Animali

I gatti ruttano? Diagnosi a rumori insoliti nei gatti

Il ruttare dopo aver mangiato o bevuto è un evento abbastanza comune nell’uomo. La nostra propensione alla socializzazione durante i pasti e al consumo di bevande gassate non fa che aggravare questo problema. Se stai chattando mentre stai annusando, c’è una maggiore possibilità che tu stia ingoiando aria che ritorna più tardi come un rutto.

Mentre comune negli esseri umani, il ruttare è abbastanza raro nei gatti. In effetti, secondo la dott.ssa Ann Hohenhaus, uno staff medico presso il Animal Medical Center di New York specializzato in medicina interna e oncologia per piccoli animali, è così insolito che non compare nemmeno in due importanti testi veterinari che consulta regolarmente. “Giuro di aver sentito i miei gatti ruttare, ma la mancanza di informazioni là fuori indica che se i gatti ruttano, non è molto importante per la loro salute generale”, dice.

L’osservazione di Hohenhaus è affidata al dott. Krista M. Vernaleken, direttore medico del Bulger Veterinary Hospital di North Andover, nel Massachusetts. “Ho chiesto a 12 veterinari se qualcuno ha mai portato un gatto perché stava ruttando, e nessuno ha mai avuto un paziente gatto ruttante”, dice.

Sebbene il ruttare nei gatti non sia una condizione medica ad alta visibilità – se è affatto una condizione medica – sia Hohenhaus che Vernaleken notano che ci sono altre condizioni mediche o problemi gastrointestinali che potrebbero indurre un gatto a ruttare o presentare sintomi simili.

PROBLEMI ADIACENTI AL RATTO NEI GATTI
Quando un gatto viene portato da un veterinario esibendo comportamenti come conati di vomito, deglutizione ripetuta e leccatura delle labbra, la causa sottostante è in genere una forma di esofagite o infiammazione dell’esofago. Hohenhaus afferma che ci sono tre principali cause di esofagite. Il primo è il reflusso gastroesofageo, più comunemente noto come bruciore di stomaco. Il secondo è legato all’anestesia; quando un gatto viene messo sotto, anche il muscolo che tiene chiuso l’esofago viene anestetizzato. “Ciò può causare il rigonfiamento dell’acido dello stomaco, perché il muscolo non è bloccato come al solito”, descrive. La terza causa è legata ai farmaci. Se il tuo gatto è in regime di pillola, c’è la possibilità che la pillola possa rimanere bloccata in gola e irritare l’esofago.

E, naturalmente, quando si parla di problemi gastrointestinali nei gatti, il vomito sta per sorgere. “Ogni proprietario di gatto conosce il suono di un gatto che sta per vomitare, quindi è improbabile che il rumore venga scambiato per ruttare”, dice Vernaleken. “Ma ci sono molte, molte ragioni per cui un gatto potrebbe vomitare.” Secondo Vernaleken, una delle cause più comuni di vomito nei gatti è mangiare troppo rapidamente. Lei menziona anche che è possibile che un gatto possa ingoiare aria quando ingoia cibo per gatti , tuttavia, se quell’aria ha bisogno di risalire, c’è una buona probabilità che ritorni con il cibo.

QUANDO I SUONI SIMILI A RUTTI NEI GATTI SONO UN’EMERGENZA?
Mentre il ruttare nei gatti non è realmente indicativo di eventuali problemi di salute sottostanti, ci sono alcuni rumori e comportamenti simili che dovrebbero comportare un viaggio immediato dal veterinario. Rumori respiratori, problemi nasali e asma richiedono assistenza medica. “Una tosse o un sibilo non è un grosso problema, ma se questi rumori si protraggono per un periodo di tempo prolungato, dovresti assolutamente portare il tuo gatto dal veterinario”, dice Vernaleken.

Hohenhaus aggiunge che lo strano rumore occasionale non è un motivo di preoccupazione, ma se quel rumore è accompagnato da una mancanza di appetito o perdita di peso, dovresti fissare un appuntamento per assicurarti che tutto sia OK. “E, se questo rumore si verifica dopo che il gatto ha preso le medicine o è andato in anestesia, dovresti fissare un appuntamento di follow-up”, dice.

COME AIUTARE I GATTI CON PROBLEMI GASTROINTESTINALI
Se un gatto presenta uno dei problemi di salute di cui sopra, ci sono alcuni modi in cui i proprietari di animali domestici possono aiutare.

Durante la somministrazione di pillole, Hohenhaus consiglia di seguire la pillola con una siringa d’acqua per aiutarla a lavarla. Ciò impedirà loro di rimanere bloccati nell’esofago e di irritare i tessuti sensibili. Un’altra opzione è chiedere se i farmaci per gatti sono disponibili in forma liquida.

Quando si tratta di vomito a causa del fast food, sia Hohenhaus che Vernaleken raccomandano di prendere provvedimenti per rallentare il gatto. “Se hai il lusso del tempo, puoi dividere i pasti del tuo gatto in diverse piccole porzioni al giorno”, dice Vernaleken. “In caso contrario, potresti investire in ciotole e giocattoli appositamente progettati che impediscono a un gatto di mangiare troppo rapidamente.” Queste ciotole per mangiatoie per gatti lenti sono progettate con punte che richiedono ai gatti di mangiare con più attenzione per evitarle. Sono disponibili anche giocattoli vuoti che rilasciano cibo quando i gatti li colpiscono.

Hohenhaus osserva inoltre che una dieta ricca di grassi potrebbe contribuire al vomito. “Il grasso è lento a uscire dallo stomaco, quindi una dieta a basso contenuto di grassi aiuterebbe a spostare il cibo più rapidamente e fare spazio prima che un gatto mangi il suo prossimo pasto”, descrive.

DIAGNOSI DI RUMORI INSOLITI NEI GATTI
Mentre il ruttare non sembra essere un grosso problema nei gatti, è indispensabile che i proprietari di animali domestici rimangano diligenti per i cambiamenti nel comportamento dei loro animali domestici. Anche piccole variazioni dalla norma potrebbero significare che qualcosa non va bene, ed è sempre bene avere una linea di base da confrontare quando si portano i gatti dal veterinario. E far sì che il tuo gatto mostri comportamenti fuori posto durante una visita veterinaria è più facile a dirsi che a farsi. “Qualunque cosa il gatto stia facendo a casa, nella mia esperienza, non lo farà nel mio ufficio”, dice Hohenhaus. “È essenziale che i proprietari di animali domestici siano in grado di osservare i loro gatti ed essere in grado di rispondere alle domande per ottenere una diagnosi corretta”.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...