Animali

Che cos’è la sindrome del cucciolo tremante?

Molte cose possono far rabbrividire o tremare il tuo cucciolo. Potrebbe essere l’eccitazione che sei a casa o potrebbe essere l’ingestione di una tossina. Ma cosa succede se è dovuto a qualcosa con cui è nato il tuo cucciolo? Il trattamento è possibile e si riprenderà?

Che cos’è la sindrome del cucciolo tremante?
La sindrome del cucciolo tremante, o ipomielinizzazione, colpisce il sistema nervoso centrale o periferico di un cane giovane e coinvolge l’intero corpo. La mielina è la guaina protettiva grassa che copre ogni nervo del corpo. Quando questa guaina protettiva è troppo sottile, come nell’ipomielinizzazione, gli impulsi elettrici possono perdersi tra i nervi e causare il malfunzionamento dei nervi e dei muscoli corrispondenti.

Sintomi della sindrome del cucciolo tremante
Nella sindrome del cucciolo tremante, i tremori iniziano subito dopo la nascita, con sintomi che iniziano già a 2 settimane di età. Oltre a tremare, il cucciolo può avere difficoltà a camminare, problemi di equilibrio e coordinazione e le gambe possono apparire più larghe del normale nel tentativo di stabilizzarsi. L’eccitazione può rendere il tremito più violento ei cuccioli tendono a tremare di più mentre mangiano, con tremori che si attenuano durante il riposo. Mentalmente, i cuccioli sembrano stare bene.

Cause di ipomielinizzazione
L’ipomielinizzazione è ereditaria e alcune razze sono predisposte a sviluppare la condizione. I più comuni sono Springer Spaniel, Australian Silky Terrier , Weimeraner , Golden Retriever , Catahoula Cur, Dalmata , Chow Chow , Welsh Springer Spaniel , Vizsla , Samoiedo e Bovaro del Bernese . Anche altre razze e razze miste possono soffrire del disturbo ei cani maschi sono più inclini a sviluppare la sindrome del cucciolo tremante rispetto alle femmine.

I Golden Retriever ereditano una forma di sindrome del cucciolo tremante che coinvolge il sistema nervoso periferico, piuttosto che il sistema nervoso centrale, inducendoli a sviluppare tutti gli altri sintomi di ipomielinizzazione meno l’agitazione. Il disturbo compare più tardi a Goldens, di solito di età compresa tra le 5-7 settimane.

I cuccioli di Springer Spaniel maschi soffrono maggiormente di ipomielinizzazione perché la forma di trasmissione genetica è diversa in questa razza. Le femmine di primavera alla fine si riprenderanno da questa malattia, ma i maschi il più delle volte no. In genere muoiono all’età di 6 mesi, sia a causa della gravità della malattia o perché il proprietario può scegliere di sopprimerli se il tremore è particolarmente grave.

Diagnosi di ipomielinizzazione
La diagnosi di ipomielinizzazione avviene generalmente escludendo tutti gli altri potenziali problemi. Il tuo veterinario eseguirà un esame fisico approfondito e raccoglierà una vasta storia, inclusa qualsiasi conoscenza della storia familiare del tuo cucciolo. Verrà inoltre condotto un esame neurologico approfondito per escludere danni al midollo spinale o ai nervi cranici.

Saranno consigliati test per analizzare la chimica del sangue e verificare eventuali squilibri nella funzione degli organi o prove di tossicità. Le radiografie del torace e della schiena saranno analizzate per lo screening di tumori o altri danni al sistema scheletrico e un campione del fluido che circonda il midollo spinale può essere raccolto per l’analisi. È possibile eseguire test per rilevare la mutazione genetica responsabile dell’ipomielinizzazione, sebbene alcuni cani possano essere portatori asintomatici del difetto genetico.

Altre procedure possono essere raccomandate per escludere altre condizioni, come la TC (tomografia computerizzata), l’elettromiografia, la risonanza magnetica (imaging a risonanza magnetica) o la mielografia (uno studio della conduzione nervosa).

La diagnosi è considerata una diagnosi di esclusione, poiché l’unico modo per diagnosticare definitivamente questo disturbo è esaminare microscopicamente il midollo spinale dell’animale colpito dopo la morte.

Trattamento della sindrome del cucciolo tremante
Non esiste un trattamento effettivo per l’ipomielinizzazione. Fortunatamente, la maggior parte dei cuccioli affetti da questo disturbo alla fine si riprende e sono abbastanza normali dall’età di 1 a 1,5 anni. I cuccioli meno gravemente colpiti possono tornare alla normalità all’età di 3-4 mesi, anche se la maggior parte dei cani che sopravvivono alla sindrome del cucciolo tremante avrà lievi tremori agli arti posteriori per tutta la vita

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...