Animali

Cura del tuo cucciolo: settimane 0-12

Dal momento in cui il tuo cucciolo nasce fino a quando è pronto per tornare a casa con te, sta imparando, crescendo e sviluppandosi in cani felici e sani che faranno parte della tua vita per i prossimi 10-15 anni. Mentre si preparano a lasciare le loro madri e fratelli per la prima volta, preparati ad accoglierli a casa imparando a conoscere il loro sviluppo iniziale, le esigenze di cura e i suggerimenti di formazione durante i primi mesi e settimane della loro vita. Ottieni le basi, di seguito.

Nato sordo e cieco, il tuo cucciolo trascorrerà le prime due settimane con solo tre sensi e un forte istinto a cercare cibo e acqua, afferma Mary Ann Callahan, CPDT-KA, valutatrice Canine Good Citizen e direttrice dei programmi comportamentali presso MSPCA-Nevins Farm centro di adozione. Continueranno a svilupparsi a un ritmo impressionante dalla seconda alla dodicesima settimana, con gli occhi e le orecchie che si apriranno tra i 14 e i 21 giorni e le loro gambe diventeranno abbastanza forti da sostenere il loro peso. Dalla terza settimana alla dodicesima settimana, la socializzazione è essenziale per i cuccioli per creare legami con altre persone e animali.

“Questo periodo importante è quando un cucciolo inizia a creare associazioni per tutta la vita con persone e altri animali”, dice Callahan. “È essenziale che un cucciolo abbia molte esposizioni sicure e positive a un’ampia varietà di persone e animali”.

Sviluppo fisico del cucciolo
A seconda dell’età in cui porti a casa il tuo cucciolo, noterai importanti miglioramenti nell’equilibrio, coordinazione, concentrazione e livello di attività nel tuo cucciolo durante le prime settimane insieme. Sebbene Callahan affermi che i cuccioli di età compresa tra le otto e le 12 settimane sono ancora fisicamente immaturi, avranno bisogno di molte opportunità di giocare in ambienti sicuri con terreni diversi per aiutare il loro sviluppo muscoloscheletrico e l’equilibrio senza incidere sul loro ancora in via di sviluppo tessuti e ossa.

“Bisogna fare attenzione per garantire che non ci sia un forte impatto sulle loro ossa o articolazioni e che il cucciolo possa facilmente giocare e correre, ma anche fermarsi e riposare ogni volta che lo desidera”, dice Callahan. “Stanno ancora sviluppando la muscolatura e il tessuto connettivo per supportare un telaio che può cambiare letteralmente ogni volta che fanno un pisolino.”

È anche importante notare che i cuccioli di razza più grande si svilupperanno a un ritmo più lento rispetto alle razze più piccole, quindi tienilo a mente quando cerchi la giusta quantità di attività per il tuo cucciolo.

Comportamento del cucciolo
Dall’ottava alla dodicesima settimana, noterai importanti cambiamenti nel comportamento del tuo cucciolo, inclusi miglioramenti nella sua capacità di apprendere, socializzare con altre specie e adattarsi all’addestramento domestico, afferma Bonnie Beaver, DVM, Diplomate American College of Animal Behaviorists e American College di Animal Welfare e past president dell’American Veterinary Medical Association. Questo è un momento molto importante per il tuo cucciolo per apprendere abilità sociali e riconoscere come comportarsi con altre persone e animali. I cuccioli di questa età tendono ad essere attratti dalle persone e da altri animali e meno interessati a esplorare il loro ambiente, dice il dottor Beaver. Usa questo interesse per assicurarti che il tuo cucciolo abbia una serie di interazioni positive con altre persone per incoraggiare le associazioni per tutta la vita.

“I proprietari dovrebbero fare del loro meglio per garantire ai cuccioli l’opportunità di svilupparsi e di essere rafforzati per comportamenti che saranno desiderabili più avanti nella vita del loro cane”, dice Callahan.

Cibo per cuccioli
In termini di nutrizione, i cuccioli dovrebbero essere nutriti con alimenti formulati per cuccioli anziché con marchi di cani adulti. Bisogna anche fare attenzione a nutrire il tuo cucciolo con la giusta quantità di cibo e ad evitare qualsiasi cibo umano, farmaci o piante che possono essere velenosi per il tuo cucciolo, dice il dottor Beaver. Parla con il tuo veterinario dei prodotti potenzialmente pericolosi da evitare e di un piano dietetico e nutrizionale specificamente formulato per il tuo cucciolo.

Salute del cucciolo
Poiché il loro sistema immunitario non è completamente sviluppato, i cuccioli tra le otto e le 12 settimane sono suscettibili a molte malattie, dice il dottor Beaver. Le vaccinazioni e la prevenzione della filariosi cardiopolmonare dovrebbero iniziare tra le sei e le 12 settimane di età, con vaccinazioni somministrate ogni tre o quattro settimane fino a quando non hanno tra le 12 e le 16 settimane, a seconda del prodotto specifico utilizzato dal veterinario, afferma il dottor Beaver. Le vaccinazioni richiedono circa due settimane affinché il corpo del tuo cucciolo risponda in modo appropriato, quindi dovrebbero essere tenuti fuori da qualsiasi situazione in cui sarebbero esposti a un virus o potenziali batteri durante questo periodo. Oltre alle vaccinazioni, consulta il tuo veterinario non appena porti a casa il tuo cucciolo per una valutazione generale.

“Un buon esame fisico da parte di un veterinario aiuterà a identificare eventuali problemi congeniti con cui il cucciolo potrebbe essere nato e determinare se e quando potrebbero essere necessari trattamenti appropriati”, afferma il dottor Beaver.

Suggerimenti per l’addestramento del cucciolo
Entro le sei settimane di età, il tuo cucciolo può imparare semplici comandi tra cui “seduto”, “a terra” e il loro nome, dice il dottor Beaver. Poiché la loro attenzione durante questi primi mesi sarà molto breve, mantieni le sessioni di allenamento brevi e divertenti per sfruttare al massimo l’attenzione del tuo cucciolo. La maggior parte delle classi di socializzazione dei cuccioli include questi comandi di base e aiuterà anche a socializzare il tuo cucciolo con altre persone, cani e ambienti.

L’addestramento dovrebbe essere positivo e proattivo per incoraggiare te e il tuo cucciolo a divertirvi insegnando al vostro cucciolo abilità preziose e rafforzare il vostro legame, dice Callahan. Fai la tua ricerca per determinare quali sono i metodi di addestramento più aggiornati, efficaci e divertenti e crea modi accettabili per il tuo cucciolo di “chiedere” ciò che vuole (come cibo, attenzione o una pausa vasino) “offrendo” buoni comportamenti (come sedersi e guardarti contro saltare o mormorare), dice Callahan. Questo ti preparerà per una vita di rispetto e apprendimento reciproci.

Tieni a mente
Sebbene possano mettere alla prova la tua pazienza durante le prime settimane di irruzione in casa, addestramento e viaggi dal veterinario, è importante avere pazienza con il tuo cucciolo e rimanere coerenti nella loro routine quotidiana, pause per il bagno e programma di allenamento. Se non hai mai rotto in casa un cucciolo, il dottor Beaver consiglia di discutere una routine con il tuo veterinario e poi impegnarti a seguirla fino a quando il tuo piccolo non sarà completamente addestrato.

Poiché imparano costantemente a questa età, usa il rinforzo positivo il più spesso possibile per incoraggiare un buon comportamento e prevenire situazioni negative mettendo a prova la tua casa e fornendo al cucciolo l’attività, la socializzazione e l’attenzione di cui ha bisogno.

“Avere un piano ben ponderato che incorpora sicurezza, socializzazione e apprendimento di successo può garantire che questo sia un periodo di grande gioia e progressi significativi verso l’avere un cane adulto sano e felice”, dice Callahan. “Investi il ​​tuo tempo e la tua attenzione con attenzione e tu e il tuo cucciolo raccoglierete ricompense meravigliose.”

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...