Animali

I posti migliori per accarezzare un gatto

Certo, sai come accarezzare un gatto (e probabilmente lo hai fatto innumerevoli volte). Ma mentre potresti pensare di legare con il tuo amico peloso, come fai a sapere che anche a loro piace? Sebbene tutti i gatti siano diversi, ci sono alcuni segni che puoi cercare e luoghi preferiti comuni per accarezzare un gatto. Sia che tu condivida la tua casa con uno o semplicemente ti piaccia essere amichevole con ogni gattino che vedi, tieni a mente questi suggerimenti per assicurarti che anche il gatto stia vivendo un’esperienza positiva.

Come Accarezzare un Gatto
Il primo passo per accarezzare il gatto è semplicemente annunciare te stesso. Anche se stai interagendo con un gatto che conosci bene, è bello rendere nota la tua presenza prima di provare ad accarezzare il gatto, ha affermato Pam Johnson-Bennett, consulente per il comportamento dei gatti e proprietaria di Cat Behavior Associates, LLC. Consiglia di allungare le dita verso il gatto in modo che possa annusarlo per primo. Da lì, il gatto può prendere l’iniziativa strofinando la testa contro le dita o miagolando.

Dopo che ti è stato dato il via libera per accarezzare il gatto, dovresti comunque considerare cosa è meglio per lui o lei. Potrebbe sembrare piccolo, ma anche il modo in cui muovi la mano è importante. Dovresti sempre accarezzare nella direzione in cui va la pelliccia e assicurarti di accarezzare effettivamente il gatto, non accarezzarlo, ha detto Johnson-Bennett. È anche importante considerare come appare il tuo comportamento al gatto e che non dovresti mai bloccare la sua visione, poiché raggiungere il muso di un gatto per accarezzarlo può essere percepito come minaccioso, ha detto Johnson-Bennett.

Dove accarezzare un gatto?
Anche se potresti avere un’idea generale di dove accarezzare un gatto, tieni presente che accarezzare gli animali non è qualcosa che viene naturale per le persone, specialmente per i bambini, molti dei quali sono attratti dagli animali. I bambini piccoli dovrebbero essere sempre sorvegliati intorno ai gatti per la sicurezza sia del bambino che dell’animale domestico. Insegnare fin dall’inizio buone abitudini di coccole ai gatti può aiutare a evitare problemi inutili. Sebbene ogni gatto sia diverso dall’altro in termini di posti preferiti in cui essere accarezzato, ci sono alcune aree collaudate da cui puoi iniziare.

Secondo Johnson-Bennett, alla maggior parte dei gatti piace essere accarezzati sulla parte posteriore della testa e sotto il mento, con alcuni che si godono lunghi colpi lungo la schiena verso la coda (altri gatti, tuttavia, potrebbero non volerti vicino alla coda). Suggerisce di provare brevemente un punto e di osservare da vicino la reazione del gatto per determinare se gli piace che quel punto venga toccato o se dovresti provarne uno diverso.

Come non accarezzare un gatto
Se interagisci regolarmente con i gatti, è importante capire come non avvicinarli tanto quanto come avvicinarli. Anche se un gatto in particolare è stato amichevole con te prima, ci sono segnali a cui prestare attenzione che ti diranno che il gatto non si diverte a coccolarlo.

Per la maggior parte dei gatti, lo stomaco è un’area “vietata”. Anche se ci sono sempre delle eccezioni, dovresti evitare di accarezzare lo stomaco di un gatto, soprattutto se si tratta di un gatto che non conosci bene. Anche se può sembrare strano, troppe carezze possono portare a un’eccessiva stimolazione o aggressività, quindi fai attenzione a eventuali cambiamenti nel comportamento del gatto mentre lo accarezzi.

“Guarda il movimento della coda [del gatto]; più il movimento della coda è drammatico, più il gatto viene stimolato a causa delle carezze”, ha detto Brian Ogle, istruttore di antrozoologia (lo studio dell’interazione tra umani e altri animali) al Beacon College, specializzato in comportamento animale e animali da compagnia. Proprietà. “Questo di solito è il segnale di quando smettere o cambiare il modo in cui accarezzi il gatto”.

Altri segni di un gatto che non è contento di essere un animale domestico potrebbero essere più sottili, ma li individuerai comunque se sei attento. Se il gatto smette di fare le fusa, si gira a guardarti o cambia la posizione dell’orecchio, dovresti prenderli come segnali che al gatto non piace quello che stai facendo, ha detto Johnson-Bennett. Non forzare mai l’attenzione su un gatto che sta segnalando che preferisce stare da solo.

Suggerimenti per accarezzare un gatto
Sii paziente: se incontri un nuovo gatto per la prima volta, cerca di contenere la tua eccitazione finché non sei sicuro che il tuo nuovo amico peloso voglia essere toccato. “A molti gatti non dispiace salutare nuovi umani, ma essere toccati da un nuovo umano può essere un’esperienza spaventosa”, ha detto Ogle. “Lascia che il gatto si avvicini volontariamente a te.”

Rompi il ghiaccio: se il gatto è interessato a te ma non è ancora sicuro di essere un animale domestico, Ogle dice che giocare con il gatto e il suo giocattolo preferito può aiutarlo a sentirsi più a suo agio con te.

Fai attenzione: un po’ di attenzione può fare molto quando si tratta di capire i segnali del tuo gatto, quindi isolarsi mentre lo accarezzi probabilmente non è l’idea migliore. “Quando accarezzi, non dovresti semplicemente accarezzare distrattamente per sempre”, ha detto Johnson-Bennett. “Guarda il tuo gatto e assicurati che sia comunque un’esperienza piacevole.”

Accarezzare un gatto non è difficile da fare, ma con un po’ di tempo e fatica, puoi imparare le preferenze del tuo gatto in modo che la prossima volta possa venire da te invece di decidere di uscire in solitudine.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...