Animali

I cani possono mangiare uva e uvetta?

L’uva può sembrare un frutto innocuo e sano, ma per i cani può causare molti problemi. Perché l’uva fa male ai cani se va bene per noi da mangiare?

Ecco alcune informazioni preziose sul motivo per cui i cani non possono mangiare uva o uvetta e cosa fare se sospetti che il tuo cane abbia mangiato anche un’uva o uvetta.

I cani possono mangiare l’uva? L’uva fa male ai cani?
L’uva è tossica per i cani. Tutti i colori dell’uva, come il rosso, il verde e il viola, così come tutti i tipi, compresi quelli con semi e varietà senza semi, dovrebbero essere evitati quando si tratta di cani o animali domestici.

Non dare al tuo cane uva o prodotti a base di uva e assicurati che il tuo cane non abbia accesso a loro in ogni momento. Assicurati che tutti i membri della famiglia e i visitatori sappiano che l’uva è tossica per i cani e non dovrebbe mai essere data al tuo cane.

La tossicità dell’uva nei cani può causare gravi danni ai reni che possono portare a insufficienza renale acuta (improvvisa), che può essere fatale. L’esatta sostanza tossica nell’uva è sconosciuta, ma si ritiene che potrebbe essere l’incapacità dei cani di metabolizzare flavonoidi, tannini e monosaccaridi dall’uva.

I prodotti a base di uva come succo d’uva, gelatina d’uva / marmellata e persino bagel con uvetta non dovrebbero essere somministrati ai cani. Oltre a contenere uva, succhi, marmellate e gelatine contengono molto zucchero o sciroppo di mais che possono causare obesità e diabete nei cani. L’uva e i prodotti a base di uva non forniscono alcun valore nutritivo che non possa essere sostituito con frutta sicura per i cani, come le fette di mela.

I cani possono mangiare l’uvetta?
L’uvetta è anche tossica per i cani. L’uvetta è solo uva disidratata, quindi è altrettanto tossica.

Dovrei preoccuparmi se il mio cane ha mangiato un’uva o un uva passa?
Il numero tossico di uva o uva passa è sconosciuto e non colpisce tutti i cani allo stesso modo. Sulla base di casi noti di tossicità dell’uva nei cani, anche uno o pochi acini o uvetta possono causare insufficienza renale acuta, che può essere fatale.

L’insufficienza renale non è presente in tutti i cani che mangiano uva o uvetta, ma non sappiamo perché alcuni cani ne siano eccessivamente colpiti mentre altri no. Ma a prescindere, l’uva fa male a qualsiasi cane da consumare e non sai come reagirà il tuo cane.

Segni di tossicità dell’uva e dell’uva passa nei cani
L’insorgenza dei sintomi tende a manifestarsi tra le 12 e le 24 ore dopo che un cane ha mangiato l’uva. I sintomi della tossicità dell’uva nei cani includono:

Vomito e / o diarrea, spesso entro poche ore dall’ingestione. Potresti vedere pezzi di uva / uvetta nelle feci o nel vomito del tuo cane.

Minzione aumentata (fasi iniziali)

Bere molto (fasi iniziali)

Minzione ridotta o non urinare (segno di arresto dei reni)

Perdita di appetito

Letargia, debolezza o insolita quiete

Disidratazione (controlla tirando delicatamente la pelle nella parte posteriore del collo del tuo cane. Se non torna subito a posto, il tuo cane è disidratato).

Alito cattivo

Cosa fare se il tuo cane ha mangiato uva o uvetta
Se il tuo cane mangia uva o uvetta, trattalo come una situazione di emergenza. Porta il tuo cane al veterinario locale o alla clinica di emergenza per animali domestici per assistenza.

Chiama la clinica per fargli sapere che stai arrivando e che il tuo cane ha mangiato uva o potrebbe aver mangiato uva o uvetta. Puoi anche chiamare la Pet Poison Helpline al numero 855-764-7661 o l’ASPCA Animal Poison Control Center al numero 888-426-4435 sulla strada per l’ufficio del veterinario.

Non indurre il vomito se non sei stato istruito a farlo, e soprattutto se non sei sicuro di cosa abbia mangiato il tuo cane o se il tuo cane è:

Inconscio

Avere problemi a respirare

Mostra segni di grave angoscia o shock

Il tuo cane può vomitare da solo, ma indipendentemente dal fatto che il tuo cane vomiti o meno, devi comunque andare immediatamente dal veterinario.

Cosa farà il veterinario per aiutare un cane che ha mangiato l’uva?
Il cardine del trattamento presso l’ufficio del veterinario inizia con la decontaminazione. Il tuo veterinario proverà a indurre il vomito per far uscire l’uva o l’uvetta. Quindi daranno carbone attivo per aiutare a legare eventuali residui di uva o uvetta nello stomaco e assorbire la tossina.

Aspettati che il tuo cane possa aver bisogno di essere ricoverato in ospedale per 48 ore in modo che il veterinario possa somministrare una terapia con fluidi per via endovenosa e monitorare i reni del tuo cane attraverso il sangue

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...