Animali

Come fare un bagno di farina d’avena per cani con prurito

CURA DEGLI ANIMALI DOMESTICI
Molti cani sperimenteranno pelle secca, prurito o qualche tipo di problema della pelle in un momento o nell’altro, sia che si tratti di un cambiamento del tempo o di allergie.

Quando il tuo cucciolo ha prurito o la sua pelle è irritata, è naturale voler aiutarli. Un rimedio casalingo per il prurito della pelle che può aiutare il tuo cane a sentirsi meglio è un bagno di farina d’avena.

Prurito più intenso o punti caldi richiedono l’esperienza di un veterinario, ma se il tuo cane ha solo un lieve prurito o noti qualche sfaldamento nel suo mantello, un bagno di farina d’avena è un rimedio domestico conveniente ed economico.

Ecco tutto ciò che devi sapere sui bagni di farina d’avena per cani.

BENEFICI DEI BAGNI DI FARINA D’AVENA PER CANI

Cosa c’è di così magico in un bagno di farina d’avena? La farina d’avena è un protettore della pelle con proprietà anti-infiammatorie che possono aiutare a lenire il prurito e la pelle irritata.

I bagni di farina d’avena possono aiutare ad alleviare una serie di fastidiose condizioni della pelle, come la dermatite atopica canina .

I bagni di farina d’avena aiutano anche la pelle a formare una barriera protettiva che trattiene l’umidità e rallenta la perdita di ingredienti idratanti dalla pelle del tuo cane.

INGREDIENTI DEL BAGNO DELLA FARINA D’AVENA DEL CANE
Questo rimedio casalingo è così semplice che potresti già avere tutti gli ingredienti nella dispensa della tua cucina.

Frullatore, macinacaffè o robot da cucina

Farina d’avena semplice, non aromatizzata (farina d’avena istantanea, avena veloce o avena a cottura lenta funzionano ugualmente bene)

½-1 tazza di farina d’avena per razze da medie a grandi

1/3 di tazza per cani di piccola taglia

Acqua calda, ma non calda, poiché l’acqua calda può seccare la pelle e peggiorare l’infiammazione

Una vasca da bagno

Puoi aggiungere una di queste opzioni per aumentare le proprietà idratanti del tuo bagno di farina d’avena fatto in casa:

1 tazza di latte ricco di grassi per una miscela extra-cremosa
O

2 cucchiai di olio di avocado o di olio d’oliva
RICETTA PER IL BAGNO DI FARINA D’AVENA PER CANI:
Ora che hai i tuoi ingredienti, ecco la ricetta per il perfetto “shampoo” al bagno di farina d’avena.

Frullare o trattare l’avena sull’impostazione più alta nel robot da cucina, nel frullatore o nel macinacaffè fino a ottenere una polvere molto fine e consistente.

Prova 1 cucchiaio di polvere per vedere se l’avena è macinata abbastanza bene da assorbire l’acqua. Mescola il cucchiaio di avena macinata in un bicchiere di acqua calda.

Se l’avena assorbe facilmente l’acqua e il liquido diventa lattiginoso con una sensazione liscia, hai mescolato abbastanza a lungo.

Se il liquido non diventa lattiginoso, elabora l’avena per macinarlo ancora più fine. Prova di nuovo Ripeti fino a ottenere una soluzione lattiginosa con una sensazione fine e setosa.

COME DARE A UN CANE UN BAGNO DI FARINA D’AVENA
Una volta preparata la polvere di avena, sei pronto a fare il bagno al tuo cane.

Mentre fai il bagno al tuo cane, cerca di impedire al tuo cucciolo di bere l’acqua del bagno, anche se un giro o due della soluzione non saranno dannosi.

Versare la polvere di avena in una vasca di acqua calda corrente e mescolare uniformemente.

Riempi la vasca fino a quando il tuo cucciolo lo permetterà. La maggior parte dei cani tollererà il livello dell’acqua almeno nella parte inferiore dello stomaco, se non superiore.

Metti il ​​tuo cucciolo nella vasca.

Usando una tazza, versa lentamente la soluzione sul loro corpo. Puoi strofinare delicatamente una parte della farina d’avena direttamente su qualsiasi area particolarmente brutta.

Dopo aver massaggiato la farina d’avena sulla pelle e sulla pelliccia del tuo cane e averlo lasciato in ammollo per 10 minuti, sciacqua la miscela con acqua calda.

Usa un asciugamano per asciugare il cane e spazzolare la pelliccia. Non usare mai un asciugacapelli caldo su un cane. Il tuo cucciolo sarà scivoloso a causa dell’umidità del bagno.

BAGNO DI FARINA D’AVENA PER CANI: TRATTAMENTI SPOT
Se il tuo cane ha un prurito localizzato o un’eruzione cutanea minore, non è necessario fare un bagno completo di farina d’avena e immergersi.

Puoi applicare una pasta più densa direttamente sull’area interessata e lasciarla accesa per 15-20 minuti.

Usa la stessa ricetta di farina d’avena miscelata, ma mescola solo abbastanza acqua per formare una pasta densa.

Mentre i bagni di farina d’avena non sono una cura per le condizioni della pelle e le malattie che i cani possono ottenere, possono essere un’ottima aggiunta alla routine di toelettatura del tuo cane, specialmente durante i mesi invernali più asciutti.

Se il tuo cane soffre di pulci, lieviti o infezioni batteriche della pelle o un altro problema come uno squilibrio endocrino, avrà bisogno di un trattamento tempestivo dal veterinario.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...