Animali

Di che razza è il mio cane?

Molti genitori di animali domestici decidono di adottare un cane da un rifugio o da un gruppo di soccorso con poche o nessuna informazione sul loro background, razza o storia.

Questo ha un lato positivo e uno negativo. Può essere un’esperienza gratificante e divertente imparare le stranezze del tuo animale domestico. Ma ti perdi un’importante storia medica e potresti chiederti di che razza è il tuo cane e di che taglia sarà completamente cresciuto.

Anche se non puoi ottenere le precedenti cartelle cliniche del tuo cane o informazioni sul suo passato, puoi scoprire di che razza è il tuo cane con un test del DNA. E questo può darti alcune informazioni preziose oltre al semplice sapere che tipo di cane hai.

Cosa puoi imparare dai test del DNA del cane?
Diverse aziende specializzate in test genetici canini hanno creato kit per il test del DNA del cane. Attraverso il test del DNA, puoi imparare di più sul tuo cane, a partire dal livello cellulare. Questo è l’unico modo per sapere veramente di che razza è il tuo cane.

Questi test valutano la conformazione genica del tuo animale domestico e forniscono risultati sulla composizione della razza, l’età media in anni umani e il peso stimato a piena crescita. Possono persino identificare determinati geni che possono portare a malattie.

Determinare la razza del tuo cane
I kit per il test del DNA del cane sono facili da usare ed è qualcosa che puoi fare a casa. Hai solo bisogno di tamponare la guancia del tuo cane e poi spedire il tampone di guancia al laboratorio specificato. Quindi crei un account online per monitorare i risultati del test. La maggior parte dei risultati è disponibile online in due o quattro settimane.

Le schermate di prova per 250 o più razze di cani, confronta i geni del tuo cane con un ampio database e ti fornisce i risultati con le percentuali di ciascuna razza. Questi test possono far risalire gli antenati del tuo cane a tre generazioni, ai loro nonni.

Con alcuni cani di razza mista, può essere difficile determinare tutte le loro razze, quindi spesso nei risultati c’è una categoria “altra”. Poiché queste aziende eseguono sempre più test del DNA sui cani, l’accuratezza dei risultati continua a migliorare.

Determinazione delle razze di cani da rifugio
I test genetici possono essere utili anche ai rifugi per animali. Uno studio pubblicato su The Veterinary Journal ha scoperto che metà dei “Pit Bull” nei rifugi della Florida in realtà non aveva DNA correlato a Staffordshire Bull Terrier , American Pit Bull Terrier o altre razze ammassate nella categoria delle razze Pit Bull.

La percezione dei Pit Bull Terrier è un argomento delicato e complicato, ma i test sulla razza dei cani possono aiutare i rifugi a evitare di apporre un’etichetta stigmatizzata sui cani che lottano per essere adottati.

D’altra parte, i cani che potrebbero essere mix di Pit Bull potrebbero anche avere molte altre razze nel loro mix. Anche queste informazioni potrebbero funzionare a loro favore. Naturalmente, ci sono molti pregiudizi sui cani a causa della loro razza, quindi anche l’istruzione è fondamentale.

Identificazione dei rischi per la salute in base alla razza
Uno dei vantaggi del test del DNA è che può aiutare a determinare alcune anomalie cromosomiche che possono portare a malattie. Puoi portare i risultati del DNA del tuo cane al tuo veterinario per discutere i potenziali rischi per la salute in base all’identificazione della razza e alle possibili mutazioni genetiche.

Mutazioni genetiche (MDR1)
Una cliente mi ha portato il suo cane di razza mista per la valutazione dopo che ha eseguito un test del DNA e ha scoperto che il suo cane era Border Collie al 15%. Il test ha rivelato una mutazione genetica del gene della resistenza multi-farmaco (MDR1).

Questa mutazione genetica causa effetti collaterali neurologici da un farmaco antiparassitario chiamato ivermectina, l’ingrediente principale di molti farmaci preventivi contro la filaria. Era imperativo che il proprietario sapesse di evitare questo farmaco perché potrebbe causare effetti collaterali indesiderati.

Malattie correlate ai geni
Un altro esempio di come il test del DNA può aiutare a fornire informazioni sulla cura preventiva è la storia di Aggy. Dopo aver eseguito un test del DNA del cane, il proprietario di Aggy ha scoperto che il suo cane è un portatore di geni per la cardiomiopatia dilatativa (DCM) , il secondo tipo più comune di malattie cardiache nei cani.

È una condizione del cuore in cui i muscoli si allungano, portando all’allargamento e quindi indebolendo il cuore stesso. Se non trattata, può essere fatale. Questa informazione è essenziale, perché ora il veterinario di Aggy lo controlla da vicino per eventuali cambiamenti nel ritmo cardiaco e nelle dimensioni, prevenendo così una durata della vita più breve.

I test del DNA del cane danno un po ‘più di informazioni sul background e sul mix di razza del tuo cane. Ed essere consapevoli di una potenziale condizione medica prima di vedere qualsiasi segno è un vantaggio per il tuo animale domestico e per te.

Sia che tu voglia immergerti nella storia del tuo cane o fornire la migliore medicina preventiva per il tuo animale domestico, il test del DNA è un’opzione entusiasmante.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...