Animali

Esistono davvero gatti a cui piace l’acqua?

Abbiamo visto i video. Una rapida ricerca su YouTube per “gatti che nuotano” e la prossima cosa che sai, sono due ore che non tornerai mai indietro. Poiché i gatti hanno la reputazione di non amare l’acqua, sembriamo essere collettivamente ipnotizzati dai gatti a cui piace l’acqua. Allora cosa sta succedendo qui?

La consulente certificata per il comportamento dei gatti Ingrid Johnson di Fundamentally Feline afferma che è raro, ma ci sono alcuni gatti a cui piace l’acqua. Crede che sia il fattore curiosità e dice che i gatti preferiscono tentare l’esperienza da soli.

Come con molti comportamenti felini, non puoi aspettarti di trasformare semplicemente il tuo gattino in un gatto amante dell’acqua. Aprire il rubinetto per fargli controllare alla propria velocità è un buon inizio. Se sono costretti a farlo, lo odieranno sicuramente, se non l’hanno già fatto.

L’evoluzione felina
Johnson cita l’evoluzione dei gatti come un indicatore del motivo per cui potrebbero non essere attratti dall’acqua. “I gatti sono una specie del deserto, quindi si sono evoluti storicamente in climi secchi”, dice. “L’acqua non era una parte importante della loro vita, quindi ha senso che non sia qualcosa di radicato che vorrebbero naturalmente. Alcuni gatti sono stati addestrati gradualmente nel tempo in modo positivo, quindi non è un’esperienza spaventosa.

I gatti a cui piace l’acqua sono pochi e rari, ma per quelli a cui piace, è generalmente perché sono stati esposti all’acqua in giovane età e sono diventati desensibilizzati ad essa, secondo Johnson. Ad esempio, questo potrebbe essere un gatto da esposizione che è stato regolarmente lavato da gattino.

L’acqua avrebbe potuto diventare un’esperienza positiva, o almeno qualcosa a cui il gatto si è abituato. Tuttavia, Johnson pensa che circa il 90% dei gatti non amerà l’acqua.

Marilyn Krieger, consulente certificata per il comportamento dei gatti di The Cat Coach e autrice del libro Naughty No More , conferma ciò che dice Johnson. “La teoria è che i gatti hanno antenati che vivevano in un ambiente desertico e non avevano bisogno o opportunità di nuotare. La maggior parte dei gatti domestici conserva ancora questo comportamento e non c’è stata alcuna ragione per cui si evolvano in nuotatori.

Krieger dice che un’altra possibile ragione per l’avversione all’acqua è che i gatti non se la cavano bene con il cambiamento. “La sensazione dell’acqua sulla pelliccia può essere scomoda e causare stress”. Dice che addestrare i gatti a fare il bagno è possibile, ma deve iniziare mentre sono cuccioli.

Fattori di pelo e profumo
Un altro motivo per cui alcuni gatti di solito evitano l’acqua ha a che fare con i loro cappotti.

“Il motivo per cui è più comune per alcune razze come i gatti Turkish Van e Turkish Angora piace l’acqua è che i loro cappotti sono più resistenti all’acqua rispetto ad altre razze”, afferma Johnson. “Nel complesso, il pelo di un gatto trattiene l’acqua e impiega molto tempo per asciugarsi, il che rende l’essere bagnato molto sgradevole”.

Inoltre, i gatti non vogliono che i loro odori naturali vengano lavati via dalla loro pelliccia.

Johnson dice: “C’è conforto per i gatti nell’essere saturi dei loro stessi profumi. L’acqua in realtà elimina il loro odore naturale. Durante la toelettatura, depositano la propria saliva sul mantello. L’acqua diluisce il loro odore naturale, quindi si leccano per recuperare il proprio profumo.

Gatti che amano l’acqua
Krieger ha visto molti gatti a cui piace l’acqua, ma alla maggior parte di loro piace giocare con l’acqua dei rubinetti o delle fontane. Spesso battono contro l’acqua che gocciola, mentre alcuni si immergono completamente.

È noto che alcune razze amano l’acqua più di altre. Krieger afferma che le razze di gatti che amano l’acqua includono Bengals , Turkish Van e alcuni Savannah sono parziali all’acqua, anche se non è una garanzia. Johnson dice che i Maine Coon sono particolarmente noti per amare l’acqua, ma lei dice che dipende davvero dal gatto.

Per incoraggiare il tuo gatto ad apprezzare l’acqua, Johnson suggerisce di provare una fontanella per gatti o un sensore di movimento che apra il rubinetto in modo che non goccioli costantemente.

Una fontana per gatti , come la fontana per animali domestici in acciaio inossidabile Drinkwell 360 , è divertente per i gatti a causa del flusso continuo che imita l’acqua in un ruscello o fiume. Se hai un gatto avventuroso che nuoterà in acque libere, potresti volergli prendere un giubbotto di salvataggio di piccole dimensioni come il giubbotto di salvataggio per cani Paws Aboard Pink Polka Dot .

Per arricchire un felino incline all’acqua, Johnson suggerisce di mettere pezzi di carne in cubetti di ghiaccio affinché i gatti possano trovarli in una ciotola d’acqua o riempire il lavandino del bagno con acqua e aggiungere palline da ping pong o giocattoli da bagno con cui il gatto può giocare.

Questi genitori di animali domestici hanno gatti amanti dell’acqua
Se chiedi in giro, troverai molti genitori di animali domestici con storie da condividere su come i loro gatti amano l’acqua.

Il gatto di Hope Muller, Bonzo, adorava saltare nella vasca durante i bagni di bolle. “Era ipnotizzato dalle bolle. Non li mangerebbe; li batteva semplicemente con le zampe. Bonzo era un gatto molto giocherellone e una volta è saltato per sbaglio nella toilette! Dopodiché usava le zampe per schioccare l’acqua che sgorgava dal rubinetto e si sporgeva nella tazza del water per spruzzarci dentro. Penso che gli piacesse solo l’acqua.”

Il gatto di Kimberly Rolzhausen “Michael Bolton” non è un nuotatore o un trampoliere, ma è una schizzinosa. “Le piace infilare le zampe nell’acqua e lanciarla in giro. Lo farà nella sua ciotola dell’acqua, al rubinetto dell’acqua se è in funzione, e inoltre non ha problemi a infilare le zampe nel tuo bicchiere d’acqua!”

Forse il più sorprendente è stato il gatto Pumpkin di Abigail Sisson che amava nuotare nella vasca da bagno con i suoi figli quando erano piccoli. “Faceva il bagno con i ragazzi un paio di volte alla settimana da quando l’abbiamo preso! Se non lo avessimo inserito, si sarebbe inserito subito da solo”.

Gatti come Pumpkin, che amano fare un tuffo, potrebbero godersi la loro piscina per cani Cool Pup Splash About: chi dice che i cani si divertano?

Allora perché ad alcuni gatti piace l’acqua ma ad altri no? Quando si tratta di gatti e acqua, la linea di fondo è che puoi condurre un gatto all’acqua, ma non puoi costringerlo a nuotare

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...