Animali

Cibo per cani fatto in casa

Quando la cena gira intorno, non c’è niente come un sano pasto cucinato in casa. Questo è vero non solo per i membri umani della tua famiglia, ma anche per il tuo cane. Cucinare per il tuo compagno canino ha molti vantaggi, tra cui un minor numero di conservanti e additivi, ingredienti più vari e potenzialmente migliori e, naturalmente, più interesse per il palato canino.

I pasti fatti in casa possono anche rendere possibile nutrire bene il tuo cane per meno. Un sacchetto da 15 libbre di cibo per cani secco di fascia alta costa circa 5 euro. lattina di cibo umido di fascia alta costa circa euro 2. Nutrire un cane di taglia media con due lattine di cibo bagnato mescolate con due tazze di cibo secco costa circa euro 5 al giorno. Ciò non include le prelibatezze, le ossa e le bocconcini che inevitabilmente si fanno strada nella sua pancia! Confronta quello con quattro tazze di Puppy Stew a euro 2,25 al giorno. Aggiungi il costo di un integratore vitaminico / minerale e di calcio, ed è ancora inferiore al costo dell’alimentazione di alimenti commerciali di fascia alta. * (Puoi anche combinare pasti fatti in casa con alimenti secchi per cani disponibili in commercio. Questo, ovviamente, cambierà i calcoli nutrizionali e il prezzo, ma il tuo cucciolo sarà comunque soddisfatto.)

Sia come abili cacciatori che come spazzini, i cani mangiarono da un menu diverso quando iniziarono ad accompagnare gli umani. Una dieta onnivora di proteine, carboidrati e fonti di grassi si adatta a loro; i cani in buona salute possono anche gestire il grasso nella loro dieta in modo più efficace di quanto possiate – i loro corpi lo usano per produrre energia e quindi lo eliminano efficacemente dal flusso sanguigno.

Le avvertenze? I cani hanno esigenze nutrizionali diverse rispetto alle persone. Ad esempio, hanno bisogno di proteine ​​di alta qualità, più calcio e più minerali per le loro dimensioni corporee proporzionali. Il calcio è particolarmente critico. Nel libro completo del cane olistico, la coautrice Katy Sommers, DVM, osserva che “il calcio è forse il singolo integratore più importante per una dieta casalinga di successo. Anche se stai alimentando una varietà di cibi, dovrai fornire una fonte extra di calcio. ” Si consiglia di somministrare una compressa da 600 mg di carbonato di calcio (o 1⁄2 cucchiaino di polvere) ogni 10-15 kg di peso corporeo al giorno per la maggior parte dei cani adulti. (Sottolinea inoltre che, se si mescolano cibi fatti in casa e commerciali, non è necessario integrarli così pesantemente, poiché gli alimenti commerciali contengono quantità adeguate o forse anche eccessive di calcio e fosforo.) Altri buoni consigli su questo argomento possono si trova nella Guida completa alla salute naturale per cani e gatti del Dr. Pitcairn di Richard H. Pitcairn, DVM, PhD e Susan Hubble Pitcairn.

Ci sono alcuni alimenti umani che i cani non dovrebbero mai essere dati, tra cui noci di macadamia, cioccolato, tè, caffè, uvetta, uva, cipolle o quantità eccessive di aglio. E, naturalmente, consulta il tuo veterinario prima di apportare grandi cambiamenti alla dieta del tuo cane, in particolare se ha condizioni di salute preesistenti. Una volta ottenuta la luce verde, apportare le modifiche gradualmente per evitare disturbi digestivi; introdurre nuovi cibi lentamente, sostituendo una piccola parte del nuovo cibo con il vecchio nel tempo. Infine, fai attenzione a non fornire troppe calorie (energia) complessive, poiché l’obesità è tanto dannosa per i cani quanto lo è per gli umani; il veterinario può aiutarti a determinare quanto dovrebbe mangiare il tuo cane.

Anche la sicurezza alimentare è un problema. Mentre i cani hanno molte difese contro batteri, parassiti e altri agenti patogeni di origine alimentare, non sono immuni da loro. Assicurati di tenere gli utensili puliti, deperibili refrigerati e gli ingredienti cotti a temperature interne adeguate per eliminare eventuali bug indesiderati. Ciò è particolarmente importante per i cuccioli, i cani anziani o quelli con una condizione di salute che li rende vulnerabili.

In generale, le tue ricette fatte in casa dovrebbero contenere una fonte proteica di alto valore (carne muscolare, uova, pesce, fegato), una fonte grassa (cartamo, oliva, colza o olio di pesce; gli oli di pesce migliori e più facilmente disponibili sono salmone e merluzzo ), un carboidrato contenente fibre (riso integrale, patata dolce, avena, orzo) e una fonte fitochimica (frutta, verdura, erbe). Le sostituzioni possono essere fatte; ad esempio, se sai che al tuo cane piace la pasta integrale, sostituisci la pasta con l’orzo come fonte di carboidrati. Alcuni cani, come alcuni bambini, odiano le verdure ma mangiano la frutta, quindi usa la frutta; la frutta può integrare le carni altrettanto facilmente delle verdure. Yogurt, ricotta, fagioli e tofu possono essere occasionalmente utilizzati come fonti proteiche, ma tieni presente che non tutti i cani possono tollerare i latticini, fagioli o soia e possono diventare flatulenti o sperimentare altri “problemi” gastrointestinali; test di tolleranza con piccole quantità.

Quando cucini un lotto di cibo fatto in casa, lascialo raffreddare e, se fai più di quello che il tuo cane può mangiare in un paio di giorni, lo porziona in contenitori riutilizzabili e lavabili, quindi congela e scongela se necessario. Puoi conservare in sicurezza i cibi cotti in frigorifero per tre giorni; successivamente, il deterioramento diventa una preoccupazione.

Aderendo alle linee guida di base, puoi essere creativo, fornire ottimi pasti fatti in casa e sapere che gli ingredienti sono sani. Potresti anche provare a servire alcune di queste ricette alla tua famiglia umana in modo che anche loro possano sentirsi speciali.

Queste ricette sono calcolate per un cane adulto di taglia media (circa 35-40 libbre) moderatamente attivo. Gli ingredienti elencati sono standard (non biologici) e possono essere acquistati in qualsiasi supermercato. I cani di questa descrizione generale richiedono circa 1.800 mg di calcio al giorno, secondo Sommers, et al. Se il tuo cane è più piccolo o più grande, il suo fabbisogno totale di calcio può essere calcolato usando 600 mg per ogni 12,5 libbre. (Se il tuo cane è anziano, è ancora in crescita o ha problemi di salute, consulta il tuo veterinario, non possiamo dirlo abbastanza spesso!) Per un nutrizionista veterinario – sviluppato integratore vitaminico / minerale canino (incluso il calcio), dai un’occhiata Polvere BalanceIT® .

Importante: molti veterinari, pur riconoscendo che i richiami di alimenti per animali domestici e la scarsa qualità di alcuni alimenti per animali domestici sono motivo di preoccupazione, ritengono ancora che le diete fatte in casa, se alimentate esclusivamente, possano causare squilibri nutrizionali e carenze di vitamine / minerali che possono rappresentare una minaccia per i cani Salute. Pertanto, se si sceglie di alimentare il proprio cane con una dieta fatta in casa, è importante comprendere e fornire ciò di cui il cane ha bisogno per mantenersi in salute; i nutrizionisti veterinari possono aiutare a sviluppare diete adatte fatte in casa. Sebbene sia stata presa cautela nel dare consigli sicuri e istruzioni precise in questo articolo, è impossibile prevedere la reazione di un singolo cane a qualsiasi alimento o ingrediente. I lettori dovrebbero consultare i loro veterinari e usare il giudizio personale quando applicano queste informazioni alle diete dei propri cani.

* Il costo dell’alimentazione fatta in casa varierà in base alle dimensioni, al livello di attività e alla salute del tuo cane. I cani in gravidanza o in allattamento, i cuccioli in crescita e quelli che svolgono attività di resistenza richiedono molta più nutrizione (calorie, proteine, acidi grassi) e hanno altri bisogni nutrizionali speciali.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...