Animali

Antiossidanti e loro uso nel cibo per cani

Il motivo per cui il cibo del tuo cane può rimanere sugli scaffali dei negozi, e poi stare nella tua dispensa per un po’ più a lungo, è che il cibo è conservato con antiossidanti e altri ingredienti necessari chiamati conservanti. Gli antiossidanti sono sostanze che forniscono benefici per la salute e impediscono agli ingredienti del cibo di deteriorarsi (ossidazione). Sono molto importanti per mantenere il buon sapore del cibo del tuo cane e aiutare a mantenere i suoi nutrienti.

L’ossidazione è il processo che si verifica quando gli alimenti sono esposti all’ossigeno. Naturalmente, nel tempo l’ossigeno causerà una rottura dei nutrienti e dei grassi in un alimento e causerà di tutto, dallo scolorimento all’irrancidimento. Un antiossidante agisce per bloccare o rallentare la velocità con cui l’ossigeno provoca danni. Gli antiossidanti vengono aggiunti agli alimenti durante la lavorazione per prolungare la durata di conservazione del prodotto finale.

Il successo degli antiossidanti nel cibo per animali dipende da diverse condizioni. In generale, gli antiossidanti funzionano meglio se vengono aggiunti all’inizio del processo di produzione. Un altro fattore da considerare è la combinazione di antiossidanti utilizzati nella formula. Quantità e tipi specifici di particolari antiossidanti funzionano meglio insieme di altri.

Cosa fanno gli antiossidanti?
Ci sono numerosi benefici per la salute forniti dagli antiossidanti, oltre alla conservazione del cibo per animali domestici. Gli antiossidanti inoltre proteggono le cellule del corpo dai danni e rafforzano il sistema immunitario. Ogni giorno, il corpo è esposto agli effetti distruttivi dei radicali liberi, che vengono prodotti quando le cellule vengono danneggiate a causa degli effetti dell’ossidazione. Questi radicali liberi sono instabili e possono causare ulteriori danni alle cellule se non controllati.

.

È qui che entrano in gioco gli antiossidanti. Gli antiossidanti rallentano i danni causati dai radicali liberi e prevengono ulteriori danni cellulari. Permettono al sistema immunitario di funzionare senza interferenze da radicali liberi. Questa protezione è importante per prevenire lo sviluppo o il peggioramento di gravi problemi di salute.

Negli animali giovani, gli antiossidanti forniscono una spinta al sistema immunitario in via di sviluppo prima che la vaccinazione abbia la possibilità di essere efficace. Negli animali più anziani, il danno ossidativo alle cellule del cervello e degli organi può essere rallentato dagli antiossidanti, garantendo una durata della vita più lunga e più sana.

Da dove vengono gli antiossidanti?
Esistono due tipi di antiossidanti comunemente usati negli alimenti per cani: naturali e sintetici. Gli antiossidanti naturali includono le vitamine C, E, l’acido citrico e alcune fonti vegetali come il rosmarino. La vitamina C può essere presa da frutta e verdura comuni come mirtilli rossi, mele, pomodori, mirtilli e altro. La vitamina E naturale è comunemente indicata come “tocoferoli misti” nell’elenco degli ingredienti degli alimenti per animali domestici. Gli acidi citrici sono presi da vari agrumi come arance, limoni e lime.

I comuni antiossidanti sintetici (quelli creati in laboratorio) che potresti vedere sull’etichetta includono BHA, BHT ed etossichina. BHA e BHT sono chimicamente simili alla vitamina E e sono spesso usati in combinazione negli alimenti per cani perché funzionano bene insieme. Sono entrambi molto stabili alle alte temperature.

L’etossichina è stata controversa in passato, ma attualmente è consentita negli alimenti per animali domestici a bassi livelli considerati sicuri dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti. Questo antiossidante è considerato molto efficace e stabile durante la lavorazione, fornendo eccellenti capacità di conservazione con poca preoccupazione per gli effetti collaterali ai livelli raccomandati.

Scegliere un cibo per cani
Se stai scansionando l’elenco degli ingredienti su un sacchetto di cibo per cani, tieni presente che le aziende di alimenti per animali domestici sono tenute a elencare gli antiossidanti e i loro nomi comuni. Vedrai anche un’annotazione che indica che l’ingrediente è usato come conservante.

Mentre gli antiossidanti naturali possono essere considerati più “sani”, è necessario rendersi conto che potrebbero non durare a lungo per preservare il prodotto finale. Gli alimenti per cani realizzati con conservanti naturali avranno una durata di conservazione più breve rispetto a un alimento per animali domestici realizzato con una combinazione di antiossidanti naturali e sintetici.

Indipendentemente dal cibo che scegli, assicurati di controllare la data sulla confezione per vedere quando il cibo è considerato il migliore da usare prima. Conservatela in un luogo fresco e asciutto, preferibilmente in un contenitore ermetico, al riparo dalla luce. Una volta aperto, un alimento conservato con soli antiossidanti naturali perderà la sua freschezza prima, quindi potresti voler acquistare confezioni più piccole.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...