Animali

Gli animali possono morire di crepacuore?

Abbiamo tutti sentito le storie di coppie che muoiono a poche settimane, giorni o talvolta anche a poche ore l’una dall’altra. La causa è spesso citata come un cuore spezzato. In effetti, il fenomeno è abbastanza comune da essere stato studiato scientificamente e va sotto il nome di “effetto vedovanza”. Ma le coppie romantiche non sono le uniche ad esserne colpite. Pensa alla morte di Debbie Reynolds, morta solo un giorno dopo la perdita di sua figlia, Carrie Fisher. La morte di una persona cara può produrre l’effetto vedovanza.

E gli animali domestici? Sappiamo che si addolorano quando perdono un caro compagno , ma possono anche loro morire di crepacuore? Diamo un’occhiata a ciò che sappiamo sull’effetto vedovanza e se potrebbe applicarsi anche agli animali.

Un recente studio su coppie anziane e sposate mostra che quando una moglie muore, gli uomini hanno un aumento del 18% del rischio di morte, mentre la morte di un marito si traduce in un aumento del 16% per le donne. Le cause più comuni di morte nel secondo coniuge includevano malattie polmonari, diabete, incidenti, infezioni e cancro.

In casi come questi, il termine “cuore spezzato” è un po ‘improprio. La maggior parte di queste persone non è letteralmente morta per danni al cuore legati al dolore, ma, sospetto, a causa di una combinazione degli effetti negativi dello stress e forse di una diminuzione della cura di sé. D’altra parte, i medici riconoscono una condizione chiamata cardiomiopatia da takotsubo (nota anche come sindrome del cuore spezzato ) che si sviluppa dopo fattori di stress improvvisi come la morte di una persona cara, la ricezione di cattive notizie, una paura intensa o persino una festa a sorpresa. Gli scienziati sospettano che l’improvvisa ondata di adrenalina e altri ormoni dello stress causi cambiamenti all’interno del cuore che ne impediscono il normale funzionamento (in particolare il ventricolo sinistro). La cardiomiopatia di Takotsubo può essere solitamente trattata, ma a volte è fatale nelle persone.

In che modo il dolore può influire sulla salute del tuo animale domestico
Il dolore è indubbiamente stressante anche per gli animali domestici, quindi non sarebbe sorprendente se potesse avere un effetto negativo sulla loro salute, in particolare se stavano già affrontando una malattia significativa. Gli ormoni dello stress non solo possono influenzare negativamente il cuore, ma anche deprimere il sistema immunitario e ridurre l’appetito, il che potrebbe svolgere un ruolo nell’accelerare la morte di un animale domestico.

Nei miei molti anni di pratica veterinaria e come proprietario di animali domestici, non ho mai sospettato che la morte di un animale domestico fosse dovuta alla perdita di un amato compagno, ma questo di certo non significa che non possa accadere. Tieni presente che la stragrande maggioranza delle persone sopravvive alla perdita di una persona cara, ma quelle storie non sono così interessanti come quelle che coinvolgono persone che muoiono subito dopo l’altra. Lo stesso è probabilmente vero per i nostri animali domestici. La maggior parte si addolorerà ma sopravviverà alla perdita come compagno, ma ce ne sono alcuni là fuori che potrebbero semplicemente non essere in grado di andare avanti.

Vi lascio con la storia di Liam e Theo, come riportato da NBC News , come prova che gli animali possono, molto probabilmente, provare dolore così profondamente da provocare la loro morte:

Lance Cpl. Liam Tasker, un conduttore di cani del Royal Army Veterinary Corps, è stato ucciso in uno scontro a fuoco con i ribelli nella provincia di Helmand il 1 ° marzo [2011] mentre cercava esplosivi con Theo, un mix di springer spaniel che annusa bombe. Il cane ha subito un sequestro fatale ore dopo in una base dell’esercito britannico, probabilmente causato dallo stress.

I funzionari militari non si spingeranno così lontano da dire che Theo è morto di crepacuore, ma questo potrebbe non essere lontano dalla verità.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...