Animali

Cosa posso dare al mio cane per alleviare il dolore?

Sapere che il tuo cane sta soffrendo è sconvolgente. È comprensibile voler fare qualcosa, qualunque cosa, per alleviare il dolore il prima possibile.

Ma fermati se sei tentato di cercare un antidolorifico umano da dare al tuo cane. Gli antidolorifici da banco (OTC) e altri farmaci per l’uomo possono essere molto pericolosi e persino fatali per i cani.

Ai cani non deve essere somministrato ibuprofene (Advil), paracetamolo (Tylenol), aspirina o qualsiasi altro analgesico prodotto per il consumo umano se non sotto la direzione di un veterinario.

In che modo l’aspirina e altri FANS influenzano i cani?
Alcuni dei più comuni analgesici da banco rientrano nella categoria dei farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) .

Esempi comuni includono aspirina, aspirina per bambini, ibuprofene e naprossene . Tutti agiscono inibendo un enzima chiamato cicloossigenasi, che produce sostanze simili agli ormoni chiamate prostaglandine che promuovono l’infiammazione, la febbre e il dolore.

Ma le prostaglandine svolgono anche molti altri ruoli nel corpo, come mantenere un adeguato flusso sanguigno ai reni, produrre uno strato di muco che protegge il rivestimento interno del tratto gastrointestinale e consentire al sangue di coagulare normalmente.

Quando queste funzioni sono influenzate negativamente dai FANS, i cani possono sviluppare problemi come:

Ulcere gastrointestinali

Vomito e diarrea (spesso sanguinolenta)

Perdita di appetito

Disturbi emorragici

Disfunzione renale

Danno al fegato (in alcuni casi)

I cani possono morire senza un trattamento appropriato. Non è sicuro dare al tuo cane qualsiasi quantità di aspirina, ibuprofene (Advil), naprossene o altri antinfiammatori destinati agli esseri umani senza prima parlare con il tuo veterinario.

I gatti sono particolarmente sensibili agli effetti avversi dei FANS , ma poiché più cani sono esposti a questi farmaci, nei cani viene segnalato un numero maggiore di casi di tossicità da FANS rispetto ai gatti.

Pericoli meno evidenti dei FANS per cani
Altri problemi possono sorgere con l’uso di FANS nei cani per diversi motivi:

A volte un proprietario darà (o un cane entrerà in) una dose eccessivamente alta di uno o più di questi farmaci.

Alcuni cani sono particolarmente sensibili ai FANS formulati per l’uomo e possono sviluppare pericolosi effetti collaterali anche quando viene somministrata una dose corretta.

L’uso concomitante di altri farmaci (corticosteroidi, ad esempio) e / o la presenza di determinate condizioni di salute come malattie gastrointestinali, epatiche o renali può rendere l’uso dei FANS per cani più rischioso del normale.

Che dire di Tylenol per cani?
L’acetaminofene (Tylenol) non è un FANS, ma è comunque altrettanto pericoloso per i cani.

Nessuno è esattamente sicuro di come funzioni per ridurre il dolore e la febbre; non ha effetto sull’infiammazione. Ma quando i cani ingeriscono quantità tossiche di paracetamolo, distrugge le loro cellule epatiche, danneggia i reni e converte l’emoglobina – la molecola che trasporta l’ossigeno nel sangue – in metaemoglobina, con conseguente scarso apporto di ossigeno in tutto il corpo e danni ai tessuti diffusi.

Se hai una famiglia con più animali domestici, dovresti anche sapere che i gatti sono così sensibili agli effetti negativi del paracetamolo che l’ingestione di una sola compressa normale può provocare una grave tossicosi e due compresse possono essere fatali.

Cosa posso dare al mio cane per alleviare il dolore?
Per tutti i motivi di cui sopra, non dovresti somministrare FANS, come l’aspirina e l’ibuprofene, o altri analgesici, come il paracetamolo, ai cani o ad altri animali domestici senza la supervisione di un veterinario.

Le aziende farmaceutiche hanno progettato farmaci antidolorifici per animali domestici più sicuri ed efficaci per i cani rispetto a quelli progettati per le persone. Il tuo veterinario può prescrivere farmaci antidolorifici per cani che possono alleviare in modo sicuro ed efficace il disagio del tuo animale domestico.

Conoscendo le specifiche dello stato di salute e della storia del tuo cane, il tuo veterinario può fare una diagnosi corretta, determinare quale farmaco e dose è più appropriato per il tuo cane e progettare un piano di monitoraggio che renderà il trattamento il più sicuro possibile.

I FANS comunemente usati per i cani includono carprofen , etodolac e meloxicam .

Altre misure antidolorifiche
I farmaci su prescrizione non sono l’unico modo per fornire a un cane sollievo dal dolore. Condizioni infiammatorie croniche come l’ artrosi spesso rispondono bene alle modifiche dietetiche.

I casi più gravi possono anche beneficiare di terapia fisica , agopuntura , trattamenti con laser freddo e altri interventi.

Parla con il tuo veterinario per determinare quale farmaco o trattamento è giusto per il tuo cane.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...