Animali

Metodi “naturali” per il controllo delle pulci nei cani

Sebbene ci siano una moltitudine di opzioni chimiche disponibili per i proprietari di cani che devono affrontare le pulci, non tutti i proprietari di cani vogliono rischiare i possibili effetti collaterali tossici dei pesticidi chimici. Se non sei interessato all’uso di sostanze chimiche per trattare questi parassiti, ci sono alcune opzioni che sono considerate più basate sulla natura.

A seconda del livello di infestazione da pulci e della tua diligenza nel combattere le creature, potresti dover lavorare di più un anno rispetto al successivo. Potresti scoprire che alcuni di questi “rimedi casalinghi” funzionano alla grande il primo anno in cui li usi e diventano meno efficaci nel tempo. Sebbene questi metodi siano più sicuri, scoprirai che sono più efficaci nel prevenire i problemi delle pulci che nell’eliminare le infestazioni stabilite. In alcuni casi, potrebbe essere necessario ricorrere prima a un metodo chimico per affrontare una grave infestazione e quindi utilizzare metodi naturali per controllare la popolazione di pulci. Nessun metodo funzionerà al 100%, quindi potrebbe essere necessario combinare alcune opzioni diverse per ridurre il livello di infestazione presente nella tua casa e sul tuo animale domestico.

Se il tuo cane trascorre molto tempo all’aperto, anche solo in un cortile, probabilmente avrai più difficoltà a controllare le pulci in modo naturale, dal momento che potrebbero essere fortemente stabilite in cortile (o ovunque il tuo cane frequenta) e in casa. Tieni presente che non tutti i metodi di controllo delle pulci funzioneranno per ogni situazione. Potrebbe essere necessario utilizzare un metodo per il cortile, un altro per la casa e un altro ancora per il corpo del tuo cane.

Prendersi cura del cane
Il tuo cane può beneficiare di un semplice risciacquo con acqua fredda per espellere alcune delle pulci dal corpo e dai capelli. L’acqua da sola non eliminerà le pulci. Dovrai usare uno shampoo a base di ingredienti che respingono le pulci. Uno shampoo a base di cedro, eucalipto, lavanda o agrumi può aiutare a tenere a bada le pulci dopo il bagno. Il cedro è stato anche suggerito per respingere le pulci dalle aree in cui i cani dormono, e alcuni dicono che le foglie di finocchio strofinate sul pelo del cane possono anche scoraggiare le pulci.

Mantenere il pelo e la pelle del tuo cane sani è importante. Dare al tuo cane integratori extra di acidi grassi omega-3 con la dieta aiuterà a migliorare la salute della pelle ed è particolarmente utile per proteggere la pelle dall’asciugarsi quando lo lavi regolarmente per rimuovere le pulci.

Usare un pettine per pulci (un pettine fatto con denti molto ravvicinati) tirerà fisicamente le pulci dal corpo del cane. Dovrai assicurarti che il pettine si avvicini alla pelle, ma lavora lentamente, poiché il pettine potrebbe tirare i capelli. Tieni a portata di mano una ciotola di acqua saponosa in modo da poter annegare le pulci mentre le rimuovi. Non possono essere schiacciati con le dita e salteranno via rapidamente. Quando pettini, concentrati sulle aree del corpo del cane dove le pulci amano nascondersi, come l’inguine, le ascelle e la base della coda.

Se il tuo cane ha il pelo lungo e difficile da pettinare a fondo, potresti prendere in considerazione l’idea di tagliarlo accuratamente per la stagione. Ovviamente, non a tutti piace l’aspetto glabro (o quasi glabro) del proprio cane, specialmente con alcune razze note per i loro cappotti interi. Se non vuoi che il tuo cane sembri glabro, ci sono molti tagli attraenti che i toelettatori possono modellare per far sembrare il tuo cane bello durante l’estate e la stagione delle pulci.

Prendersi cura dell’ambiente domestico
Le pulci adulte depongono le uova nella cuccia del tuo cane e in profondità nel tappeto, quindi non sarai in grado di sbarazzarti dell’intera popolazione di pulci con la semplice pettinatura e lavaggio. Assicurati di pulire e curare anche la casa e il cortile quando combatti un problema con le pulci.

Dovrai essere molto diligente nell’aspirare e pulire l’interno e l’esterno della tua casa quando hai a che fare con le pulci. Potresti desiderare di avere inizialmente i tuoi tappeti puliti professionalmente per aiutare a rimuovere alcune delle uova e delle larve depositate, ma anche questo non eliminerà del tutto il problema, poiché le uova ei bozzoli possono rimanere dormienti per un tempo sorprendentemente lungo. Dovrai passare l’aspirapolvere su tutte le superfici della casa ogni pochi giorni (smaltendo il sacchetto dell’aspirapolvere almeno una volta alla settimana) e lavare tutte le cucce del tuo cane quasi altrettanto spesso.

Un rimedio casalingo comunemente suggerito è quello di spruzzare un prodotto simile all’acido borico, noto anche come 20 Mule Team Borax (venduto come detersivo per bucato). Funziona per asciugare le pulci e uccide le larve e le uova nella moquette. Il prodotto è un abrasivo e può abradere i tappeti, quindi ti consigliamo di prendere precauzioni prima di coprirlo con l’intero pavimento. Prova prima un’area del tuo tappeto. Devi fare attenzione anche quando lo usi intorno ai tuoi animali domestici. Prima di cospargere il borace, aspirare bene tutti i pavimenti, quindi assicurarsi che sia consentito che si depositi in profondità nei tappeti prima di passare di nuovo l’aspirapolvere.

In alternativa ai prodotti correlati all’acido borico, il sale è stato suggerito come essiccante alternativo (agente essiccante). Tuttavia, il sale non sarebbe una buona soluzione per chi si trova nelle aree del paese con livelli di umidità più elevati (come la Florida), poiché può assorbire l’acqua e provocare la moquette ammuffita.

Il cortile dovrà anche essere tenuto libero da detriti (cumuli di foglie, ecc.) Per ridurre i luoghi in cui le pulci possono riunirsi. Piantare alcune erbe e piante nel cortile può anche aiutare a dirigere le pulci lontano dalla tua proprietà. Lavanda, eucalipto, finocchio, calendula e agrumi, tutti noti repellenti per pulci, possono rendere il tuo giardino meno interessante per questi parassiti.

La farina fossile può essere utilizzata per trattare il cortile senza prodotti chimici. Questo materiale è costituito da una pietra macinata (composta da minuscoli fossili) che è simile a una polvere di pomice, che agisce come un agente abrasivo ed essiccante, proprio come fa l’acido borico. È una polvere che può essere sparsa nel cortile, o anche sulla moquette, al posto del borace. Dovrai cercare una farina fossile naturale o alimentare da utilizzare intorno a esseri umani e animali domestici. Potrebbe essere necessario riapplicarlo dopo una pioggia particolarmente intensa poiché può essere lavato via.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...