Animali

Diarrea del gatto: 5 opzioni di trattamento da provare

Cosa fai quando trovi la diarrea nella lettiera … o peggio ancora, quando il tuo gatto non riesce a raggiungere la lettiera? Potrebbe essere necessaria una chiamata immediata al veterinario, ma a volte potresti voler provare prima un trattamento domiciliare. Ecco come rispondere quando il tuo gatto sviluppa la diarrea.

Quando la diarrea del gatto ha bisogno di cure veterinarie?
Valuta la gravità della diarrea del tuo gatto e le sue condizioni generali quando cerchi di decidere se dovrebbe vedere un veterinario. Se il tuo gatto ha una diarrea relativamente lieve, non vomita, mangia e beve e non sembra sentirsi troppo male, è ragionevole provare un trattamento domiciliare. Se, d’altra parte, una delle seguenti condizioni descrive le condizioni del tuo gatto, chiama immediatamente il veterinario:

Il tuo gatto è molto giovane, molto vecchio o ha un problema di salute sottostante che potrebbe renderlo vulnerabile agli effetti della disidratazione.
Il tuo gatto vomita, è letargico, depresso, soffre o ha altri sintomi preoccupanti.
La diarrea è abbondante, acquosa, esplosiva o molto frequente.
La diarrea contiene sangue o è scura e catramosa.
Opzioni per il trattamento della diarrea del gatto
Una volta stabilito che il tuo gatto è un candidato per il trattamento domiciliare, devi scegliere il tipo di trattamento che desideri provare. Ecco cinque opzioni, con indicazioni su quando utilizzarle.

1. Cambia il cibo del tuo gatto
Non è necessario trattenere il cibo dai gatti che hanno la diarrea. In effetti, ciò può ostacolare la capacità del tratto intestinale di guarire se stesso e mettere i gatti a rischio di un tipo di malattia del fegato potenzialmente fatale chiamata lipidosi epatica . Tuttavia, è meglio semplificare la dieta del tuo gatto. Elimina le leccornie o gli avanzi della tavola e concentrati solo sul cibo per gatti essenziale e nutrizionalmente completo che offri ogni giorno.

Se di recente hai cambiato la dieta del tuo gatto, torna a quello che stavi nutrendo in precedenza e vedi se la diarrea del tuo gatto si risolve. Uno o più ingredienti nel nuovo alimento potrebbero non essere d’accordo con il tuo gatto. Anche se stai alimentando la stessa marca e tipo di cibo di prima ma hai appena aperto un nuovo lotto, potrebbe valere la pena acquistare un nuovo sacchetto o custodia da un numero di lotto diverso per escludere la possibilità di contaminazione.

Altre reazioni avverse croniche al cibo possono svilupparsi in qualsiasi momento: un gatto potrebbe aver mangiato lo stesso cibo per anni o potrebbe essere passato di recente a qualcosa di nuovo. Molti gatti con intolleranze alimentari o allergie sperimenteranno sollievo dai loro sintomi quando mangiano una dieta ipoallergenica oa basso contenuto di antigeni. I migliori alimenti a basso contenuto di antigeni sono disponibili solo attraverso i veterinari, ma le opzioni da banco funzionano per alcuni gatti. Cerca diete a base di nuove fonti proteiche (p. Es., Anatra o coniglio).

2. Fibra
Alcuni tipi di diarrea del gatto migliorano con una dieta povera di fibre (altamente digeribile). Se il tuo gatto non ha la diarrea così frequentemente ma quando lo fa produce molte feci, una dieta povera di fibre potrebbe valere la pena provare. Cerca cibi pubblicizzati come altamente digeribili o buoni per i gatti con “stomaci sensibili”. Questi prodotti dovrebbero avere un livello di fibra grezza di circa il 3% elencato nelle analisi garantite.

Per confondere le cose, altri tipi di diarrea del gatto tendono a rispondere alla supplementazione di fibre, in particolare condizioni che fanno “andare” i gatti frequentemente ma producono solo una piccola quantità di feci in qualsiasi momento. Lo psillio non aromatizzato (p. Es., Metamucil) e la zucca in scatola sono due integratori di fibre facilmente disponibili. Non esistono regole rigide su come dosare lo psillio o la zucca nei gatti, ma iniziare con 1-2 cucchiaini da tè di entrambi mescolati nel cibo del tuo gatto nel corso della giornata è un buon punto di partenza.

3. Incoraggiare l’assunzione di acqua ed elettroliti
I gatti con diarrea devono assumere una quantità sufficiente di acqua per prevenire la disidratazione. Tieni le ciotole dell’acqua del tuo gatto piene di acqua fresca e pulita e valuta la possibilità di aggiungere una ciotola in più che contenga brodo di pollo o di manzo diluito. Un altro modo semplice per aumentare l’assunzione di acqua del tuo gatto è passare dalle crocchette a una dieta in scatola. Temporaneamente, puoi persino mescolare uno o due cucchiai in più di acqua calda nel cibo in scatola del tuo gatto.

4. Probiotici
Popolazioni batteriche sane all’interno del tratto intestinale di un gatto sono necessarie per la normale digestione. A volte, quando vengono interrotti, la diarrea di un gatto continua anche dopo che l’insulto iniziale (stress, malattia, terapia antibiotica, ecc.) Si è risolto. Gli integratori probiotici possono aiutare a riportare alla normalità la popolazione batterica intestinale di un gatto. Scegli un probiotico etichettato per l’uso nei gatti e prodotto da un’azienda rispettabile.

5. Farmaci anti-diarroici
La maggior parte dei farmaci antidiarroici non deve essere utilizzata sui gatti senza la supervisione del veterinario. Alcuni sono decisamente pericolosi, ma i farmaci caolino-pectina possono essere usati tranquillamente nei gatti. Le istruzioni di dosaggio di circa 1 cucchiaino da tè per 5 libbre di peso corporeo ogni 4-6 ore sono tipiche. Tieni presente che negli Stati Uniti alcuni prodotti che un tempo contenevano caolino-pectina (ad es. Caopectato) ora sono realizzati con altri ingredienti.

Monitoraggio delle condizioni del tuo gatto
Se la diarrea del tuo gatto non si risolve dopo alcuni giorni di trattamento domiciliare o le sue condizioni generali peggiorano anziché migliorare, fissa un appuntamento con il tuo veterinario

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...