Animali

Miglior cibo per animali domestici: cosa può dirti l’etichetta

Ami il tuo animale domestico, quindi vuoi dargli da mangiare il cibo della migliore qualità che puoi trovare. Ma le etichette nutrizionali degli alimenti per animali domestici non sono le stesse di quelle per il cibo umano. Può essere difficile capire se un prodotto è migliore di un altro semplicemente leggendo il nome sull’etichetta.

Tieni gli occhi aperti per alcuni segni che stai acquistando il cibo migliore per il tuo cane o gatto.

Gli ingredienti non bastano
Quando fai acquisti per te stesso, potresti leggere l’elenco degli ingredienti per vedere cosa c’è nel cibo che stai pensando di acquistare. Quindi ha senso se guardi anche gli ingredienti sulle confezioni di alimenti per animali domestici.

“È qui che vengono attirati gli occhi dei genitori di animali domestici”, afferma Julie A. Churchill, DVM, PhD, professore associato di nutrizione presso l’Università del Minnesota College of Veterinary Medicine.

Un’etichetta degli ingredienti elenca gli alimenti in base al peso, con l’elemento più pesante elencato per primo e quello più leggero per ultimo. I cibi più pesanti che suonano bene (bacche o carote) potrebbero essere più in alto nell’elenco rispetto ad altri cibi che pesano meno (carne secca), ma questo potrebbe non dire l’intera storia.

“Le cose ricche di acqua – frutta e verdura – che le porteranno in cima alla lista”, dice Churchill. “La carne e il pollo sono costituiti per il 70% da acqua, quindi sono più pesanti [e sono elencati più in alto sull’etichetta]. I proprietari potrebbero erroneamente dire: “C’è più carne dentro”, ma potrebbe contenere meno pollo rispetto a quegli alimenti che aggiungono farina di pollo, che è un prodotto cotto e secco “.

La maggior parte delle aziende che vendono cibo per cani e gatti include una dichiarazione sulla confezione basata sul modello delle normative sugli alimenti per animali domestici dell’Association of American Feed Control Officials (AAFCO). Dovrebbe indicare se un alimento è progettato per cuccioli o gattini, animali domestici in gravidanza o adulti. Potrebbe avere anche altri dettagli.

“Non è la parte più importante dell’etichetta”, dice Churchill. “Di solito è in caratteri piccoli.”

Molte dichiarazioni AAFCO dicono che il cibo è “completo”, il che significa che contiene tutti i nutrienti di cui gli animali domestici hanno bisogno. Si può anche dire che il cibo è “equilibrato”, il che significa che quei nutrienti sono presenti nei rapporti appropriati per cani o gatti in quella fase della vita.

La ricerca è fondamentale
La cosa migliore che una dichiarazione AAFCO può dire, dicono gli esperti, è che il prodotto è stato utilizzato in un test di alimentazione utilizzando le linee guida AAFCO.

“Hanno somministrato il loro prodotto a cani o gatti in diverse fasi della vita, quindi non si vende solo una formula su carta”, afferma la nutrizionista veterinaria Martha G. Cline, DVM, vicepresidente dell’American Academy of Veterinary Nutrition.

I prodotti che sono stati testati hanno maggiori probabilità di avere i benefici per la salute che promettono rispetto a quelli che non sono stati testati.

“Alcune aziende hanno alle spalle una scienza molto interessante”, afferma Nolie Parnell, DVM, professore associato di clinica presso il Purdue University College of Veterinary Medicine. “Spendono tempo e risorse, massimizzando la salute dei nostri animali domestici. Altre aziende non hanno nemmeno un budget per la ricerca e non ci stanno dedicando il tempo necessario per investigare “.

Chiedi al tuo veterinario
Se non sei sicuro di cosa sia meglio per il tuo cane o gatto, chiedi aiuto al veterinario.

“Dovrebbero avere le conoscenze di base per formulare raccomandazioni di base”, afferma Parnell. “Dovrebbero avere le competenze per vedere se l’azienda alimentare è rispettabile.”

Il tuo veterinario potrebbe suggerirti del cibo per la razza del tuo cane.

“Non c’è un cibo per cani perfetto per ogni cane”, dice Cline. “Ogni cane e ogni gatto sarà un po ‘diverso. Non esiste una dieta perfetta là fuori che sarà la dieta giusta per ogni singolo animale “.

Anche se sei soddisfatto del cibo del tuo animale domestico, chiedi al tuo veterinario ogni tanto se la tua scelta è ancora buona.

“Non esiste un alimento che sia l’ideale per tutta la tua vita”, dice Churchill. “Man mano che le tue esigenze cambiano, il tuo team veterinario formulerà raccomandazioni.”

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...