Animali

Caratteristiche, cura, personalità, del cane Lagotto Romagnolo

Il Lagotto Romagnolo è una razza canina di gruppo sportivo la cui storia può essere fatta risalire al Medioevo nelle campagne italiane. Allevato originariamente come cane da riporto di uccelli acquatici, il Lagotta Romagnolo è diventato la razza di cane di riferimento per la caccia al tartufo (i tartufi sono un tipo di funghi che vengono venduti come prelibatezze costose), un’abilità che usano ancora oggi.

Il Lagotto Romagnolo – indicato anche come Lagotto o Lagotti al plurale – è una razza canina robusta con un inconfondibile mantello riccio. I Lagotti sono intelligenti, energici e affettuosi e amano passare il tempo con la loro famiglia.

Per i genitori di animali domestici disposti a impegnarsi nella socializzazione e nell’addestramento all’obbedienza, Lagotti può aggiungere amorevoli alla famiglia.

Caratteristiche fisiche
Il Lagotto Romagnolo è una razza di cane di taglia piccola e media che fa parte del gruppo sportivo AKC. I maschi pesano 28-35 libbre e sono alti 17-19 pollici. Le femmine sono leggermente più piccole, pesano 24-31 libbre e sono alte 16-18 pollici, afferma Liz Williams, presidente della Fondazione Lagotto Romagnolo , con sede a Skippack, in Pennsylvania.

I Lagotti sono cani robusti e di corporatura potente. Hanno “una schiena muscolosa, gambe anteriori e posteriori forti e un petto ben sviluppato che arriva fino ai gomiti”, afferma Brandi Hunter, vicepresidente delle pubbliche relazioni e delle comunicazioni presso l’ American Kennel Club di New York .

Una delle caratteristiche del marchio di fabbrica della razza è il suo mantello, che è composto da capelli densi, lanosi e ricci. Williams dice che il mantello della razza del cane Lagotto è impermeabile, specialmente il sottopelo.

Le zampe anteriori del Lagotto Romagnolo sono rotonde e compatte, mentre le zampe posteriori sono leggermente più ovali. Hanno anche una coda affusolata che si alza quando è vigile o lavora, dice Hunter.

I colori del mantello sui Lagotti variano, dal bianco sporco, al bianco con macchie marroni, al bianco con macchie arancioni, roano marrone, sfumature di marrone (con o senza bianco) e arancione (con o senza bianco); e alcuni cani hanno una maschera da marrone a marrone scuro, dice Williams. “I colori hanno la tendenza a sbiadire in una tonalità più diluita con l’invecchiamento del cane, a volte a tal punto che le aree marroni possono apparire come un roano argenteo o grigio.”

Personalità e temperamento
Se decidi di adottare un Lagotto, preparati a coccolarti. Sono cani affettuosi che formano stretti legami con i membri della loro famiglia, dice Williams. “È una razza che deve essere parte integrante della famiglia.”

Il Lagotto Romagnolo è intelligente, attivo e desideroso di imparare. Fanno bene quando ricevono un lavoro e un esercizio costante, spiega Williams.

Gli esperti dicono anche che i Lagotti sono buoni cani da guardia, il che può essere attribuito alla loro prontezza e sensibilità al loro ambiente. “Un sondaggio condotto dalla Lagotto Romagnolo Foundation Inc. su oltre 1.200 proprietari di Lagotto in tutto il mondo ha rivelato che oltre l’80% abbaia frequentemente in luoghi sconosciuti all’interno o all’esterno della casa”, afferma Williams.

Williams raccomanda vivamente ai genitori di animali domestici di ricercare attentamente gli allevatori prima di impegnarsi in un Lagotto Romagnolo. “Senza un’adeguata valutazione dei cani da riproduzione e la cura nell’allevamento delle cucciolate durante le prime settimane di vita, le persone si trovano con cani difficili e hanno bisogno di comportamentisti professionisti, addestratori e gestione sicura”, avverte Williams.

Cura
Come con qualsiasi altra razza di cane, la socializzazione precoce e l’addestramento all’obbedienza per i cuccioli di Lagotto Romagnolo sono fondamentali. “Quando si porta a casa un cucciolo, deve essere predisposto un piano per la socializzazione e l’addestramento precoce e positivo e deve continuare per i primi 12 mesi”, afferma Williams.

Il Lagotto è una razza canina attiva che ama correre e giocare. Fanno meglio in ambienti in cui vengono forniti molti esercizi fisici e mentali.

Il loro eccellente senso dell’olfatto li rende candidati ideali per il lavoro sull’olfatto, la ricerca e il salvataggio e il rilevamento di condizioni mediche, afferma Hunter.

“Un Lagotto sarebbe molto felice di avere uno sfogo per le sue capacità olfattive intrinseche; Il lavoro di profumazione fornisce anche un ottimo esercizio mentale e fisico per i cani. Se non vivi in ​​una zona con tartufi, i cani possono essere facilmente addestrati a cercare molti altri profumi target sia come gioco di famiglia che come uno dei tanti sport di prestazione di lavoro formale di profumo “, afferma Williams.

Dal momento che i Lagotti hanno i capelli invece della pelliccia, i loro cappotti non perdono tanto. Ciò significa che il mantello richiede una cura costante, afferma Williams. “Se si lascia che il pelo cresca senza un’adeguata toelettatura, diventerà opaco o si sentirà e sarà molto scomodo per il cane.”

La maggior parte dei genitori di Lagotto tiene i capelli tagliati corti e pianifica la cura ogni cinque o sei settimane, dice. “Una buona lunghezza per il mantello su tutto il corpo è di circa 1 pollice di lunghezza.”

Non è necessario fare il bagno frequentemente a un Lagotto: ogni 4-6 settimane è sufficiente. “Fare il bagno troppo spesso può influire sulle qualità resistenti all’acqua e allo sporco dei capelli. Tra un bagno e l’altro, un pettine largo o una spazzola aperta ogni settimana aiuterà a evitare la stuoia o l’infeltrimento ”, afferma Williams.

Salute
Il Lagotto Romagnolo è una razza relativamente sana che può vivere 14-17 anni con cure ottimali.

Sono a rischio, tuttavia, per gravi problemi di salute, tra cui displasia dell’anca , cataratta , rotule lussate e diversi disturbi neurologici, afferma Williams. Questi includono l’ epilessia giovanile familiare benigna ; Malattia da accumulo di Lagotto, una condizione progressiva che porta a cambiamenti comportamentali tra cui irrequietezza, depressione e aggressività; e abiotrofia cerebellare, che causa difficoltà con l’equilibrio e il controllo motorio. “Diventano goffi, hanno difficoltà a camminare e possono avere tremori costanti”, dice.

I test sanitari sono fondamentali per tutte le razze canine, ma soprattutto per il Lagotto Romagnolo. “La razza ha la fortuna di avere marcatori genetici disponibili per i problemi di salute più gravi e i test sono prontamente disponibili in tutto il mondo”, afferma Williams. Gli allevatori dovrebbero essere in grado di fornire documenti di test sanitari verificabili.

Storia
Il Lagotto Romagnolo è nato durante il Rinascimento italiano, allevato come cacciatore di uccelli acquatici e lavorando nelle paludi di Ravenna, dice Hunter. “Dal 1500 in poi, la razza è stata ampiamente utilizzata per recuperare la selvaggina, e i cani hanno anche lavorato a stretto contatto con i Vallaroli, che erano cacciatori e raccoglitori di tartufi”, dice.

La razza stava per estinguersi negli anni ’70, ma un gruppo di appassionati di Lagotto ha formato “The Club Italiano Lagotto” nel 1988, dice Williams.

Dopo ampie ricerche, il primo standard per la razza è stato scritto nel 1992 e approvato dal Kennel Club Italiano. Williams spiega che nel 1995 la razza è stata accettata nella Federation Cynologique Internationale (FCI), un’organizzazione internazionale di gruppi di canili. L’AKC ha riconosciuto ufficialmente il Lagotto Romagnolo come una nuova razza di cani nel 2015.

Negli ultimi anni c’è stata una maggiore consapevolezza generale di questa razza di cane, in parte a causa delle sue capacità di caccia al tartufo, afferma Williams. Secondo Hunter, i Lagotti sono stati usati per molti anni per annusare i tartufi, e alla fine del XIX secolo, la ricerca del tartufo divenne la funzione principale del Lagotto. “Il Pacifico nord-occidentale è cresciuto nel mondo del tartufo, e mentre tutte le razze di cani hanno la capacità di essere ‘cani da tartufo’, la storia dei Lagotti attira i cacciatori di tartufi alla razza”, dice William.

Le qualità fisiche e il temperamento del Lagotti lo hanno reso più accattivante come animale da compagnia. Tuttavia, gli esperti di razza dicono che non sono adatti a tutti, quindi è necessario prestare attenzione prima di prendere un impegno.

“Si consiglia vivamente a coloro che sono interessati alla razza di dedicare del tempo alla ricerca e fare i compiti sulla razza e sugli allevatori che scelgono per l’acquisto di un cucciolo o di un cane. Può essere difficile per alcuni guardare oltre le foto carine e ricci dei cani e comprendere appieno l’impegno nell’addestrare e socializzare il cane per avere un ottimo compagno di famiglia per 13 o più anni “.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...