Animali

Come sbarazzarsi dei vermi nei gatti

Scoprire che il tuo gatto ha i vermi può essere un’esperienza spiacevole per qualsiasi proprietario di animali domestici. Non solo trovare i vermi può essere spaventoso (e disgustoso), ma la loro presenza può anche sollevare alcune serie preoccupazioni per la salute del tuo gatto.

Tuttavia, ci sono una serie di modi sicuri ed efficaci per trattare i vermi nei gatti, così come una serie di misure preventive che puoi adottare per ridurre le possibilità di una reinfestazione in futuro.

Ecco cosa devi sapere sui vermi e su come sbarazzarti dei vermi nei gatti in modo sicuro ed efficace.

Passa a una sezione:

In che modo i gatti prendono i vermi?

Tipi di vermi nei gatti

Sintomi dei vermi nei gatti

Gli esseri umani possono prendere i vermi dai gatti?

Come sbarazzarsi dei vermi nei gatti

Cosa succede quando i vermi non vengono trattati nei gatti?

Come prevenire i vermi nei gatti

In che modo i gatti prendono i vermi?
I gatti più comunemente contraggono i vermi dopo essere entrati in contatto con uova di parassiti o feci infette.

Un gatto può attraversare un’area con uova o feci infette e, poiché i gatti sono spesso tolettatori così esigenti, ingeriranno le uova o le particelle fecali mentre puliscono la pelliccia e i piedi.

Ciò può verificarsi nei gatti domestici con la stessa facilità con cui può accadere nei gatti all’aperto, in particolare se più gatti condividono una lettiera contaminata da feci infette.

Anche i gatti che vivono all’aperto e cacciano regolarmente piccoli roditori corrono un rischio maggiore di contrarre i vermi perché i vermi possono vivere nei tessuti muscolari delle loro prede.

Dopo aver mangiato un roditore infettato da larve di vermi, un gatto può sviluppare un’infestazione da vermi mentre quelle larve si sviluppano fino alla maturità nell’intestino del gatto.

I gatti possono prendere i vermi dai cani?
Sì, i gatti possono raccogliere le uova infette dalla cacca del cane, poiché non tutti i nematodi e gli anchilostomi sono specie-specifici. Ancylostoma braziliense anchilostoma può colpire sia cani che gatti, così come il nematode Toxascaris leonina .

I gatti possono anche contrarre la tenia attraverso la pulce sui cani se vivono in una casa o in un cortile infestati. Se una pulce di un cane salta su un gatto (o viceversa) e viene ingerita, c’è la possibilità che si sviluppi un’infestazione da tenia.

Tipi di vermi nei gatti
I tipi più comuni di vermi nei gatti sono:

Nematodi

Hookworms

Tenie

Whipworms

Ci sono anche una serie di vermi meno comunemente diagnosticati nei gatti che possono causare seri problemi di salute e possono persino essere fatali, tra cui:

Vermi polmonari

Vermi dello stomaco

Vermi della vescica

Trematodi epatici

Heartworms

Sintomi dei vermi nei gatti
Le infestazioni da vermi nei gatti possono essere completamente asintomatiche (che non mostrano sintomi) o gravi e pericolose per la vita, a seconda del tipo di verme e della gravità dell’infestazione.

I segni comuni di vermi nei gatti includono:

Vomito (a volte con vermi nel vomito)

Diarrea (con o senza sangue)

Feci catramose

Perdita di peso

Addome disteso

Lesioni cutanee

Condizioni del corpo generalmente cattive e mantello opaco

Man mano che le infestazioni peggiorano e i sintomi progrediscono, potresti vedere segni come:

Debolezza

Disidratazione

Labbra e gengive pallide a causa dell’anemia

Bassa pressione sanguigna

Shock

La morte, nei casi più gravi

Sintomi per tipi specifici di vermi nei gatti
Usa questa guida per determinare il tipo specifico di verme in base ai sintomi del tuo gatto.

I nematodi possono causare una serie di problemi gravi, come:

Tosse / polmonite (se le larve penetrano nei polmoni e maturano nelle vie respiratorie)

Vomito (che può contenere vermi adulti)

Diarrea

Addome disteso (ingrandito)

Perdita di peso / aspetto malsano

Ostruzione intestinale (nei casi gravi)

Gli anchilostomi possono causare problemi di salute che includono:

Lesioni cutanee (se le larve penetrano nella pelle e migrano attraverso i tessuti)

Tosse (se le larve penetrano nei polmoni)

Diarrea (con sangue)

Feci scure e catramose

Perdita di peso

Scarso appetito

Labbra e gengive pallide (secondarie all’anemia)

I tricocefali possono essere asintomatici, ma nelle infezioni più gravi possono causare:

Diarrea dell’intestino crasso (con sangue)

Perdita di peso

Disidratazione

Anemia

Con la tenia , il tuo gatto potrebbe non avere alcun sintomo, ma potresti vedere segmenti di verme che sembrano chicchi di riso bianchi in queste aree:

Su e intorno all’ano

Attaccato alla pelliccia intorno alla zona anale e sotto la coda

Dentro / sopra le feci nella lettiera

Le infestazioni da vermi polmonari possono causare:

Tosse

Respirazione difficoltosa

Polmonite quando l’infestazione peggiora e i sintomi progrediscono

La filariosi cardiopolmonare nei gatti può causare:

Tosse

Respirazione difficoltosa

Mancanza di appetito

Letargia

Vomito

Crollo improvviso

Convulsioni

Morte improvvisa

Le infestazioni da vermi della vescica possono non causare sintomi in alcuni gatti, ma casi gravi possono causare:

Sangue visibile nelle urine

Tendendo

Dolore con la minzione

Gravi infestazioni di trematodi epatici possono causare:

Gonfiore del fegato

Distensione addominale (pancia gonfia)

I vermi fanno male ai gatti?
I vermi nei gatti possono potenzialmente causare dolore. La migrazione delle larve attraverso il fegato, lo stomaco, gli occhi o i polmoni provocherebbe disagio poiché i tessuti colpiti si infiammano a causa della rottura.

Questo potrebbe presentarsi come:

Dolore alla pancia, inclusa gastrite dovuta a infiammazione del rivestimento dello stomaco (potenziale nausea, vomito, perdita di appetito, avversione al cibo)

Irritazione degli occhi (eccessivo sfregamento degli occhi, strabismo o secrezione)

Un cambiamento nel ritmo / ritmo respiratorio del tuo gatto

L’accumulo di liquidi dalla perdita di proteine ​​può causare un addome disteso in alcuni animali, che può essere scomodo a causa del gonfiore dei muscoli addominali e della pelle.

Può anche causare problemi respiratori se troppo liquido addominale preme sul diaframma e limita la normale capacità polmonare per una corretta respirazione.

Gli esseri umani possono prendere i vermi dai gatti?
Sì, gli esseri umani possono contrarre infezioni da vermi dei gatti entrando in contatto diretto con feci o terreno contaminati.

Le modalità di trasmissione comuni includono:

Bambini che giocano in sandbox dove i gatti hanno defecato

Camminare a piedi nudi attraverso il suolo contaminato

Giardinaggio nel terreno senza indossare guanti

L’ingestione accidentale di suolo o feci contaminati può avvenire anche negli esseri umani, quindi buone pratiche igieniche sono fondamentali per prevenire la trasmissione dal gatto al proprietario.

Come sbarazzarsi dei vermi nei gatti
Esistono diversi rimedi “casalinghi” che affermano di essere efficaci nel trattamento e nella prevenzione dei vermi nei gatti, tra cui aglio, aceto di mele, semi di zucca, carote e curcuma.

Tuttavia, il tentativo di trattare il tuo gatto con rimedi da banco o rimedi naturali per i vermi nei gatti non è mai raccomandato.

Anche se può sembrare un’alternativa più veloce ed economica alla visita del veterinario, NON vi è alcuna garanzia che tali prodotti siano sicuri o efficaci nel trattamento di qualsiasi tipo di condizione medica e potrebbero effettivamente essere dannosi per il tuo gatto.

Ecco alcuni trattamenti efficaci e approvati dal veterinario per i vermi nei gatti.

Dewormers
Il veterinario può prescrivere un vermifugo orale o iniettabile che ucciderà i vermi adulti e larvali nell’intestino al momento della diagnosi.

Farmaci su prescrizione ad ampio spettro come Panacur ( fenbendazolo ) e Drontal Plus ( pirantel , praziquantel , fenbendazolo) possono essere usati per trattare le infezioni da anchilostomi, ascaridi, tricocefali e tenia, ma devono essere somministrati con attenzione al tuo gatto secondo le istruzioni del veterinario .

Il tuo gatto potrebbe richiedere dosi multiple per uccidere le larve che potrebbero essersi schiuse dopo la somministrazione della prima dose.

Praziquantel è anche disponibile come trattamento iniettabile una tantum per le infezioni da tenia, che agisce paralizzando e rimuovendo la ventosa del verme dalla parete intestinale, consentendo il passaggio dei vermi nelle feci.

Il tuo veterinario può anche raccomandare di iniziare il tuo gatto con una prevenzione mensile delle pulci topica o orale, poiché le infezioni da tenia possono ripresentarsi se ci sono pulci nel tuo ambiente domestico.

Cosa succede se i vermi non vengono trattati nei gatti?
Le infestazioni da vermi che non vengono trattate possono essere pericolose, anche fatali, per il tuo gatto.

La migrazione delle larve attraverso gli organi e i tessuti del corpo mentre si dirigono verso l’intestino potrebbe provocare gravi infezioni della pelle, cecità, convulsioni o polmonite, a seconda del percorso della migrazione larvale.

Le continue perdite di sangue e di nutrienti vitali, che dovrebbero essere assorbiti dall’intestino, possono provocare anemia progressiva, perdita di peso, disidratazione e morte.

Come prevenire i vermi nei gatti
Le infestazioni da vermi nei gatti e la trasmissione a bambini e adulti possono essere prevenute attraverso buone pratiche igieniche e l’uso per tutto l’anno di filariosi cardiopolmonari, vermi intestinali e prevenzione dei parassiti.

Per i gatti che vivono in casa, la pulizia quotidiana della lettiera, il cambio della lettiera e lo strofinamento regolare della lettiera sono fondamentali per ridurre al minimo l’esposizione alle feci contaminate.

Per i gatti all’aperto, raccogliere regolarmente le feci dal cortile, dalla sabbiera e dalle aiuole ridurrà al minimo il potenziale di propagazione del ciclo vitale del parassita.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...