Animali

Come calcolare quanto cibo umido per nutrire un gatto

Condividere la tua vita con un gatto è sicuramente gratificante. Non c’è niente di meglio che coccolarsi con la tua palla a quattro zampe dopo una lunga giornata di lavoro.

Ma essere un genitore di animali domestici comporta anche molte responsabilità, soprattutto quando si tratta di determinare la quantità di cibo da nutrire con un gatto. Dare da mangiare ai gatti è più complicato che versare qualche crocchetta qua e là; devi considerare diversi fattori, soprattutto se scegli di dare al tuo gatto cibo umido. Determinare la quantità di cibo umido da nutrire con un gatto può diventare complicato, ma siamo qui per aiutarti.

Perché è fondamentale calcolare quanto cibo nutrire un gatto
Potresti chiederti perché è importante determinare la quantità esatta di cibo umido per gatti che dovresti dare al tuo gatto? A partire dal 2017, circa il 60% dei gatti negli Stati Uniti è classificato come clinicamente sovrappeso o obeso . Si tratta di circa 56,5 milioni di gatti che sono troppo pesanti e il peso extra ha un effetto drammatico e negativo sulla salute dei felini.

I gatti in sovrappeso corrono un rischio maggiore di insufficienza cardiaca congestizia, disturbi della pelle, infezioni, diabete mellito, complicazioni associate ad anestesia e chirurgia, lipidosi epatica (una malattia del fegato potenzialmente fatale) e alcuni tipi di cancro.

Nutrire i gatti con cibo umido non è mai così semplice come aprire una lattina e lasciarli mangiare finché non sono pieni. I gatti da casa, in particolare, tendono a bruciare poche calorie durante il giorno e si annoiano, cosa che tutti sappiamo può portare a un’alimentazione eccessiva e ad un aumento di peso. I genitori di animali domestici devono adottare un approccio strategico per misurare il cibo per gatti per prevenire o affrontare l’aumento di peso nei gatti.

Quanto cibo umido dovrei nutrire al mio gatto?
Per cominciare, fai valutare il tuo gatto da un veterinario. Lui o lei peserà il tuo gatto, identificherà il suo peso ideale e determinerà il numero di calorie che il tuo gatto dovrebbe assumere ogni giorno per raggiungere quell’obiettivo.

Un calcolatore di calorie per animali domestici può anche farti entrare nel campo da baseball. Se il tuo gatto è gravemente in sovrappeso, il tuo veterinario potrebbe consigliarti un alimento per gatti su prescrizione per dimagrire; altrimenti dovrebbe essere sufficiente un alimento per gatti per il controllo del peso da banco .

Quindi, guarda l’etichetta del cibo umido del tuo gatto. Nella migliore delle ipotesi, le istruzioni per l’alimentazione saranno un po ‘vaghe e certamente non si applicano a tutti i gatti in ogni situazione. Aiuta a fare un po ‘di matematica. Il contenuto calorico di un alimento umido per gatti dovrebbe essere elencato da qualche parte sull’etichetta.

Ad esempio, la ricetta di pollo e tonno tritati American Journey fornisce 73 calorie per lattina da 3 once. Se non riesci a trovare queste informazioni, cercale sul sito Web del produttore o chiamalo.

Supponiamo che il tuo veterinario abbia stabilito che il tuo gatto dovrebbe assumere 240 calorie al giorno. In questo esempio, devi semplicemente dividere 240 per 73 per determinare quante lattine da 3 once della ricetta di pollo e tonno American Journey dovresti offrire al tuo gatto ogni giorno.

240/73 = 3,3

Pertanto, il tuo gatto ha bisogno di mangiare circa 3 1/3 lattine di questo cibo al giorno .

Le porzioni di cibo per gatti contano
I gatti che hanno difficoltà a mantenersi magri dovrebbero essere nutriti con diversi pasti misurati di cibo per gatti durante il giorno piuttosto che avere accesso al cibo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Quanto spesso dovresti nutrire il tuo gatto? Tu e il tuo veterinario potete discutere la frequenza giusta in base alla vostra situazione. Ma, in generale, i gatti fanno meglio quando mangiano più pasti più piccoli durante il giorno, due come minimo, ma di più potrebbe essere meglio.

La matematica che hai appena eseguito può aiutarti a prendere una decisione. Nell’esempio che abbiamo usato, il gatto dovrebbe mangiare 3 lattine 1/3 al giorno. Non avrebbe senso nutrire tre pasti di una lattina ciascuno con il terzo extra di una lattina aggiunto all’ultimo pasto della giornata? Qualunque cosa tu decida, dividi semplicemente il numero di lattine che devi nutrire in un giorno per il numero di pasti che vuoi fornire e avrai la porzione giusta per ogni pasto.

Se stai osservando il peso del tuo gatto, dovrai anche sottrarre le calorie fornite da eventuali dolcetti che offri e dal cibo secco che offri. Se aiuta, tieni un registro degli obiettivi di apporto calorico giornaliero del tuo gatto e poi monitora il cibo e le leccornie che dai durante il giorno per aiutare a mantenere il peso del tuo gatto in pista.

Vassoi per alimenti umidi per gatti in piccole porzioni
Gli alimenti che sono già divisi in porzioni di pasto dimensioni, come Sheba Perfetto porzioni multipack prive di grana e Nutro Perfetto porzioni multipack prive di grana in grado di ridurre le probabilità che si inavvertitamente nutrire troppo in qualsiasi momento.

E se il cibo del tuo animale domestico arriva in lattine e hai degli avanzi, il Petmate Kitty Kap può coprire quattro formati di lattine. Conserverà il cibo umido per gatti fresco in frigorifero fino al prossimo pasto programmato del tuo gatto.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...