Animali

Malattia di Cushing nei cani e l’utilizzo del farmaco Mitotano

La malattia di Cushing, nota anche come ipercortisolismo e iperadrenocorticismo, è una malattia grave che colpisce maggiormente i cani di mezza età e anziani. Può essere grave se non trattata.

Ecco cosa devi sapere sulla malattia di Cushing nei cani: dai tipi e sintomi al trattamento e alla cura.

Cos’è la malattia di Cushing nei cani?
La malattia di Cushing (iperadrenocorticismo) si verifica quando la ghiandola surrenale secerne una quantità eccessiva di ormone dello stress o cortisolo.

Quali sono le cause della malattia di Cushing nei cani?
La malattia di Cushing nei cani è più comunemente osservata nei cani di mezza età e anziani, dai 7 ai 12 anni circa.

Esistono tre tipi di malattia di Cushing nei cani:

Malattia di Cushing dipendente dall’ipofisi
La malattia di Cushing dipendente dall’ipofisi si verifica quando un tumore della ghiandola pituitaria alla base del cervello secerne una quantità eccessiva dell’ormone che stimola la ghiandola surrenale a produrre cortisolo.

Questi tumori sono tipicamente benigni e piccoli; però,Il 15-20% dei pazienti con tumori ipofisari alla fine svilupperà segni neurologici man mano che il tumore cresce. I tumori ipofisari sono responsabili80-85% dei casi di malattia di Cushing.

Tumore della ghiandola surrenale
Le ghiandole surrenali creano ormoni dello stress e si trovano proprio accanto ai reni. Un tumore della ghiandola surrenale può essere benigno (non canceroso) o maligno (canceroso). Causa di tumori surrenali15-20% dei casi di malattia di Cushing.

Malattia di Cushing iatrogena
La malattia di Cushing iatrogena nei cani è causata da un uso eccessivo oa lungo termine di steroidi.

Cosa fa la malattia di Cushing ai cani?
Sebbene non sia intrinsecamente doloroso, quello di Cushing dLa malattia nei cani (soprattutto se non controllata) può essere associata a:

Ipertensione

Infezioni renali

Calcoli vescicali

Diabete

Infezioni croniche della pelle e delle vie urinarie

Cambiamenti nel fegato ( epatopatia vacuolare )

Aumento del rischio di coaguli

L’ipertensione e la perdita di proteine ​​attraverso le urine sono abbastanza comuni con l’iperadrenocorticismo e possono contribuire alla malattia renale.

Inoltre, Il 15-20% dei cani con tumori ipofisari sviluppa segni neurologici man mano che il tumore cresce e Il 5-10% dei pazienti di Cushing svilupperà anche il diabete.

Sebbene rari, i pazienti di Cushing sono anche a rischio di coaguli di sangue fatali chiamati tromboembolismo polmonare .

Alcune razze sono predisposte alla malattia di Cushing?
La malattia di Cushing è più comunemente diagnosticata in queste razze:

Barboncini , soprattutto barboncini in miniatura
Bassotti
Boxer
Boston Terrier
Yorkshire Terrier
Staffordshire Terrier
Quali sono i sintomi della malattia di Cushing nei cani?
Ci sono una varietà di sintomi che possono comparire in un cane con la malattia di Cushing. Ecco alcuni dei segni più comuni della malattia di Cushing nei cani :

Bere più acqua

Minzione aumentata

Aumento dell’appetito

Perdita di capelli o scarsa ricrescita

Ansimante

Aspetto pancia piatta

Pelle sottile

Punti neri

Infezioni cutanee ricorrenti

Infezioni urinarie ricorrenti

Cecità improvvisa

Letargia

Incontinenza urinaria

Seborrea o pelle grassa

Placche ferme e irregolari sulla pelle (chiamate calcinosi cutanea)

Come viene diagnosticata la malattia di Cushing nei cani?
Sebbene non esista un singolo test in grado di diagnosticare il 100% dei casi, il veterinario probabilmente consiglierà una combinazione di quanto segue:

Analisi del sangue di base (CBC / Chimica)

Analisi delle urine +/- coltura delle urine (per escludere infezioni del tratto urinario)

Test di stimolazione ACTH (può avere falsi negativi)

Test di soppressione del desametasone a basso dosaggio (può essere influenzato da altre malattie)

Test di soppressione del desametasone ad alte dosi

Rapporto tra cortisolo urinario e creatinina

Addominale ultrasuoni (può identificare i cambiamenti nel fegato e ghiandola surrenale ingrandimento o tumori)

Tomografia computerizzata o risonanza magnetica per immagini (in grado di rilevare tumori ipofisari)

Qual è il trattamento per la malattia di Cushing nei cani?
Il trattamento della malattia di Cushing nei cani dipende in gran parte dalla causa sottostante. Le opzioni di trattamento includono:

Chirurgia

Farmaco

Radiazione

Se la malattia di Cushing è causata dall’uso eccessivo di steroidi, il dosaggio degli steroidi deve essere attentamente ridotto e interrotto. Ciò può provocare la ricaduta della malattia primaria per cui lo steroide era stato originariamente utilizzato.

Chirurgia
I tumori ipofisari e surrenali possono essere rimossi chirurgicamente e, se benigni, la chirurgia può essere curativa.

Farmaco
Se la chirurgia non è un’opzione, può essere perseguita la gestione medica con trilostano o mitotano . Questi farmaci interferiscono con la produzione di cortisolo, ma è necessario un monitoraggio molto attento per garantire che la funzione surrenalica non venga compromessa troppo e troppo rapidamente.

A seconda di quale farmaco viene iniziato, il veterinario creerà un piano per monitorare l’analisi del sangue del cane e raggiungere una dose appropriata (questo varierà a seconda del paziente, della durata del trattamento, ecc.).

Una volta che il veterinario ha determinato il dosaggio corretto del tuo cane, dovrebbe essere eseguito un test di stimolazione ACTH ogni dalle tre alle sei mesi o se noti segni di inizio di Cushingningper svilupparsi di nuovo. Man mano che i tumori ipofisari e surrenali progrediscono, richiederanno una dose maggiore di farmaci per controllare i sintomi.

Durante l’inizio dei farmaci o la modifica dei dosaggi, assicurati di monitorare il tuo animale domestico per letargia, vomito, diminuzione dell’appetito o problemi di respirazione, e chiama immediatamente il veterinario se uno qualsiasi di questi segni viene notato.

Radiazione
È stato dimostrato che il trattamento con radiazioni per la malattia di Cushing ipofisaria nei cani migliora o elimina i sintomi neurologici e migliora la prognosi, soprattutto se trattata precocemente. Il tempo di sopravvivenza mediano in questi casi è di 743 giorni.

Per quanto tempo vivono i cani con la malattia di Cushing?
La prognosi per i cani con malattia di Cushing dipende dall’ipofisi rispetto alla malattia di Cushing non ipofisaria e se il tumore è benigno o maligno.

Tumori ipofisari
Se causato da un piccolo tumore ipofisario, la gestione medica può fornire un controllo a lungo termine con una buona qualità della vita. Per la malattia di Cushing ipofisaria, il tempo di sopravvivenza mediano dei pazienti trattati con trilostano o mitotano è di circa due o due anni e mezzo.

Se un tumore ipofisario è grande e colpisce il cervello e le strutture circostanti, la prognosi è più sfavorevole.

Tumori surrenali
Circa il 50% dei tumori surrenali è benigno e la rimozione chirurgica è curativa. L’altro 50% dei tumori surrenali lo sonomaligni e portatori di prognosi infausta, soprattutto se hanno già metastatizzato al momento della diagnosi.

Il tempo di sopravvivenza mediano è di circa un anno se trattato con trilostano. La prognosi è peggiore nei pazienti con metastasi del tumore primitivo, invasione locale dei vasi o un tumore di lunghezza superiore a 5 cm.

Puoi prevenire la malattia di Cushing nei cani?
Sfortunatamente, non è possibile prevenire la malattia di Cushing se è causata da un tumore della ghiandola pituitaria o surrenale.

Tuttavia, puoi evitare l’uso a lungo termine di steroidi per ridurre al minimo il rischio di sviluppare la malattia di Cushing iatrogena.

Mitotano

Il mitotano è utilizzato nel trattamento della malattia di Cushing ( iperadrenocorticismo ) e dei sintomi correlati nei cani.

Dosaggio e somministrazione
Seguire sempre le istruzioni sul dosaggio del veterinario e qualsiasi istruzione speciale (ad esempio, somministrare con il cibo o somministrare al mattino).

Indossare guanti durante la manipolazione di questo farmaco. Lavarsi bene le mani dopo la manipolazione.

Quando il mitotano viene prescritto per la prima volta, di solito viene somministrato a livelli elevati fino a quando non inizia a fare effetto. Gli effetti collaterali possono essere visti durante il dosaggio iniziale. Una volta che ha effetto, il dosaggio viene solitamente ridotto.

Dose mancata?
Se si dimentica una dose di Mitotane, la dia non appena se ne ricorda. Se ti ricordi quando è quasi l’ora della dose successiva, salta quella che ti sei persa e riprendi il tuo programma regolare. NON raddoppiare il dosaggio.

Possibili effetti collaterali
Gli effetti collaterali comuni di Mitotane includono:

Letargia
Debolezza
Perdita di appetito
Incoordinazione
Depressione
Vomito
Diarrea
Alcuni effetti collaterali potrebbero provocare danni al fegato, in particolare cani con patologie epatiche preesistenti; i segni di questo includono:

Perdita di appetito
Ingiallimento di gengive, occhi o pelle
Contatta il tuo veterinario se pensi che il tuo cane abbia problemi medici o effetti collaterali durante l’assunzione di Mitotane. Tieni presente che potrebbero verificarsi altri effetti collaterali.

Precauzioni
Non somministrare ad animali allergici al mitotano. Se il tuo animale ha reazioni allergiche al farmaco, contatta immediatamente il veterinario.

Non utilizzare in cani in gravidanza o in allattamento. Prestare attenzione quando si somministrano ad animali domestici che hanno malattie epatiche o renali.

Precauzioni per l’uomo: le donne incinte o le donne che cercano di rimanere incinte non dovrebbero maneggiare il mitotano. Indossare guanti durante la manipolazione di questo farmaco e lavarsi le mani dopo la manipolazione. Può essere tossico.

Conservazione
Conservare in un contenitore stretto in un’area buia a temperatura ambiente, al riparo dal calore e dalla luce solare diretta. Inoltre, come con qualsiasi farmaco, tenere fuori dalla portata dei bambini.

Interazioni farmacologiche
Consultare il veterinario quando si somministrano altri farmaci o integratori con mitotano poiché potrebbero verificarsi interazioni. Si prega di informare il veterinario se il cane sta attualmente assumendo spironolattone, prednisone, prednisolone, bartbiturici, warfarin e fenobarbitale, poiché le interazioni tendono a verificarsi quando viene somministrato con mitotano.

Segni di tossicità / sovradosaggio
Il sovradosaggio di mitotano può causare:

Perdita di appetito
Vomito
Diarrea
Debolezza
Depressione
Letargia
Se sospetti o sai che il tuo cane ha avuto un sovradosaggio, contatta immediatamente il tuo veterinario o la clinica veterinaria di emergenza.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...