Animali

Ci sono segni che un cane sta morendo di cancro?

Con gli animali domestici che vivono più a lungo che mai, il cancro è diventato una diagnosi che vediamo più comunemente nei cani anziani.

L’ American Veterinary Medical Association (AVMA) riferisce che un cane su quattro svilupperà il cancro a un certo punto della sua vita e che il 50% degli animali di età superiore ai 10 svilupperà il cancro.

Sebbene ci siano trattamenti e metodi per ottenere la remissione o persino curare il cancro nei cani , ogni caso è diverso e la qualità della vita del cane deve essere fondamentale.

Tuttavia, una volta che il trattamento non è più un’opzione, è tempo di iniziare a discutere le cure di fine vita con il veterinario. Ma come fai a sapere quando è il momento?

Ecco una spiegazione delle fasi del cancro e di come valutare la qualità della vita del tuo cane in modo che tu possa lavorare con il tuo veterinario per prendere le migliori decisioni per il tuo cane.

Un certo stadio del cancro significa che il mio cane sta morendo?
Se il tuo veterinario ha diagnosticato un cancro al tuo cane, probabilmente proverà a determinare sia il tipo di cancro che lo stadio.

Questi sono importanti per i veterinari, poiché alcune forme di cancro avranno una buona prognosi e risponderanno al trattamento mentre altre potrebbero no.

Le fasi del cancro del cane
La stadiazione del cancro aiuta il veterinario a identificare se il cancro si è diffuso in altre parti del corpo, il che può cambiare sia la prognosi che il piano di trattamento appropriato.

Esistono diversi sistemi di stadiazione a seconda del tipo di cancro, quindi non è possibile definire ogni fase in generale. Tuttavia, molti tumori vengono messi in scena utilizzando il sistema TNM.

Il sistema TNM è stato adattato per i cani del sistema di stadiazione del cancro dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) utilizzato per le persone.

Ogni sottocategoria del sistema TNM aiuta a identificare l’aggressività del cancro:

T : dimensione del tumore. Quanto è grande il tumore e sta invadendo altre strutture vitali nelle immediate vicinanze del tumore?

N : linfonodi. Identifica se il cancro è anche nel sistema linfatico del corpo. È solo nei linfonodi locali o si è diffuso ai linfonodi più lontani? Maggiore è la diffusione, peggiore è la prognosi.

M : metastasi. Identifica se il cancro si è diffuso ad altri organi del corpo. Qualsiasi diffusione a nuovi organi peggiora la prognosi.

In generale, una volta che il cancro si è diffuso ad altre parti del corpo, può essere più difficile trattarlo efficacemente con la chemioterapia o la radioterapia . Pertanto, i tumori che si sono diffusi dal tumore originale ai linfonodi o ad altre parti del corpo sono classificati più in alto nel sistema di stadiazione, il che significa una prognosi peggiore.

Gli stadi finali o gli stadi finali del cancro nei cani si verificano una volta che il cancro si è infiltrato negli organi al punto che non sono in grado di mantenere le normali funzioni corporee o una ragionevole qualità della vita.

Come faccio a sapere quando eutanasia un cane con cancro?

Sia i tumori in stadio iniziale che quelli in stadio avanzato richiedono un monitoraggio diligente. Presta molta attenzione ai cambiamenti nel comportamento e nella routine del tuo cane.

I cani non possono dirci come si sentono, quindi questi cambiamenti a volte sottili possono aiutarti a valutare il dolore e il benessere generale del tuo animale domestico.

L’importanza della qualità della vita
Il fattore più importante nel decidere quando eutanasia un cane malato di cancro sarà decidere se il tuo cane ha una buona qualità di vita.

Una buona qualità della vita sarà unica per ogni cane e per il suo stile di vita, quindi le valutazioni tue e del tuo veterinario sui cambiamenti nel comportamento o sulla salute medica sono essenziali.

Quando un cane non ha una qualità di vita ragionevole, allora è tempo di discutere di eutanasia umana con il tuo veterinario.

Come valutare la qualità della vita in un cane con cancro
Per aiutare a determinare se è il momento di sopprimere un cane malato di cancro, puoi seguire i seguenti passaggi per valutare e discutere la loro qualità di vita con il tuo veterinario

Fai un test della qualità della vita a casa.
La scala della qualità della vita (nota anche come scala HHHHHMM) è stata creata dalla dottoressa Alice Villalobos ed è un breve test che i proprietari devono eseguire per determinare se un animale domestico ha una buona qualità di vita.

Questo test può essere eseguito tutte le volte che sospetti che sia necessario per tutta la vita del tuo animale domestico. Ma hai bisogno del contributo del tuo veterinario dopo aver fatto la tua valutazione.

Fissa un appuntamento con il tuo veterinario per discutere della qualità della vita del tuo animale domestico.
Il tuo veterinario è una parte fondamentale della cura del tuo animale domestico e può aiutarti a fornire informazioni e approfondimenti sulle condizioni e sulla qualità della vita del tuo animale domestico in modi che potresti non aver notato o realizzato.

Non possono prendere la decisione di eutanasia per te, ma possono essere una risorsa strumentale nel piano sanitario specifico del tuo animale domestico.

Sii consapevole dei segni di dolore, disagio e angoscia nel tuo cane.
Questi segni sono spesso drammatici e possono essere un chiaro indicatore che l’eutanasia dovrebbe essere considerata:

Respirazione affaticata: difficoltà a riprendere fiato; respiri brevi e superficiali; o respiri ampi e profondi che sembrano essere affaticati

Inappetenza e letargia

Perdere la capacità di defecare o urinare, o urinare e defecare ma non essere abbastanza forti da allontanarsi dal caos

Irrequietezza, incapacità di dormire

Vocalizzazione o gemiti insoliti o inspiegabili

Comportamento antisociale, come nascondersi o aggressività inspiegabile

Usa un calendario per contrassegnare ogni giorno buono e cattivo.
Spesso gli animali domestici avranno alti e bassi durante i loro ultimi mesi. Alla fine di ogni giornata, lascia un segno su un calendario per annotare se ritieni che il tuo animale domestico abbia avuto una giornata complessivamente buona o complessivamente brutta.

Una volta che il numero di giorni cattivi supera i giorni buoni in una settimana, è tempo di discutere di eutanasia umana con il tuo veterinario.

Discuti con la famiglia e gli amici che conoscono sia te che il tuo animale domestico.
A volte avere una seconda opinione sul tuo cane e sulla sua qualità di vita da qualcuno che lo conosce può dare una prospettiva sulle condizioni del tuo animale domestico e aiutare nel processo decisionale.

Consentire a familiari e amici di sapere che stai affrontando questo dilemma può consentire loro di essere un sistema di supporto per te e aiutare a mantenere l’attenzione sul prendere la decisione giusta per il tuo amato animale domestico.

Il tuo veterinario è lì per aiutarti
Se hai eseguito i passaggi precedenti e non sei ancora sicuro di dover eseguire l’eutanasia, comprendi che questo è normale.

Fissa un appuntamento con il tuo veterinario per discutere con lui le tue preoccupazioni e pensieri. Possono aiutarti a supportarti durante questa difficile decisione.

Una delle cose più belle che possiamo fare per i nostri amati compagni è permettere loro di passare in pace e con dignità limitando la sofferenza che potrebbero provare nei loro ultimi momenti o giorni.

Non è mai una decisione facile, ma alla fine è umana.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...