiaccio e neve, che possono essere scivolose e ghiacciate su laghi o stagni, che possono avere aree di ghiaccio più sottili che possono cedere.

Riparo
Anche se è meglio tenere il cane in casa durante l’inverno se trascorre un po ‘di tempo a casa sua, è importante vestirlo per il clima più freddo. “Le cucce per cani dovrebbero essere ben isolate e non piene di spifferi con una copertura flessibile. Dovrebbero essere posizionati con l’apertura rivolta a sud perché ciò rende più facile impedire l’ingresso dei venti “, dice Ryan.

Potresti pensare che aggiungere una soffice coperta o un asciugamano sia il modo migliore per tenere al caldo il tuo cane, ma Ryan dice che in realtà può avere l’effetto opposto. “Se la coperta del tuo cane si inumidisce o si bagna, può gelare. È meglio rivestire una cuccia con paglia o fieno “.

Antigelo e salgemma
L’antigelo e il salgemma ci aiutano a navigare più facilmente attraverso il ghiaccio e la neve, ma contengono anche sostanze chimiche che possono essere velenose per i cani. Quindi è importante adottare un approccio proattivo all’esposizione del tuo cane a loro. Pulisci le pozzanghere di antigelo nel tuo garage o vialetto.

“L’antigelo ha un buon profumo e un sapore dolce. Ma è incredibilmente velenoso. Anche una piccola quantità può essere mortale, letale, in un breve lasso di tempo. Se sospetti che il tuo cane abbia ingerito antigelo, è importante portarlo subito dal veterinario “, dice Ryan.

Il salgemma può rimanere incastrato tra le dita dei piedi del tuo cane e danneggiargli le zampe. Pulisci bene il tuo cane o risciacqualo dopo aver camminato nel vicinato, prestando particolare attenzione ai suoi piedi e alla sua pancia. Ryan dice che è anche importante tagliare regolarmente i pezzetti di pelo tra le dita del tuo cane dove il salgemma può rimanere bloccato. Cerca marche di salgemma chiaramente contrassegnate come “sicure per gli animali domestici” nei negozi di animali.

Cibo e acqua
Controlla regolarmente la ciotola dell’acqua del tuo cane per assicurarti che non si sia congelata. “Gli animali domestici hanno la stessa probabilità di disidratarsi in inverno come in estate, quindi assicurati di fornire molta acqua fresca. La neve non è un sostituto dell’acqua “, dice Ryan. Il tuo cane può spendere più energia in inverno per riscaldarsi o meno energia se non è attivo e principalmente all’interno. Regola i livelli di cibo di conseguenza.

Festività natalizie
Con una casa piena di gente è facile distrarsi e non accorgersi di come il tuo cane possa godersi le vacanze.

“Quasi ogni anno vedo un cane che mangia la carcassa del tacchino fuori dalla spazzatura. Sono inclini a entrare in cose a cui non sono normalmente esposti e che possono rovinare la loro salute. Sii consapevole di cosa c’è nel loro ambiente e di come li sta influenzando “, dice Ryan.

La maggior parte delle persone è consapevole dei pericoli del cioccolato e dell’uva, ma Ryan dice di non tralasciare i dolcetti delle vacanze con uvetta e caramelle senza zucchero, che spesso contengono xilitolo. Entrambi sono tossici per gli animali domestici. “L’uva è tossica per i cani e può causare malattie renali acute. In alcuni cani basta un’uva. La gente spesso non si ferma a considerare l’uvetta che in realtà è solo un’uva concentrata “.

Pulci e zecche
Le pulci e le zecche sono in grado di sopravvivere al freddo. Possono cercare zone più calde nella tua casa o possono rifugiarsi sui corpi caldi di animali selvatici come scoiattoli o procioni. Possono anche diventare attivi nelle giornate invernali più calde. Tutte queste possibilità significano che possono ancora trasferirsi facilmente sul tuo cane. “Vedo i proprietari compiacersi della prevenzione della filariosi cardiopolmonare e delle pulci e delle zecche in inverno. Ma possono trasferirsi rapidamente al tuo animale domestico. Raccomando la prevenzione tutto l’anno “, dice Ryan.

Cani anziani
I cani con malattie legate all’età come l’artrite o il diabete possono essere più vulnerabili agli effetti del freddo. Può irritare le articolazioni già doloranti. Quindi Ryan consiglia di iniziare lentamente. “Non iniziare facendo una passeggiata di un’ora. Prova prima una camminata di 10 minuti, quindi procedi con una camminata di 30 minuti. Se il tuo cane sembra infreddolito, entra “.

I cani più anziani possono anche beneficiare di un paio di stivali per dare ai loro piedi uno strato extra di cuscino e protezione

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...