Animali

I pericoli del fumo passivo negli animali domestici

Quando si tratta dei nostri cari animali domestici e di mantenerli il più sani possibile, penso che due semplici parole illustrino il modo in cui dovremmo pensare al fumo passivo e ai nostri animali domestici: Sì, pericoloso.

O forse qualche altra parola: ti preghiamo di limitare l’esposizione del tuo animale domestico al fumo passivo.

I fatti del fumo passivo negli animali domestici
Da oltre 50 anni conosciamo i pericoli del fumo passivo. Il fumo passivo (noto anche come ETS o fumo di tabacco ambientale) è un mix di due forme di problemi:

Il fumo principale che è il fumo espirato dal fumatore e
Fumo di Sidestream che è il fumo che viene dalla fine della sigaretta accesa o sigaro.
E quel fumo è un mix di almeno 69 sostanze chimiche tossiche tra cui cose come arsenico, nichel e formaldeide. Queste sostanze chimiche e / o la combinazione di queste sostanze chimiche causano il cancro nelle persone. Esistono prove statistiche definitive che causano il cancro ai polmoni e prove evidenti che è collegato ad almeno altri 10 tumori. I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie lo rendono semplice, “nessun livello di esposizione al fumo passivo è sicuro”. Lo ripeterò: nessun livello è sicuro!

E proprio quando pensavi che non potesse andare peggio, anche il persistente odore di fumo in vestiti o mobili o vernice (fumo di terza mano) è una combinazione di particelle tossiche che durano per mesi. Queste particelle tossiche causano anche malattie.

Sfortunatamente c’è un numero relativamente piccolo di studi nei nostri animali domestici che dimostrano definitivamente che il fumo passivo provoca il cancro. Gli studi hanno confermato che esiste un legame tra le sostanze chimiche tossiche del fumo passivo e del linfoma nei gatti e la bronchite cronica, il cancro ai polmoni e il cancro al naso nei cani. La ricerca finisce lì, ma il buon senso ci dice che non finisce qui!

Perché non avrei mai fumato in casa o intorno ai miei animali domestici

Le sostanze chimiche tossiche associate al fumo passivo sono irritanti per la superficie sensibile degli occhi, del naso, della bocca e dei polmoni dei nostri animali domestici. Segue quindi che questa irritazione può causare una serie di problemi minori, forse infezioni secondarie, e probabilmente una maggiore incidenza di tumori rispetto agli animali domestici che “sempre” respirano aria pulita. I gatti hanno un sistema respiratorio particolarmente sensibile e sono vulnerabili alla bronchite cronica o all’asma. Ovviamente per gli amanti dei gatti, non è meglio l’esposizione al fumo!

Si ritiene comunemente che i seguenti problemi di salute si verifichino sia nei cani che nei gatti esposti al fumo passivo e, come veterinario, credo anche la connessione. Tieni presente che abbiamo bisogno di ulteriori ricerche per studiare la relazione tra fumo passivo e problemi di salute negli animali domestici.

tosse
Infezioni respiratorie – infezioni del tratto respiratorio superiore, bronchite, polmoniti
Bevanda sbavante / eccessiva
Esacerbazione di allergie inalanti
vomito
Occhi irritati – congiuntivite. Guarigione lenta se c’è un’ulcera corneale
Crollo tracheale in razze canine sensibili
Progressione dei disturbi cardiaci
Mangiare sigarette o sigari può essere fatale
C’è speranza
Negli anni ’60, quasi il 50% di tutti i nordamericani fumava, ma oggi quel numero è sceso al 20%! Se stiamo cercando di incoraggiare amici e parenti a smettere, inizia una discussione schietta su come probabilmente danneggeranno il loro amato animale domestico. Il legame uomo-animale è così incredibilmente forte che può fornire un incredibile incentivo per smettere di fumare.

Ci sono sempre filtri per aria migliori, più forti ed economici. Fai qualche ricerca e portane uno a casa per aiutare a filtrare l’aria e proteggere il tuo animale domestico: l’ agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti ha ottime informazioni sui filtri dell’aria in casa.

La giuria è ancora fuori, ma i sostenitori dello svapo sostengono che i prodotti chimici nel fumo sono molto più sicuri delle sigarette e dei sigari normali. Gli animali domestici possono avere un’irritazione delle vie aeree da qualsiasi tipo di fumo, ma il fumo di vaporizzazione può essere un’opzione più sicura: osserva la ricerca per vedere se il fumo di vaporizzazione è effettivamente sicuro.

Come veterinario, le mie regole non sono il fumo né l’esposizione al fumo per i miei animali domestici. Dolcetti per animali domestici, un boccone occasionale del mio sandwich di pollo e avventure senza guinzaglio, ora quelle sono un’altra storia!

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...