Animali

Cos’è il cibo biologico per cani?

Si potrebbe pensare che gli alimenti “biologici” siano di alto livello e migliori di quelli non biologici. E se il cibo biologico è “migliore” da mangiare per le persone, è lo stesso per i cani? Cosa significa effettivamente se un cibo per cani è biologico?

Questo articolo ti aiuterà a interpretare le etichette del cibo per cani relative al cibo per cani biologico, sia che sia biologico al 100% o fatto con alcuni ingredienti biologici.

Cosa rende organico un cibo per cani?
Il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) non ha ancora definito “biologico” in modo specifico per quanto riguarda l’uso di ingredienti negli alimenti per animali domestici. Secondo il National Organic Program (NOP) dell’USDA, gli alimenti per animali domestici che dichiarano di essere “biologici” devono soddisfare le sue normative alimentari umane.

E secondo la Food and Drug Administration (FDA), “Non ci sono regole ufficiali che disciplinano l’etichettatura di alimenti biologici per animali domestici in questo momento, ma l’USDA sta sviluppando regolamenti che stabiliscono quali tipi di additivi sintetici, come vitamine e amminoacidi purificati , può essere utilizzato in alimenti per animali domestici etichettati come biologici. “

Tuttavia, potresti vedere ancora il termine “biologico” sugli alimenti per animali domestici realizzati con ingredienti prodotti utilizzando pratiche biologiche standard man mano che si sviluppano queste normative per il cibo per animali domestici.

Cosa significa organico?
Biologico è un termine usato per descrivere ingredienti alimentari, per il consumo umano o per mangimi per animali da produzione alimentare, inclusi carne, prodotti alimentari e alimenti trasformati multi-ingrediente, coltivati, allevati o prodotti secondo una serie specifica di linee guida definite dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA). Queste linee guida federali coprono un’ampia gamma di fattori.

Piante biologiche
Per le piante biologiche, le linee guida riguardano:

Non utilizzare alcuni pesticidi o fertilizzanti sintetici proibiti

Non usare semi geneticamente modificati

Prevenire la contaminazione da OGM in azienda

Animali da produzione di carne biologica
Per gli animali da carne biologica, le linee guida includono:

Allevare l’animale in condizioni di vita che si adattino ai suoi comportamenti naturali

Alimentazione di mangimi biologici

Non usare antibiotici o ormoni

Lavorare il prodotto a base di carne prima del confezionamento in una struttura certificata per evitare il contatto con sostanze proibite

Alimenti trasformati organici multi-ingrediente
Infine, per gli alimenti trasformati multi-ingrediente biologici, le linee guida riguardano l’esclusione di aromi, coloranti o conservanti artificiali; tuttavia, possono essere inclusi alcuni ingredienti non agricoli approvati.

Tutti gli alimenti biologici per cani hanno il sigillo biologico USDA?
No, non tutti gli alimenti per cani hanno il sigillo biologico USDA.

Ci sono una varietà di etichette diverse che potresti vedere su un sacchetto o una lattina di cibo per cani in quanto si riferiscono a ingredienti biologici. Queste sono le tre categorie principali che potresti incontrare.

100% biologico
Affinché un alimento multi-ingrediente come il cibo per cani sia considerato biologico al 100%, il prodotto deve essere composto al 100% da ingredienti biologici certificati USDA.

L’etichetta deve includere il nome dell’agente di certificazione biologico (ad esempio, “certificato biologico da …”) e può anche recare il sigillo biologico certificato USDA.

Nell’elenco degli ingredienti, potresti vedere il termine “biologico” prima di ogni ingrediente biologico o un asterisco dopo gli ingredienti indicati sotto l’elenco degli ingredienti.

Biologico: 95% di ingredienti biologici
Molti alimenti biologici per cani rientrano in questa categoria di alimenti biologici generali.

In questa categoria, almeno il 95% degli ingredienti deve essere certificato biologico. Non più del 5% degli ingredienti può essere ingredienti non biologici presenti nell’elenco nazionale delle sostanze consentite e vietate .

Questi tipi di prodotti devono includere anche il nome del certificatore biologico sull’etichetta e potresti anche vedere il sigillo biologico certificato USDA.

Fatto con biologico _______: 70% biologico
Infine, potresti vedere un’etichetta di cibo per cani che afferma, “fatto con biologico …” Tali prodotti devono contenere almeno il 70% di ingredienti biologici.

In questo caso, il prodotto complessivo non può essere etichettato come biologico e, come tale, non troverai un sigillo biologico certificato USDA, ma il nome del certificatore biologico deve essere sull’etichetta.

Solo fino a tre ingredienti o categorie di ingredienti nell’elenco degli ingredienti possono essere etichettati come biologici e, in modo simile alla categoria sopra menzionata, tutti gli ingredienti non agricoli inclusi devono essere presenti nell’elenco nazionale delle sostanze consentite e vietate.

Qual è la differenza tra cibo biologico per cani e cibo naturale per cani?
In contrasto con il termine “biologico”, che si applica ai requisiti di produzione e manipolazione di ingredienti specifici nel cibo per animali domestici, “naturale” è un termine estremamente ampio .

L’Association of American Feed Control Officials (AAFCO), definisce “naturale” come segue:

“Un mangime o ingrediente derivato esclusivamente da fonti vegetali, animali o estratte, allo stato non trasformato o sottoposto a lavorazione fisica, trattamento termico, raffinazione, estrazione per purificazione, idrolisi, enzimolisi o fermentazione, ma non prodotto da o soggetto a un processo chimicamente sintetico e non contenente additivi o coadiuvanti tecnologici chimicamente sintetici tranne in quantità che potrebbero verificarsi inevitabilmente nelle buone pratiche di fabbricazione. “

In sostanza, un ingrediente “innaturale” è un ingrediente sintetizzato chimicamente e può includere cose come aggiunte:

Vitamine

Minerali

Conservanti

Aromi artificiali

Molti ingredienti utilizzati negli alimenti per animali domestici, biologici o meno, possono essere “naturali” perché derivano da “fonti vegetali, animali o estratte”.

Il cibo biologico per cani è migliore?
Ad oggi, non esiste una ricerca convincente sugli esseri umani che confermi una significativa differenza nutrizionale negli alimenti prodotti convenzionalmente o tramite pratiche di agricoltura biologica, e nessuno studio di questo tipo che confronta il contenuto nutrizionale e i potenziali effetti sulla salute del cibo biologico per cani è stato condotto sui cani.

Sebbene possano esserci alcuni piccoli aumenti di alcuni nutrienti come antiossidanti o acidi grassi in alcuni ingredienti organici, un cibo per cani che è formulato per essere “completo ed equilibrato” secondo i requisiti AAFCO soddisfa già i bisogni minimi di nutrienti essenziali del tuo cane (e spesso supera il minimo). Quindi, una maggiore quantità di un nutriente specifico fornito da un ingrediente biologico non è necessariamente migliore per la salute o l’alimentazione.

Aspetti importanti da valutare su un’etichetta per quanto riguarda la qualità dei nutrienti di un cibo per cani includono:

Dichiarazioni AAFCO che garantiscono che il prodotto soddisfi i profili nutrizionali AAFCO per una specifica fase di vita

Se è stata eseguita una prova di alimentazione AAFCO

Se il cibo è inteso solo per un’alimentazione intermittente e supplementare (il che significa che non è completo ed equilibrato e non può essere somministrato come una dieta regolare)

Il prodotto deve contenere anche il nome del produttore e le informazioni di contatto, in modo che tu o il tuo veterinario possiate contattarlo se avete bisogno di porre domande su:

Come viene formulato e testato il cibo e da chi (un nutrizionista veterinario certificato dal consiglio?)

Quali tipi di ricerca sui prodotti o misure di controllo della qualità sono stati eseguiti

In caso di dubbio, il veterinario del tuo cane o un nutrizionista veterinario certificato dal consiglio è la tua migliore risorsa per scegliere il cibo giusto per le esigenze individuali del tuo cane .

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...