Animali

Cosa fa diventare eccessivamente affettuoso un animale domestico?

Coccolare e accarezzare i nostri animali domestici può essere lenitivo e ridurre lo stress per molte persone. È un ottimo modo per rafforzare il legame animale umano. È normale che gli animali sociali mostrino comportamenti che mantengono il contatto sociale, ma troppe carezze e attenzioni possono essere dannose? Dipende dal singolo animale domestico, dal proprietario e dalla situazione.

In generale, prestare attenzione ai nostri animali domestici non è dannoso ed è un ottimo modo per legare con i nostri animali domestici. Tuttavia, tieni presente che alcuni animali domestici non vogliono molta attenzione fisica, proprio come alcune persone non sono abbracci o coccole. Altri animali domestici potrebbero voler essere incollati al lato dei proprietari. Per un animale domestico con un disturbo d’ansia sottostante che forma un forte attaccamento al proprietario, potrebbe essere in paradiso quando il proprietario può prestare loro molta attenzione personalizzata, ma quell’attenzione a volte può ritorcersi contro.

Affetto e ansia: a cosa prestare attenzione
Se un animale domestico ha un disturbo d’ansia, molto affetto da parte del proprietario, soprattutto prima che i proprietari escano di casa, possono esacerbare l’angoscia dell’animale. I cani con ansia da separazione mostrano comportamenti ansiosi durante le assenze dei loro proprietari, come abbaiare, piangere, graffiare la porta o le finestre, camminare su e giù, sbavare eccessivamente o addirittura eliminare in casa.

L’intensità di questi comportamenti può variare da segni lievi, come abbaiare da cinque a dieci minuti dopo che i proprietari se ne sono andati, a segni gravi, come masticare un buco nel muro della casa per scappare, saltare dalle finestre, tirare fuori i denti o unghie o addirittura rompendogli la mascella.

I cani con questi disturbi hanno difficoltà a capire perché i loro proprietari li terrebbero in braccio e li accarezzerebbero un momento, se ne andrebbero il prossimo, poi torneranno a casa a far loro una doccia di attenzione. Il netto contrasto con il sentirsi felici e bene quando il proprietario è presente e quindi non avere nessuno intorno a confortarlo potrebbe essere troppo opprimente per il cane da gestire.

I gatti mostrano segni di disagio sociale con comportamenti simili, come vocalizzazione eccessiva, graffi o masticazione distruttivi ed eliminazione inappropriata. I gatti in genere mostrano questi comportamenti dopo un periodo prolungato di assenza del proprietario, ad esempio quando sono in vacanza.

Se un animale domestico mostra un comportamento angosciato in assenza del proprietario, il proprietario deve chiedere aiuto a un comportamentista veterinario, un comportamentista animale certificato o un veterinario per guidarlo su come aiutare il proprio animale domestico. In alcuni casi, i farmaci anti-ansia possono essere utili per ridurre il livello di angoscia dell’animale in assenza dei proprietari mentre il proprietario sta elaborando un piano di trattamento completo per affrontare il problema del proprio animale domestico.

Cosa fare quando il comportamento affettuoso del tuo animale domestico è insolito
Se un animale domestico diventa più affettuoso, i proprietari dovrebbero prendere nota di quando e dove si verifica il comportamento. Molti animali domestici possono imparare a mostrare determinati comportamenti in base al nostro programma di tempo e alle nostre abitudini. Ad esempio, se un cane salta improvvisamente sul suo proprietario quando questi si siedono per lavorare alla loro scrivania, l’animale potrebbe richiedere attenzione. Se il proprietario accarezza il cane invece di lavorare, il cane riceve l’attenzione indivisa del proprietario per quel periodo di tempo. Se al cane piace l’attenzione, potrebbe imparare a saltare sul proprietario ogni volta che il proprietario si siede alla sua scrivania o ogni volta che il proprietario si siede.

Alcune persone potrebbero scoprire che quando fuori fa freddo il loro gatto potrebbe voler sedersi in grembo. Questo stratagemma potrebbe essere il modo in cui il gatto attira l’attenzione oltre a crogiolarsi nel calore corporeo del proprietario. Gli animali domestici potrebbero anche essere più interessati a sedersi accanto ai loro proprietari o dormire accanto ai proprietari quando la temperatura in casa è più fredda. Alcuni animali domestici potrebbero voler stare vicino al proprietario senza toccarlo realmente: questo potrebbe essere il loro modo di mostrare il loro attaccamento. Quanto vicino al tuo gatto si siede o si trova accanto a te potrebbe essere un’indicazione dell’intensità del suo affetto.

Prestare molta attenzione ai cambiamenti nell’ambiente può anche spiegare perché un animale domestico può improvvisamente essere più affettuoso. Alcuni animali domestici sono sensibili ai rumori forti, come tuoni, fuochi d’artificio o rumori di costruzione. Quando sentono i rumori forti e spaventosi, potrebbero voler cercare conforto dai loro proprietari.

Anche i cambiamenti alle dinamiche familiari possono contribuire all’improvviso bisogno di affetto del proprietario da parte di un animale domestico. La recente aggiunta di un bambino o di un animale domestico può presentare concorrenza al desiderio dell’animale esistente per l’attenzione del proprietario. Invece di essere l’unico destinatario di tutti i graffi e gli sfregamenti alle orecchie, ora l’animale deve aspettare il suo turno per ricevere la sua dose quotidiana di affetto. Ciò potrebbe rendere alcuni animali domestici più ansiosi o invadenti di mantenere l’attenzione dei proprietari.

Se noti un brusco cambiamento nel comportamento del tuo animale domestico, la prima cosa che dovresti fare è fissare un appuntamento con il tuo veterinario per un esame per assicurarti che non ci siano condizioni mediche di base che possono essere la causa del cambiamento del comportamento. Quando alcuni animali provano un certo grado di dolore o disagio, possono cercare di attirare l’attenzione dei loro proprietari. Non sanno cosa fare per eliminare il disagio o il dolore, quindi diventano più “bisognosi”. Tuttavia, non tutti gli animali domestici lo fanno quando sono a disagio e alcuni animali domestici potrebbero non desiderare alcun affetto dai loro proprietari. Ogni volta che non sei sicuro del comportamento del tuo animale domestico, dovresti consultare un esperto

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...