Animali

Cosa devi sapere sulle diete di cibi crudi per cani

Potresti prendere in considerazione una dieta a base di cibi crudi per il tuo cane per una serie di motivi.

Alcune persone vogliono che il cibo del loro cane assomigli più da vicino a quello che avrebbero mangiato i loro antenati selvaggi (l’idea di cibo crudo biologicamente appropriato).

Alcuni credono che la salute generale del loro cane, e in particolare il loro mantello, trarrebbe beneficio da una dieta di cibi crudi.

Alcuni genitori di animali domestici ritengono che il crudo sia migliore perché i nutrienti sono meno disponibili nelle crocchette secche commerciali o negli alimenti per cani in scatola dopo aver attraversato il processo di cottura.

Qualunque sia la ragione per passare a una dieta cruda per cani, è importante affrontare questa decisione con cautela in modo da poter fare la scelta più istruita per il tuo cane. Il tuo animale domestico fa affidamento su di te per fornire una dieta completa ed equilibrata e appropriata per ottimizzare la sua salute a lungo termine.

Considerazioni nutrizionali e sulla sicurezza per le diete di cibi crudi per cani
Il cibo per cani crudo è disponibile in commercio, di solito sotto forma di tronchi congelati che possono essere scongelati prima dell’alimentazione. Puoi anche scegliere di creare una dieta di cibi crudi fatti in casa per il tuo cane. Indipendentemente dal metodo che stai prendendo in considerazione, ecco alcuni punti importanti da tenere a mente.

Garantire ingredienti di qualità
Il tipo e la qualità degli ingredienti utilizzati nelle preparazioni congelate crude variano notevolmente e l’elenco degli ingredienti fornirà solo così tante informazioni. Se vuoi saperne di più sugli ingredienti, potresti dover contattare il produttore.

Le diete crude per cani possono essere preparate anche a casa, seguendo una ricetta, con ingredienti della drogheria o del mercato contadino. Con le diete crude fatte in casa, puoi controllare quale ingrediente includere e la qualità di tali ingredienti. Ma devi anche assicurarti di avere gli ingredienti giusti nelle giuste quantità.

Ottenere nutrienti equilibrati
Il rischio con le diete alimentari crude fatte in casa e commerciali è che spesso queste diete non sono ben bilanciate per le esigenze nutrizionali di un cane. 1,2 Le carenze nutritive e le malattie possono essere causate da un’alimentazione con troppa carne muscolare e non abbastanza delle altre “parti” che creano l’equilibrio nutrizionale.

Ad esempio, un lupo mangerebbe un’intera carcassa di animale (p. Es., Un ratto o un coniglio) che contiene muscoli, ossa, tendini, organi, pelle e pelo, il che rende un pasto nutrizionalmente completo.

Tuttavia, le parti di un pollo, ad esempio, che sceglieremmo per nutrire i nostri animali domestici probabilmente non includerebbero la maggior parte delle parti che forniscono grassi, fibre, minerali e vitamine di cui hanno tanto bisogno.

Incluse ossa o no
Includere le ossa in una dieta cruda per cani può fornire il beneficio nutrizionale di calcio e fosforo aggiunti, se le ossa possono essere masticate e ingerite. Aiutano anche a mantenere la salute dentale prevenendo l’accumulo di tartaro.

Tuttavia, le ossa nella dieta possono anche comportare rischi per la salute, inclusa l’ostruzione dell’esofago e la stitichezza dovuta alla presenza di troppi frammenti ossei nel colon. 2

Evitare la contaminazione batterica
I cani possono mangiare carne cruda in sicurezza? Ci sono alcuni rischi intrinseci quando si sceglie di servire carne cruda, anche per le persone. Tutta la carne cruda e i prodotti a base di carne cruda possono essere contaminati da batteri, come Salmonella ed E. coli , causando malattie. 1,2

Questo rischio è maggiore con le diete a base di carne cruda prodotte commercialmente e con la carne acquistata dal negozio di alimentari piuttosto che con una carcassa consumata da un cane selvatico, perché gli impianti di lavorazione hanno un alto potenziale di contaminazione incrociata.

Prodotti come hamburger e salsicce comportano rischi aggiuntivi di contaminazione a causa del taglio e della miscelazione a cui sono sottoposti, il che porta i batteri direttamente al centro della carne.

È anche importante notare che il congelamento della carne può ridurre il numero di batteri presenti ma non li ucciderà tutti.

Problemi per i cani esposti ai batteri
La probabilità, tuttavia, che la maggior parte di questi batteri causi qualsiasi malattia al tuo animale domestico è piccola, ma se accadesse, in genere vedresti un’improvvisa comparsa di diarrea. Il test per questi contaminanti batterici è costoso e viene eseguito raramente, quindi probabilmente non sapresti mai la causa della diarrea e il tuo veterinario la tratterebbe in modo sintomatico.

Un’eccezione è la Salmonella , che raramente causa malattie negli animali sani, ma il rischio è maggiore se gli animali sono giovani, anziani, incinti, malati o stressati. 1-4

Problemi per le persone esposte ai batteri
Nel complesso, il rischio maggiore di malattie causate da batteri nocivi di origine alimentare è per le persone che condividono la loro casa con un cane che è alimentato con una dieta a base di cibi crudi, specialmente quelli che sono giovani, anziani, incinti o immunosoppressi (p. Es., Sottoposti a chemioterapia o in terapia con steroidi).

Puoi essere esposto a contaminazioni batteriche sia quando prepari la dieta di cibi crudi del tuo animale domestico sia incontrando inavvertitamente le feci del tuo cane. Anche se un animale domestico non mostra segni di malattia, questi batteri vengono continuamente versati nelle feci, mettendo a rischio i loro familiari a due zampe. 1-4

Prevenire la contaminazione da parassiti
La contaminazione da parassiti è molto più probabile nelle carcasse selvatiche che nelle diete a base di carne cruda somministrate agli animali domestici, siano esse commerciali o preparate in casa. Congelare la carne prima di nutrirla può uccidere alcuni parassiti, se presenti.

Tuttavia, la carne di maiale cruda e il pesce crudo del Pacifico nord-occidentale comportano il maggior rischio di parassiti.

Discuti il ​​passaggio a una dieta cruda con il tuo veterinario e un nutrizionista veterinario
La decisione se nutrire il tuo animale domestico con una dieta a base di cibi crudi dovrebbe essere presa dopo aver attentamente considerato ciascuno di questi punti e aver parlato con il tuo veterinario e, idealmente, un nutrizionista veterinario.

Il tuo veterinario può parlare con te dei rischi connessi alle diete di cibi crudi per cani, in particolare se il tuo animale domestico è giovane, vecchio o debilitato, per aiutarti a prendere una decisione informata.

Consultare un nutrizionista veterinario garantisce che la ricetta che segui fornisca un’alimentazione equilibrata per il tuo animale domestico. Questi specialisti valuteranno il fabbisogno specifico di proteine, grassi, minerali e vitamine del tuo cane.

Il fabbisogno di minerali e vitamine del cane differisce da quello dell’uomo, quindi è probabile che siano necessari integratori per garantire che la dieta sia equilibrata per le esigenze individuali del tuo animale domestico.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...