Animali

7 segni di demenza nei cani

Anche se il tuo amato cane anziano non può davvero dimenticare dove ha messo le chiavi della macchina, è in grado di vivere “momenti da senior”.

Se il tuo cane dimentica il percorso durante la tua passeggiata quotidiana o se non si sta godendo le cose che ha fatto una volta, come rincorrere il suo giocattolo preferito o salutarti alla porta, potrebbe soffrire di disfunzione cognitiva canina (CCD) o la versione cagnolino dell’Alzheimer.

Per aiutare a rilevare prima l’inizio del declino cognitivo, è importante sapere quali segni dovresti cercare nel tuo cane.

7 segni di demenza nei cani
La dottoressa Denise Petryk, DVM, afferma che l’acronimo DISHA ampiamente accettato può aiutare i proprietari di cani a caratterizzare i segni e i cambiamenti più distinti associati al CCD.

DISHA si riferisce a questi sintomi:

Disorientamento

[alterato] Interazioni con i membri della famiglia o altri animali domestici

Cambiamenti del ciclo sonno-veglia

Sporco domestico

Cambiamenti del livello di attività

“Ci dà la possibilità di confrontare un elenco di cose per dimostrare che qualcos’altro non sta succedendo. Se il tuo cane ha uno dei sintomi o una combinazione, è più probabile che lo chiamiamo disfunzione cognitiva “, spiega il dott. Petryk.

Oltre ai sintomi della DISHA, potresti notare questi segni di demenza nei cani:

Problemi a mangiare o trovare cibo o acqua

Movimenti ripetitivi o irrequieti

La dottoressa Bonnie Beaver, una comportamentista veterinaria certificata dal consiglio, dice di tenere presente che non c’è necessariamente una progressione dei sintomi che il tuo cane potrebbe manifestare. “Più segni e frequenza vediamo, maggiore è il significato del problema. Ogni segno o sintomo in realtà non indica una fase particolare “, dice.

Ecco cosa devi sapere su ciascuno dei sintomi della disfunzione cognitiva nei cani:

Disorientamento
Una delle cose più comuni che potresti notare è che il tuo cane anziano si disorienta anche quando si trova nel suo ambiente normale o familiare.

“Questo accade spesso quando il cane è fuori nel cortile e va alla porta sbagliata o dal lato sbagliato della porta per rientrare. La parte del cervello che è coinvolta nell’orientamento è stata colpita.” Dice il dottor Beaver.

Il tuo cane potrebbe anche avere difficoltà con la consapevolezza spaziale. Potrebbe vagare dietro il divano e poi rendersi conto che non sa dove si trova o come uscire. Al momento di coricarsi, potresti trovare il tuo cane in una parte diversa della casa, a fissare il muro invece di rannicchiarsi nella sua cuccia.

Secondo il dottor Petryk, i cani hanno un buon senso del tempismo, quindi questo è un segno che qualcosa non va.

“La prima cosa che dovresti fare è portare il tuo cane a fare un controllo. Potrebbe non essere un problema cognitivo, quindi il tuo veterinario potrebbe voler escludere altre possibili cause mediche, che potrebbero coinvolgere un tumore al cervello o il diabete “.

Cambiamenti nelle interazioni con la famiglia, altri animali domestici o gli ospiti
La disfunzione cognitiva canina può influenzare le interazioni del tuo cane con persone e altri animali.

Il tuo cane una volta socievole, che era il cucciolo più popolare del quartiere, ora si comporta irritabile e irritabile, o addirittura ringhia contro altri animali o bambini. Può scagliarsi e mordere i suoi compagni di giochi preferiti.

Il dottor Petryk avverte che questo comportamento potrebbe essere il risultato di qualcosa di serio.

“Potrebbe comportarsi in questo modo perché soffre. Potrebbe avere l’artrite o qualche altro disturbo che fa male quando si muove o viene toccato. Il tuo veterinario potrebbe voler fare i raggi X per escludere una condizione dolorosa “, spiega il dottor Petryk.

Alcuni cani con CCD si ritirano dalla loro famiglia e dalle loro attività preferite. Potrebbero non notare quando suona il campanello e sembrare disinteressati ad accogliere i visitatori, oppure potrebbero smettere di abbaiare al corriere. Il tuo cane potrebbe non rispondere nemmeno quando gli tiri fuori il guinzaglio per fare una passeggiata.

Parla con il tuo veterinario se noti dei cambiamenti nel modo in cui il tuo cane interagisce con le persone intorno a lui. Possono aiutarti a escludere potenziali problemi di salute e aiutarti a imparare come supportare le esigenze in evoluzione del tuo cane.

Cambiamenti del ciclo sonno-veglia
Un cambiamento nei modelli di sonno o un’interruzione dei ritmi circadiani è uno dei sintomi più specifici legati alla disfunzione cognitiva.

I cani che prima dormivano profondamente possono ora camminare tutta la notte. Molti cani invertono i loro normali programmi, quindi le loro attività diurne diventano le loro attività notturne. Questa routine “sveglio tutta la notte” può essere frustrante e stancante per i proprietari di animali domestici.

“Se il tuo cane è attivo di notte e vuoi farlo addormentare, una luce notturna o un rumore bianco può aiutarlo”, dice il dottor Beaver.

Se questo non fornisce sollievo, consulta il tuo veterinario per i farmaci che possono alleviare l’ansia del tuo cane e ristabilire i normali cicli del sonno.

Sporco della casa
Urinare o defecare in casa è uno dei modi più comuni in cui viene rilevata la disfunzione cognitiva nei cani, soprattutto se il cane è stato precedentemente addestrato in casa.

Il dottor Petryk dice che quando ciò accade, è importante considerare che il tuo cane potrebbe aver perso la sua capacità di controllare volontariamente l’eliminazione o anche di farti sapere che ha bisogno di uscire.

“Dopo che abbiamo eseguito i test ed escluso un’infezione alla vescica, problemi renali o diabete, di solito c’è stato un cambiamento cognitivo. Se il tuo cane sta fissando la porta scorrevole in vetro e poi fa la cacca in casa comunque, e non è per problemi intestinali; ha perso la comprensione che dovrebbe fare la cacca fuori “, spiega il dottor Petryk.

Livelli di attività ridotti
I cani con disfunzione cognitiva possono mostrare una diminuzione del desiderio di esplorare e una ridotta risposta a cose, persone e suoni nel loro ambiente.

Potrebbero non salutarti o potrebbero non rispondere più al segnale di andare a prendere il loro giocattolo preferito. Possono anche essere meno concentrati e mostrare una risposta alterata agli stimoli.

Avere difficoltà a mangiare e bere
Alcuni cani hanno difficoltà a mangiare o bere o persino a trovare le ciotole del cibo.

“Possono far cadere qualcosa quando mangiano e non riescono a trovarlo”, dice il dottor Petryk. “Se non hanno problemi di vista o udito, questo può essere un vero segno che stanno vivendo una disfunzione cognitiva”.

“Ho avuto pazienti i cui cani non riconoscono che i loro biscotti preferiti sono dolcetti per loro”, dice il dottor Petryk. “Il primo istinto del proprietario è di acquistare altri biscotti. Non si rendono conto che potrebbe succedere qualcos’altro . ”

Movimenti ripetitivi o irrequieti
Sebbene i cani anziani sperimentino un normale calo dei livelli di attività, possono anche manifestare sintomi che sembrano irrequietezza.

“Possono mostrare movimenti ripetitivi; cose come oscillare la testa, tremare le gambe o camminare in circolo. Questo tipo di azione è più correlato alla disfunzione cognitiva o alla degenerazione del cervello. È meno probabile che venga scambiato per qualcos’altro”, Dr. Petryk dice.

Quando vedere il veterinario
Dovresti anche essere consapevole di altri cambiamenti comportamentali, ad esempio se il tuo cane tipicamente silenzioso ora abbaia eccessivamente o se abbaia in momenti in cui non succede nulla.

Se noti uno qualsiasi di questi segni di “demenza canina”, parlane con il tuo veterinario il prima possibile.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...