Animali

Cosa fare quando un cane mangia qualcosa di velenoso?

I cani metteranno quasi tutto in bocca e potranno vedere qualcosa di semplice come un porta-pillole settimanale come un giocattolo da masticare di plastica. Sfortunatamente, ciò significa che sono inclini a deglutire qualsiasi tipo di materiale velenoso – la maggior parte causa spiacevoli effetti collaterali, ma alcuni possono essere fatali senza trattamento.

In caso di dubbi, prova a casa la tua casa ed evita i farmaci da banco senza somministrazione autonoma senza prima consultare il veterinario. E se pensi che il tuo animale possa aver ingerito qualcosa di velenoso, chiama immediatamente il veterinario o un servizio di assistenza per i veleni per animali!

COSA GUARDARE
I segni clinici varieranno a seconda del tipo di veleno ingerito. Possono essere lievi come letargia generalizzata, malessere e debolezza a segni gastrointestinali come vomito, diarrea, sbavatura e nausea. I segni più gravi possono includere agitazione, sedazione eccessiva, tremori, contrazioni, convulsioni o persino coma. Poiché i sintomi variano, chiamare sempre il veterinario o la Helpline sul veleno per animali domestici al numero 1-855-213-6680 per assistenza.

CAUSA PRIMARIA
La maggior parte dei veleni viene ingerita per caso, quando un cane curioso trova sostanze non sicure in giro. A volte, i proprietari possono automedicare il proprio animale domestico, solo per scoprire giorni dopo, quando il suo animale domestico è sintomatico, che il farmaco è velenoso per gli animali domestici a causa della loro alterata capacità di metabolizzare determinati farmaci.

CURE IMMEDIATE
Se il tuo animale ha ingerito accidentalmente qualcosa di velenoso, rimuovilo immediatamente dalla fonte di veleno. Tuttavia, è innanzitutto necessario determinare se è sicuro farlo. Alcune sostanze richiedono speciali dispositivi di sicurezza per la manipolazione (es. Guanti di gomma, maschere, ecc.).
Se possibile, identifica il veleno e tieni a disposizione i contenuti per il tuo veterinario da valutare. Anche avere le etichette e / o i contenitori del materiale o del farmaco è estremamente utile.
Se il cane ha vomitato, raccogli un campione in un sacchetto di plastica e conservalo per il tuo veterinario. Può essere utilizzato per test e analisi. Tuttavia, non indurre mai il vomito senza prima consultare il veterinario o la Helpline sul veleno per animali al numero 1-855-213-6680, soprattutto se è privo di conoscenza. Alcuni tipi di veleni possono peggiorare quando viene indotto il vomito.
Contatta l’Helpline Veleno per animali domestici sulla strada per il veterinario o la clinica di emergenza. Può aiutarti a trasmettere informazioni importanti ai medici.
Istruzioni per l’avvelenamento con prodotti per la casa:

Alcuni tipi comuni di prodotti per la casa includono acidi, alcali o idrocarburi a base di petrolio come:

Scolapiatti
Detergente per forno
Pulitore della toletta
Granuli / compresse per lavastoviglie
Saponi / detergenti per bucato
Cherosene
Benzina
Diluente
Sverniciatore / solvente
Liscivia
Lucido per mobili
Lucidante per pavimenti
Lucido per scarpe
Conservante per legno
Soda caustica
Candeggina
Se il tuo animale domestico è esposto a uno di questi prodotti:

Stai calmo!
Contatta immediatamente un veterinario e digli che stai arrivando; questo consentirà loro di prepararsi per il tuo arrivo.
Sposta il tuo animale domestico in un’area sicura (lontano dal veleno), se possibile.
Controlla se il tuo cane sta respirando. In caso contrario, eseguire la RCP sull’animale.
Se l’animale inizia a tremore o convulso, spostalo in un’area sicura dove non si ferirà (lontano da scale o mobili).
Porta sempre il cane dal veterinario il più presto possibile, poiché potrebbe essere necessario pompare lo stomaco del tuo cane (chiamato “lavaggio gastrico”) o somministrare carbone attivo per legare eventuali tossine nello stomaco.
Istruzioni per l’avvelenamento con acidi, alcali e prodotti petroliferi:

Se il tuo animale ha ingerito qualcosa di caustico (ad esempio acidi o alcali), non somministrare rimedi casalinghi. La neutralizzazione dell’ingestione chimica può, di per sé, provocare una reazione chimica, che può aggravare ulteriormente le lesioni del cane.
Invece, sciacqua la bocca del tuo animale domestico con acqua tiepida per 15-20 minuti usando un soffione doccia o un tubo flessibile per lavello della cucina. Cerca comunque di non puntare il tubo verso la parte posteriore della bocca. L’acqua può entrare nei polmoni, il che può complicare la situazione. È meglio pulire la bocca da diverse angolazioni.
Non indurre mai il vomito senza prima consultare un veterinario o la Helpline sul veleno per animali domestici, poiché a volte si può peggiorare l’animale inducendo il vomito.
Le ustioni in bocca spesso richiedono ore per presentarsi. Solo perché non vedi alcun infortunio, non significa che non si stia verificando! Inoltre, le ustioni possono manifestarsi solo nell’esofago o nello stomaco, dove non è possibile visualizzarle.
Se il tuo animale domestico è incosciente, cerca immediatamente cure veterinarie!
Se l’animale ha ingerito un prodotto petrolifero, non provocare il vomito. Ciò può peggiorare il tuo animale domestico e queste sostanze sono facili da aspirare nei polmoni, facendo sviluppare al tuo animale una polmonite da aspirazione potenzialmente grave.
Se il cane ha leccato la sostanza, fare riferimento a Ustioni e ustioni per il trattamento delle ustioni chimiche in bocca.
Altri punti importanti da considerare:

Se il veterinario consiglia di indurre il vomito, utilizzare acqua ossigenata fresca, non scaduta e piena di bolle, come indicato dal veterinario. Non è più raccomandato l’uso di sciroppo di ipecac, sale o altri rimedi domestici, poiché ciò può peggiorare il tuo animale domestico.
Non somministrare prodotti a base di carbone attivo che hai a casa – questi non sono efficaci quanto ciò che il tuo veterinario può dare
Se non è possibile raggiungere il veterinario o la clinica di emergenza, chiamare una linea di assistenza per i veleni per animali.
PREVENZIONE
Tratta il tuo cane come faresti con un bambino giovane e curioso:

Crate training your dog – questo è il modo migliore per prevenire tossicità accidentali!
Accudisci adeguatamente la tua casa, assicurandoti che tutte le sostanze pericolose (es. Medicinali, prodotti chimici, prodotti per la casa) siano conservate in armadi o armadi protetti, fuori dalla portata di zampe e naso curiosi.
Non consentire al cane di giocare nelle aree in cui sono conservati prodotti chimici.
Mantenere il pavimento del garage o il parcheggio liberi da olio, antigelo e prodotti petroliferi, anche da piccole fuoriuscite. L’antigelo è particolarmente tossico e allettante per i cani a causa del suo sapore dolce e deve essere conservato in modo sicuro.
Conservare i farmaci in un’area separata dai farmaci dei vostri animali domestici. Ciò ti aiuterà a evitare di dare i tuoi farmaci al tuo animale domestico per caso.
Leggi attentamente l’etichetta della fiala di prescrizione per assicurarti di somministrare il farmaco corretto al tuo animale domestico.
Se tieni le pillole in un porta-pillole settimanale, assicurati di metterle in un armadio rialzato, anziché sul bancone della cucina. I cani li vedono come giocattoli di plastica da masticare (fanno persino vibrare dentro con tutte quelle pillole!) E possono facilmente masticarli.
Non conservare le pillole in un sacchetto di plastica (ad esempio Ziploc): possono essere facilmente masticate, esponendo il cane a molti farmaci contemporaneamente.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...