Animali

Caratteristiche fisiche, cura e salute del pechinese

Sorprendentemente tarchiato e muscoloso per le sue dimensioni, il pechinese è una razza di cane giocattolo nata in Cina oltre 1000 anni fa. La razza non è cambiata molto nel corso del tempo e rimane ancora un cane da pastore felice, adorabile e carino – perfetto per gli inquilini dell’appartamento o le persone in cerca di un piccolo cane.

Caratteristiche fisiche
Il pechinese ha una forma leggermente a forma di pera con quarti anteriori pesanti e quarti posteriori leggeri. La sua andatura senza fretta e dignitosa sembra molto simile a un trotto leggermente rotolante. Il sottopelo è spesso, mentre il mantello esterno è ruvido, lungo e dritto, in piedi lontano dal corpo del cane e formando una criniera intorno alla spalla. Questo aspetto simile a un leone e un’espressione audace si prestano alle origini cinesi del pechinese.

Personalità e temperamento
Anche se può non essere sempre dimostrativo, il pechinese indipendente (e talvolta testardo) è in realtà abbastanza amorevole. Ama giocare, ma potrebbe non essere abbastanza attivo da soddisfare i bambini vivaci. Alcuni cani hanno la tendenza a stare lontano dagli estranei, mentre altri sono audaci. Il pechinese non è semplicemente il tipico cagnolino di una donna, non ha paura di difendersi e di entrare in una scaramuccia.

Cura
Il pechinese si diverte a fare piacevoli passeggiate all’aperto, ma è altrettanto contento di fare un giro in casa. La prostrazione di calore può essere fatale per questa razza, quindi nei climi più caldi, il cane deve essere tenuto in stanze ben ventilate e climatizzate. Nei climi più freddi, può essere permesso di vagare all’aperto, ma dovrebbe essere riportato in casa per dormire la notte. Il pechinese è un cane da appartamento perfetto.

Per evitare la stuoia, il suo cappotto dovrebbe essere pettinato ogni settimana. Le rughe del naso del pechinese, nel frattempo, dovrebbero essere pulite quotidianamente per prevenire l’infezione. Il pechinese ha anche la tendenza a russare a causa del suo naso piatto.

Salute
Il pechinese, che ha una durata media di 13-15 anni, è soggetto a piccoli problemi di salute come palato molle allungato, lussazione rotulea , narici stenotiche, cheratocongiuntivite sicca (KCS), triciasi , abrasioni corneali, disticiasi e dermatite cutanea. È anche noto che soffre di urolitiasi occasionalmente. Questa razza non tollera bene il calore o l’anestesia. Inoltre, i cuccioli di pechinese vengono spesso consegnati per taglio cesareo.

Storia e contesto
Per conoscere il pechinese, devi prima conoscere la leggenda del leone e del marmoset. Secondo il folklore, affinché il leone sposasse il suo amore femminile, implorò il santo patrono degli animali, Ah Chu, di ridurlo alle dimensioni di un porcile, pur mantenendo il suo grande cuore e carattere di leone. Si dice quindi che la progenie di questa unione fosse il cane di Fu Lin, o il cane leone della Cina.

Rintracciabile alla dinastia Tang dell’VIII secolo, il Lion Dog, ora indicato come pechinese, fu allevato dagli eunuchi di palazzo e trattato come membri reali della famiglia – anche se i servitori di palazzo tendono a soddisfare ogni loro esigenza – fino al 1000 D.C. (i pechinesi più piccoli erano conosciuti come cani da caccia, poiché potevano essere portati in giro con le maniche larghe dei loro proprietari cinesi).

L’allevamento pechinese continuò durante il periodo Tao Kuang (1821-1851), dopo di che i saccheggiatori britannici saccheggiarono il palazzo estivo imperiale nel 1860, portando con sé cinque Lion Dogs reali in Inghilterra.

Uno di questi cani pechinese è stato donato alla regina Vittoria, aumentando così la domanda per la razza e assicurando il suo posto nella società britannica. Per diversi decenni, la proprietà di un cane pechinese è stata un segno di privilegio e ricchezza. L’American Kennel Club ha registrato il pechinese nel 1906. Oggi, la sua popolarità non è diminuita né vacillata, rimanendo una scelta eccellente sia per i fan del cane da esposizione che per gli intenditori di razza.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...