Animali

Cancro al pancreas (insulinoma) nei cani

Insulinoma nei cani
Gli insulinomi sono neoplasie maligne – cellule cancerose a crescita rapida – delle cellule beta nel pancreas. Le cellule beta secernono principalmente insulina, tra gli altri ormoni. L’insulina produce una varietà di effetti nel corpo, il principale è quello di regolare i livelli di glucosio in tutte le cellule del corpo. Poiché gli insulinomi secernono insulina in eccesso, il flusso sanguigno diventa basso in glucosio (una condizione denominata ipoglicemia), che causa debolezza o problemi neurologici.

Sintomi e tipi
Il sintomo più comune di un insulinoma è il collasso fisico o la perdita di coscienza (sincope). Sono comuni anche convulsioni, estrema debolezza e altre anomalie neurologiche. Poiché l’insulina viene rilasciata periodicamente, i sintomi non sono coerenti e la frequenza non è necessariamente prevedibile.

Diagnosi
Se il tuo cane dovesse collassare e un campione di sangue indica un basso livello di glucosio, l’insulinoma sarà altamente sospettato e il veterinario dovrà eseguire ulteriori test per confermarlo. Tuttavia, potrebbe essere necessario prelevare più campioni di sangue in un periodo di tempo per determinare se c’è una concentrazione di glucosio bassa persistente. Il medico dovrà determinare la concentrazione di insulina alla concentrazione di glucosio più bassa. Sospendere il cibo dal tuo cane prima che vengano eseguiti i test è essenziale per determinare i veri livelli di glucosio: il tuo veterinario ti consiglierà sul modo appropriato per condurre questi digiuni a breve termine per il tuo cane.

Un rapporto insulina:glucosio modificato (AIGR) può essere utile quando il livello di insulina del cane è basso, ma ancora nell’intervallo normale. L’insulinoma è ancora sospettato in questo tipo di casi. Se il livello di insulina è inappropriatamente alto per il livello di glucosio diminuito, l’insulinoma potrebbe essere ancora presente.

Gli ultrasuoni, la tomografia computerizzata (TC) o la risonanza magnetica (MRI) possono essere utili per determinare l’estensione del tumore pancreatico e quanto sta metastatizzando. Tipicamente gli insulinomi non metastatizzano ai polmoni; tuttavia, le radiografie del torace possono indicare altre neoplasie come causa di una diminuzione persistente del glucosio. La scintigrafia, una forma di imaging che utilizza isotopi radioattivi per identificare il tessuto anormale, può essere utilizzata anche per identificare la posizione degli insulinomi primari e delle metastasi.

Trattamento
Se il tuo cane è collassato o soffre di convulsioni a causa di un insulinoma, il trattamento medico di emergenza di solito consisterà nella somministrazione immediata di glucosio. Per il trattamento domiciliare di improvvisi collassi o convulsioni, lo sciroppo di mais può essere somministrato come soluzione temporanea per aumentare i livelli di glucosio. Ma sarà comunque necessaria l’assistenza medica, quindi è fondamentale consultare un veterinario. Il veterinario può anche somministrare al cane liquidi contenenti glucosio e/o steroidi per contrastare gli effetti dell’insulina.

Se lo stato di salute del tuo cane, insieme all’imaging del tumore, indica un potenziale valore dell’intervento chirurgico, di solito è raccomandata la rimozione del tumore. L’ipoglicemia può essere risolta rimuovendo la parte del pancreas con il tumore su di essa. Tuttavia, se sono presenti metastasi significative o cellule tumorali funzionali nel resto del pancreas, sarà comunque necessario un trattamento aggiuntivo. Allo stesso modo, se i tumori sono generalizzati o se ci sono altri problemi di salute, la gestione medica può essere consigliata come modalità primaria di trattamento.

Il prednisolone è uno steroide che stimola la formazione di glucosio ed è spesso una pietra angolare del trattamento medico. Altri farmaci che potrebbero essere usati per trattare l’insulinoma includono:

diazossido
octreotide
glucagone
Agenti chemioterapici, come la streptozocina
La gestione dietetica è spesso utilizzata in combinazione con altri trattamenti. In effetti, potresti essere in grado di ridurre al minimo la quantità di farmaci, o la necessità di ulteriori trattamenti, nutrendo il tuo cane con quantità piccole e frequenti di proteine ​​moderate, cibi a basso contenuto di zucchero e cibi ricchi di carboidrati complessi. Clinicamente, la tecnica dietetica più importante è la frequenza dei pasti. In sostanza, questa tecnica viene utilizzata per limitare le fluttuazioni dell’insulina che scatenano gli episodi ipoglicemici. Il controllo dei sintomi dell’ipoglicemia è in definitiva l’obiettivo. Il tuo veterinario ti assisterà nello sviluppo di un programma di dieta praticabile per il tuo cane.

Vivere e gestire
La chirurgia, insieme alle precauzioni dietetiche, può ridurre drasticamente i sintomi di ipoglicemia e insulinoma per il tuo cane. Tuttavia, in molti casi sarà necessario continuare il trattamento medico e la gestione della dieta. Saranno necessari controlli frequenti per monitorare questa condizione e per determinare se si stanno facendo progressi in una direzione positiva. Il successo dei trattamenti verrà valutato e il tipo di trattamento sarà messo a punto in base ai sintomi del cane e se una qualsiasi delle condizioni si è ripresentata.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...