Animali

I cani sognano?

Secondo la National Sleep Foundation , i cani trascorrono circa metà della loro giornata (o, più precisamente, dalle 12 alle 14 ore ogni 24 ore) dormendo. Cuccioli, cani anziani e alcune razze ottengono ancora più occhi chiusi, intorno alle 18-20 ore. Con tutto quel sonno, è facile chiedersi se i cani sognano come fanno le persone. Scopri di più su cosa sta succedendo nella testa del tuo cane mentre sonnecchia, di seguito.

I cani sognano?
Per Matt Wilson, un neuroscienziato che studia memoria e apprendimento al Massachusetts Institute of Technology, non c’è dubbio che molti animali sognino. I cani e altri animali in realtà non sono così diversi da noi quando si tratta di certi aspetti del sonno.

“Quando guardi la struttura del cervello, quando guardi la fisiologia del sonno, l’attività cerebrale che continua, l’equivalenza degli stati del sonno, è tutto molto comparabile”, dice Wilson, riguardo all’albero genealogico dei mammiferi. Gli esseri umani, i cani e tutti gli altri mammiferi sperimentano il sonno REM, la fase del sonno durante la quale sperimentiamo i sogni. Tutti noi abbiamo anche livelli ugualmente alti di attività cerebrale durante questa fase del sonno e abbiamo una struttura cerebrale chiamata Pons Varolii, che paralizza i nostri muscoli principali durante il sonno REM per impedirci di muoverci troppo e di “recitare” i nostri sogni. in comune.

Ovviamente non possiamo parlare con i cani e confrontare i nostri sogni con i loro, quindi potrebbe sembrare difficile dire con certezza se altri animali sognano come noi. Ma nel 2001, Wilson ha fatto la cosa migliore da fare per cercare di scoprirlo. Ha dato una sbirciatina al cervello dei topi addormentati.

Wilson ha registrato l’attività dei neuroni dei ratti, o cellule cerebrali, mentre correvano attraverso un labirinto, e ha visto che le cellule “sparavano” secondo uno schema distinto. Quando ha guardato di nuovo l’attività dei neuroni mentre i ratti erano nel sonno REM, ha visto lo stesso identico schema di attività, accadendo quasi alla stessa velocità di quando i ratti erano svegli. Il cervello dei topi stava ripetendo il viaggio attraverso il labirinto mentre dormivano.

Wilson ha tentato un esperimento simile alcuni anni dopo, questa volta registrando l’attività sia nella stessa parte del cervello che aveva prima (l’ippocampo) sia nella corteccia visiva, la parte del cervello che elabora le informazioni visive. Ancora una volta, i neuroni dei ratti si attivarono durante il sonno nelle stesse sequenze che avevano quando i ratti erano nel labirinto, riproducendo gli eventi della giornata. E questa volta, i replay erano coordinati in entrambe le parti del cervello che Wilson stava guardando, riflettendo la stessa esperienza.

“Quando l’ippocampo ha riprodotto queste piccole sequenze, anche la corteccia visiva ha riprodotto le corrispondenti percezioni visive”, dice Wilson. “Quindi l’animale stava letteralmente vedendo ciò che stava ripetendo a memoria. Per me, questo costituisce gli ingredienti necessari per riferirmi a questo come l’equivalente del sognare negli animali. Stanno sperimentando cose e stanno anche percependo quali erano quelle esperienze “.

Sebbene nessuno abbia condotto uno studio simile sui cani, gli scienziati hanno trovato altre prove che gli animali sognano mentre lavorano con i gatti. Diversi diversi scienziati hanno impedito gatti di diventare paralizzato-chimicamente, oppure rimuovendo la Pons Varolii sonno -durante per vedere cosa sarebbe successo. Durante il sonno REM, i gatti non mentivano pacificamente come farebbero normalmente. In realtà si sono alzati, hanno camminato e hanno mosso la testa come se seguissero un oggetto. Alcuni si sono persino comportati in modo aggressivo e si sono avventati su oggetti invisibili, come se fossero topi cacciatori di sonno.

“Stiamo vedendo sempre più che il sonno e le sue funzioni, e molto probabilmente i sogni, sono qualcosa che probabilmente sono abbastanza onnipresenti”, in tutto il regno animale, dice Wilson.

Cosa sognano i cani?
La ricerca su ratti e gatti suggerisce che i sogni degli animali riguardano le cose che fanno gli animali quando sono svegli. “Le esperienze dei sogni possono essere ricondotte a esperienze reali”, afferma Wilson. “È la memoria che viene utilizzata per sintetizzare il contenuto dei sogni.” In tal caso, i cani probabilmente sognano le loro esperienze quotidiane, come inseguire le palle, giocare con i loro umani ed esplorare l’ambiente circostante.

Il contenuto dei sogni basato sulla memoria e sull’esperienza ci dà un indizio sul motivo per cui gli animali hanno sogni. “I sogni sono fatti di ricordi ed esperienze, ma non è semplicemente un ricordo di esperienza”, dice Wilson. I replay sono spesso suddivisi in piccoli pezzi che vengono messi insieme in modi diversi. Creano, dice, “nuove scene costruite da vecchi contenuti che possono essere utilizzate per trasmettere, enfatizzare, evidenziare o catturare in altro modo qualche tipo di punto significativo”.

Simile a come i film vengono realizzati modificando insieme le riprese per raccontare una storia, Wilson pensa che i sogni siano ricordi sminuzzati e riassemblati in scene utili che aiutano gli animali a conoscere le loro esperienze e l’ambiente circostante.

Dovresti svegliare un cane che sogna?
Quando il tuo cane è in sonno REM (cerca contrazioni dei muscoli facciali e, come suggerisce il nome, movimenti rapidi degli occhi), che sogna o no, è meglio fare come si dice e lasciare che i cani che dormono mentano. Non è tanto che interrompere il sogno sia brutto, ma tirare bruscamente un cane fuori dal sonno REM può essere sorprendente per loro, il che potrebbe confondere il cane o provocare una reazione aggressiva. Per lo meno, stai interrompendo una parte importante del ciclo del sonno e stai derubando il tuo cane del meritato riposo.

Sogno o condizione medica?
Quando un cane è in sonno REM, potresti notarlo muovere le zampe, contrarre le gambe, piagnucolare o emettere altri rumori. Questi sono tutti comportamenti normali. I muscoli più piccoli non sono paralizzati durante il sonno REM come lo sono i muscoli principali e questi movimenti possono indicare che il tuo cucciolo sta facendo un sogno.

“I cani hanno solo molto più movimento nel sonno rispetto ad altre specie, quindi si muovono regolarmente con le zampe e si agitano un po ‘con gli arti”, afferma la veterinaria Joan Hendricks, preside della School of Veterinary Medicine presso l’Università di Pennsylvania. “Sono solo più vigorosi. È tutto normale. ”

Se sei preoccupato di poter confondere questi comportamenti con i segni di un disturbo del sonno o di un problema di salute più grave, trova conforto nel sapere che questi rumori e movimenti sono notevolmente diversi da tutto ciò che dovrebbe essere motivo di preoccupazione. “Il normale comportamento del sonno nei cani è piuttosto drammatico, ma ancora abbastanza diverso da un attacco”, dice Hendricks. Durante un attacco, i movimenti del corpo tendono ad essere più veloci e più pronunciati e, a differenza di un pisolino pieno di sogni, non puoi far uscire un cane chiamando il suo nome.

Anche un disturbo del sonno come il disturbo del comportamento REM è molto distinto. “Questo deriva dal non avere quella normale paralisi completamente applicata”, dice Hendricks. Come i gatti negli esperimenti, gli animali con questo disturbo si alzeranno e cammineranno (e nel caso di un paziente felino visto da Hendricks, andranno in bagno) mentre dormono ancora. Questo è sicuramente un comportamento più estremo rispetto a poche pagaie o contrazioni della coda. Se pensi che il tuo cane possa avere un disturbo del sonno o un altro problema medico, il tuo veterinario può aiutarti a diagnosticare il problema e escogitare un piano per mantenere il tuo animale al sicuro mentre dorme.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...