Animali

Come fare il bagno al tuo cane: semplici consigli

Se guardi le persone fare il bagno ai cani in film e programmi TV, la maggior parte delle volte sembra un momento gioioso e divertente per tutti i soggetti coinvolti. Sfortunatamente, fare il bagno al tuo cane nella vita reale non è sempre un’esperienza così positiva.

Ai cani non importa essere sporchi e puzzolenti – in effetti, a loro piace un bel po ‘- e molti non hanno paura di litigare se pensano che li aiuterà a uscire dal bagno. E mentre guardare un attore preferito rincorrere un cane coperto di schiuma di sapone può sembrare divertente, è molto meno divertente quando devi farlo – o il tuo cane sta lottando e artigliando per allontanarsi il più possibile da te.

Ecco i nostri consigli su come lavare un cane che lo renderà un’esperienza molto più amichevole sia per te che per il tuo cucciolo.

Potenza dell’associazione positiva
La prima cosa che vuoi fare, come è vero con quasi tutto ciò che introduci al tuo cane, è legare il bagno a qualcosa di positivo. In altre parole, offri prelibatezze , giocattoli e affetto per far venire il tuo cane al bagno e ogni volta che si comportano in modo utile durante il bagno.

Inizia abituandoti a saltare in una vasca vuota e trascorrendo del tempo lì mentre dai loro dolcetti o giocattoli, e fatti strada fino ad aggiungere acqua calda (non calda).

Non abbiate paura di ripetere le azioni fino a quando sembrano davvero riuscirci. Ad esempio, se si dispone di una vasca da bagno per cani o di un’area specifica in cui si fa il bagno al cane, farli venire da te lì e offrire un trattamento ogni volta che obbediscono fino a quando arrivano anche senza un trattamento.

Proteggi le orecchie
Vuoi stare molto attento a non far entrare acqua nelle orecchie del tuo cane durante il bagno. Non solo è scomodo per loro, è qualcosa che può effettivamente causare problemi di salute.

Se il tuo cane ti consente di farlo, infila batuffoli di cotone nelle orecchie; in caso contrario, fai semplicemente del tuo meglio per evitare di spruzzare acqua al loro interno.

Inizia giovane
Se hai un cucciolo, inizia a fare il bagno il prima possibile. Sarà meno contraria all’esperienza quando sarà più giovane perché non avrà alcuna associazione negativa nei suoi confronti. Abituandola presto, incontrerai meno problemi in seguito.

Usa lo shampoo giusto
Un modo per rendere il bagno ancora più spiacevole per il tuo cane è quello di scegliere uno shampoo che li faccia graffiare o asciugare la pelle. Idealmente, vuoi un sapone delicato che pulisca e rimuova gli odori indesiderati senza togliere oli importanti. Il modo migliore per assicurarti di ottenere lo shampoo giusto per il tuo cane? Parla con il tuo veterinario.

Lavorare dal collo in giù
Non vuoi solo proteggere le orecchie del tuo cane, ma anche i suoi occhi e la sua bocca. Come fai a fare questo? Lavando dal collo in giù. Puoi farlo usando un secchio o una tazza per bagnare il tuo cane o usando uno spruzzatore. Puoi persino trovare degli spruzzatori appositamente progettati per fare il bagno a un cane. Quindi cosa fai per lavare la faccia del tuo cucciolo? Usa un panno umido.

Destro secco
Molte persone imprecano con i phon per cani, ma il rumore e la sensazione sono sicuramente qualcosa a cui devi abituarlo. Fai attenzione a non bruciargli la pelle.
L’altra strada da percorrere è semplicemente asciugarla. Se hai intenzione di farlo, usa uno degli asciugamani per cani più assorbenti che puoi trovare nella maggior parte dei negozi di animali. E, naturalmente, preparati all’inevitabile “scossa” mentre il tuo cane si asciuga.

Facendo piacevoli associazioni con l’ora del bagno e rimanendo calmi e assertivi mentre lavi il tuo cane, puoi renderlo un’altra opportunità per legare e condividere l’affetto. Sii paziente.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...