Animali

Difficoltà a deglutire nei cani

Disfagia nei cani
La disfagia, il termine medico dato alla difficoltà di deglutire, può manifestarsi anatomicamente come disfagia orale (nella bocca), disfagia faringea (nella faringe stessa) o disfagia cricofaringea (all’estremità della faringe che entra nell’esofago).

Sintomi e tipi
La disfagia orale può essere causata da paralisi della mascella, paralisi della lingua, malattie dentali, gonfiore o deperimento dei muscoli masticatori o dall’incapacità di aprire la bocca. Gli animali con disfagia orale spesso mangiano in modo alterato, come inclinare la testa da un lato o lanciare la testa all’indietro mentre mangiano. Anche gli alimenti confezionati nelle pieghe delle guance della bocca senza saliva sono segni tipici della disfagia orale.

La disfagia faringea si verifica quando il cane può afferrare il cibo, ma deve tentare ripetutamente di deglutire flettendo ed estendendo la testa e il collo, masticando eccessivamente e soffocando. Mentre il cibo viene trattenuto nelle pieghe delle guance della bocca, è ricoperto di saliva. C’è un riflesso del vomito ridotto e potrebbe esserci secrezione mocciosa dal naso.

Con la disfagia cricofaringea il cane può riuscire a deglutire dopo diversi tentativi, ma in seguito soffoca, tossisce e rigetta con la forza il cibo. A differenza della disfagia faringea, il riflesso del vomito è normale. Gli animali che soffrono di disfagia cricofaringea sono spesso molto magri.

Cause
Cause anatomiche / meccaniche:

Infiammazione faringea
A causa di ascesso
Crescite infiammatorie
Tessuto nella bocca pieno di globuli bianchi e macrofagi modificati (le cellule del corpo che mangiano i batteri)
Ingrandimento dei linfonodi dietro la faringe
Cancro
Corpo estraneo
Una sacca di saliva che sta drenando nel corpo
Disturbi dell’articolazione della mascella dovuti a frattura o lussazione (dove le mascelle scivolano fuori dall’articolazione)
Frattura della mascella inferiore
Palatoschisi – malformazione nel tetto della bocca
Disturbo del frenulo linguale: una piccola piega di tessuto sulla lingua
Trauma / lesione alla bocca
Disfagia causata dal dolore:

Malattia dentale (p. Es., Fratture dei denti, ascesso)
Trauma mandibolare
Infiammazione della bocca
Infiammazione della lingua
Infiammazione faringea

Cause neuromuscolari:

Deficit dei nervi cranici
Danni al nervo trigemino (il nervo che stimola i muscoli a masticare)
Lingua paralizzata: danno al settimo nervo, il nervo che controlla i muscoli facciali
Infiammazione dei muscoli masticatori
La debolezza o la paralisi faringea causa:

Polimiosite infettiva (es. Toxoplasmosi, neosporosi)
Polimiosite immuno-mediata (infiammazione muscolare ereditaria causata da una malattia immunitaria)
Distrofia muscolare
Polineuropatie: problemi con più nervi
Disturbi della giunzione miourale (quando i nervi non ricevono il segnale per attivare i muscoli ad agire); cioè, miastenia grave, paralisi da zecche, botulismo )
Cause neurologiche:

Rabbia
Altri disturbi cerebrali
Diagnosi
Dovrai fornire una storia completa della salute del tuo cane, dell’insorgenza dei sintomi e dei possibili incidenti che potrebbero aver portato a questa condizione, come malattie o lesioni recenti. Il tuo veterinario ordinerà test standard, tra cui un profilo ematico chimico, un profilo sanguigno completo e un’analisi delle urine. Questi test indicheranno se il tuo animale domestico ha una malattia infettiva, una malattia renale o una lesione muscolare. Durante l’esame fisico è fondamentale che il veterinario distingua tra vomito e disfagia. Il vomito comporta contrazioni addominali mentre la disfagia no.

Il veterinario può anche prelevare il sangue per eseguire test di laboratorio per disturbi infiammatori dei muscoli masticatori, come la miosite dei muscoli masticatori, nonché per miastenia grave, malattie immuno-mediate, iperadrenocorticismo e ipotiroidismo.

Il tuo veterinario prenderà immagini a raggi X e ultrasuoni del cranio e del collo del tuo cane per ispezionare eventuali anomalie. Un’ecografia della faringe aiuterà il veterinario a visualizzare le masse e, se necessario, a prelevare campioni di tessuto. Se il tuo veterinario sospetta che il tuo cane abbia un tumore al cervello, verrà utilizzata una scansione di tomografia computerizzata (TC) e / o risonanza magnetica (MRI) per localizzare il tumore e determinarne la gravità.

Trattamento
Il trattamento dipenderà dalla causa alla base della disfagia. Se i problemi di alimentazione del tuo cane sono causati da un’anomalia della bocca (disfagia orale), dovrai nutrire il tuo cane posizionando una pallina di cibo nella parte posteriore della sua gola e aiutandolo a deglutire. I pazienti che soffrono di disfagia faringea o cricofaringea possono essere aiutati a mangiare sollevando la testa e il collo durante la deglutizione. Se il tuo cane non riesce a mantenere un buon peso corporeo, il veterinario può scegliere di inserire un tubo gastrico. Se è presente una massa o un corpo estraneo a causa dell’ingestione del cane, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per rimuoverlo.

Vita e gestione
È essenziale mantenere il tuo cane con un buon peso corporeo durante il trattamento. Se il tuo cane non ha un sondino gastrico e lo stai alimentando a mano, assicurati di dargli diversi piccoli pasti al giorno mentre è seduto in posizione verticale. Dovrai sostenere il tuo cane in una posizione eretta in questo modo per 10-15 minuti dopo ogni pasto per prevenire la polmonite da aspirazione , che si verifica quando il cibo viene inalato nei polmoni.

I sintomi della polmonite da aspirazione includono depressione, febbre, secrezione nasale simile a pus, tosse e / o problemi respiratori. Se il tuo cane dovesse mai mostrare uno di questi segni, chiama immediatamente il veterinario e / o porta il tuo cane in una clinica veterinaria di emergenza per un trattamento immediato.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...