Animali

Botulismo nei cani

Clostridium botulinum nei cani
Il botulismo è una malattia paralitica rara ma grave nei cani, correlata all’ingestione di carne cruda e animali morti. Tipicamente, i sintomi entro poche ore a sei giorni dopo aver mangiato carne animale avariata che è stata infettata dalla neurotossina preformata Clostridium botulinum di tipo C. Questa neurotossina provoca debolezza diffusa, a partire dalle zampe posteriori e ascendendo al tronco, alle zampe anteriori e al collo. La paralisi di tutti e quattro gli arti è il sintomo successivo.

I cani generalmente sono resistenti agli effetti più gravi del Clostridium botulinum tipo C. I cani lievemente affetti guariscono in un periodo di diversi giorni con un trattamento di supporto. Tuttavia, i cani con difficoltà respiratorie richiederanno un monitoraggio intensivo. Nei casi più gravi, la paralisi può influenzare la capacità di respirare uccidendo l’animale colpito.

Sintomi e tipi
Debolezza diffusa improvvisa che inizia nelle zampe posteriori e sale al tronco, alle zampe anteriori e al collo
Grave debolezza di tutte e quattro le gambe o paralisi di tutti e quattro gli arti (che di solito si verifica entro 12-24 ore dall’esordio)
Cause
Neurotossina preformata di Clostridium botulinum di tipo C, mangiata nelle carcasse di animali morti o in cibi crudi o avariati
Diagnosi
Dovrai fornire al tuo veterinario una storia approfondita della salute del tuo cane, dell’insorgenza dei sintomi e dei possibili incidenti che potrebbero aver preceduto questa condizione, come il contatto con carne avariata o animali morti.

Il tuo veterinario eseguirà un esame fisico completo del tuo cane, con test standard che includono un profilo ematico chimico, emocromo completo e analisi delle urine. Verrà inoltre prelevato del sangue per testare la tossina botulinica nel siero. Allo stesso modo, il veterinario può prelevare un campione di feci o vomitare per testare la tossina. È possibile eseguire radiografie del torace del cane per controllare la salute dei polmoni e del tratto digerente superiore, poiché questa tossina può causare la paralisi dei muscoli respiratori.

Trattamento
Il tuo veterinario tratterà il tuo cane in base a quanto grave o lievemente è influenzato dalla tossina botulinica. Se si tratta di una reazione lieve, il tuo cane potrebbe essere temporaneamente ricoverato in ospedale e trattato con un catetere urinario e alimentazione endovenosa. Tuttavia, se il tuo cane è gravemente colpito e ha difficoltà a respirare a causa della paralisi dei muscoli respiratori, avrà bisogno di un attento monitoraggio in un’unità di terapia intensiva. In queste circostanze, il tuo cane avrà un tubo gastrico posizionato per l’alimentazione e sarà collegato a un ventilatore per assistere la sua respirazione.

Indipendentemente dalla gravità, tuttavia, al tuo cane verrà somministrata un’antitossina di tipo C per neutralizzare la tossina botulinica e prevenire un’ulteriore progressione. Il recupero completo di solito avviene in 1-3 settimane.

Vita e gestione
La prevenzione di questa malattia è più facile del trattamento. Non permettere al tuo cane di mangiare carcasse morte o carne cruda avariata. Se vivi in ​​una zona rurale dove questa è una possibilità, dovrai stare in guardia, per quanto riguarda il controllo regolare della tua proprietà per la presenza di animali morti. Inoltre, dovresti sempre nutrire il tuo cane con cibo ben cotto.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...