Animali

Cosa fare durante un combattimento tra cani

La maggior parte dei cani desidera socializzare con i membri della propria specie, altrimenti vivono in una forma di isolamento. Certo, i cani amano la compagnia umana, ma ogni tanto vogliono solo uscire con qualcuno che parla il loro linguaggio (del corpo).

Ma permettere ai cani di stare insieme non è privo di rischi. La cattiva comunicazione canina, l’incontro con il cane “sbagliato” e la semplice vecchia sfortuna possono portare a un combattimento tra cani. Sapere cosa fare prima, durante e dopo il combattimento tra cani è il modo migliore per ridurre al minimo gli infortuni.

La prevenzione è la migliore difesa
Ovviamente prevenire un combattimento tra cani è un’opzione molto migliore che affrontarlo una volta che è iniziato. Anche se non puoi controllare il modo in cui gli altri proprietari gestiscono i loro cani, sei tu il responsabile o l’addestramento e la gestione del tuo cane.

1. Tieni d’occhio la situazione.

Quando il tuo cane sta interagendo con o semplicemente nelle vicinanze di altri cani, presta attenzione alla dinamica del gruppo. Non è il momento di essere così assorbiti dal telefono, dalla rubrica o dalla conversazione da non notare quando le tensioni iniziano a salire. Il gioco normale e felice del cane spesso comporta un sacco di ringhio e lotta, quindi può essere difficile determinare quando si sta sviluppando un problema.

I segni a cui prestare attenzione che indicano che una lotta tra cani potrebbe essere imminente includono:

Pene rialzate
Una coda rigida o una postura del corpo
Un tono più profondo e gutturale per ringhiare o abbaiare
Ringhiando che mostra molti denti
Scatto
Un cane che sta cercando di scappare ma non è autorizzato a farlo

2. Pratica l’obbedienza di base.

Se inizi a vedere segni di stress nel tuo cane o in altri cani del gruppo, chiama il tuo cane al tuo fianco e ricompensalo per essere venuto. Digli di sedersi e rimanere finché lui e la situazione generale non appaiono più rilassati. Lavora regolarmente sull’addestramento all’obbedienza e loda e ricompensa sempre il buon comportamento. Il tuo obiettivo è avere la completa fiducia che, indipendentemente da ciò che sta accadendo intorno a lui, il tuo cane obbedirà immediatamente al tuo comando.

3. Conosci i punti deboli e le cause scatenanti del tuo cane.

Alcuni cani si comportano bene nella maggior parte delle circostanze, ma hanno determinati fattori scatenanti che tirano fuori il peggio. Ad esempio, il tuo cane potrebbe amare giocare con il suo coinquilino, ma può diventare aggressivo quando sente che il suo cibo è in pericolo di essere portato via. Il modo più sicuro per affrontare situazioni come queste è evitarle. Questi due cani non dovrebbero mai trovarsi nella stessa area quando sono disponibili cibo o dolcetti.

Quando accade comunque un combattimento tra cani
Se nonostante i tuoi migliori sforzi per prevenire il tuo cane si mette a combattere, tieni presente che il tuo obiettivo principale è prevenire lesioni significative … ai cani e alle persone coinvolte.

1. Niente panico.

Molti cosiddetti combattimenti tra cani sono in realtà solo ghette che consistono in molto rumore e posture ma che finiscono in pochi secondi. Se i cani si separano rapidamente da soli, avvicinati al tuo cane con calma e calma, attaccali al guinzaglio e lascia l’area.

2. Distrarre i cani.

C’è una ciotola o un secchio d’acqua o, meglio ancora, un tubo nelle vicinanze? Bagnare accuratamente i cani, preferibilmente in faccia, spesso distoglierà la mente dai combattimenti. Si possono usare anche citronella o spray al peperoncino. Alcuni proprietari portano con sé contenitori per occasioni come questa, ma tieni presente che possono essere piuttosto irritanti per gli astanti innocenti che sono sottovento . A volte funzioneranno anche forti rumori. Prova a suonare il clacson di un’auto nelle vicinanze, a suonare un clacson ad aria se disponibile, a battere su bidoni della spazzatura di metallo, ecc.

3. Separare fisicamente i cani.

Se i cani non possono essere distratti, cerca di trovare qualcosa che puoi mettere in mezzo a loro. Una tavola, un grande ramo, un bastone, un ombrello (aprilo rapidamente per spaventare i cani), un pezzo di compensato, una sedia, una coperta, una coperta, un tappetino di benvenuto, uno spesso cappotto invernale … tutto ciò che è a portata di mano e abbastanza robusto da impedire ai cani di mordersi l’un l’altro (o voi) potrebbe funzionare. Come ultima risorsa, puoi provare ad afferrare le cosce del tuo cane, sollevarlo in una posizione di carriola e tirarlo indietro, ma questo comporta il rischio che tu possa essere morso. Non prendere mai il collare o la testa del tuo cane poiché questo è il modo più sicuro per ferirti durante un combattimento tra cani.

Dopo il combattimento: controlla che il tuo cane non abbia lesioni
Una volta che il combattimento è finito, devi ancora stare molto attento con i cani. Saranno agitati e possibilmente spaventati e doloranti, il che aumenta il rischio che mordano. Se il tuo cane ha ferite evidenti, portalo immediatamente dal veterinario. La maggior parte delle ferite da morso guarisce bene se trattata in modo appropriato, ma quasi invariabilmente si infetta quando il trattamento viene ritardato. Anche se il tuo cane sembra stare bene dopo il combattimento, tienilo d’occhio. Alcune lesioni potrebbero non diventare evidenti per alcuni giorni.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...