Animali

Modi sani per trattare il tuo cane

Molti di noi sono colpevoli di fornire ai nostri cani più dolcetti per animali di quanti ne possano masticare. Ma troppi spuntini, sebbene apparentemente piacevoli per i nostri cani, potrebbero non essere la cosa migliore per la loro salute. In effetti, un animale troppo nutrito può sviluppare rapidamente malattie cardiache, artrite, obesità, ictus o persino cancro.

Ecco come trattare al meglio il tuo cane senza rovinare la sua salute:

  1. Tratta il tuo cane senza cibo

Ci sono molti modi per farlo, afferma il Dr. Kendra Pope, DVM, CVA, CVCH, CVFT, CVTP, un veterinario del St. Francis Veterinary Center a Woolwich Township, NJ Cani e gatti rispondono molto bene alle lodi, che vengono date in una voce acuta che è felice ed eccitata. Quindi usa le tue abilità verbali insieme agli abbracci e all’amore, dice. Puoi anche trattare il tuo cane con un gioco extra di riporto, facendo una nuotata, una corsa o anche un giro in macchina.

Gli animali sono molto diversi dagli umani in ciò che considerano un piacere, sottolinea il dottor Pope, e comprendono queste altre forme di lode. Il cibo per noi è molto più emotivo di quanto non lo sia per i cani.

  1. Crea i tuoi dolcetti per cani

Molti dei frutti e delle verdure* che noi esseri umani siamo incoraggiati a mangiare sono utili anche per i nostri cani, afferma il dott. Pope. Dovrebbero essere tagliati piccoli per stimolare la digestione (soprattutto per i cani piccoli) e le verdure dovrebbero preferibilmente essere crude o solo leggermente cotte al vapore in modo che il cane possa assorbire i nutrienti.

La carne e la maggior parte del pesce sono anche ottimi alimenti per gli animali domestici, afferma il dott. TJ Dunn, DVM, veterinario presso la clinica veterinaria All Creatures di Minocqua, WI. Puoi persino cuocere i tuoi biscotti/biscotti con la tua formula di cibo umido per cani esistente. Tagliare il cibo a fette e infornare a circa 350 gradi Fahrenheit fino a quando i pezzi sono croccanti.

Il dottor Pope, tuttavia, sconsiglia di trattare con carne cruda o carne di organi cruda perché può portare a intossicazioni alimentari, come Salmonella o E. coli, che rappresentano anche un rischio per l’uomo. Il cane può tollerare l’avvelenamento, sottolinea, “ma potrebbero trasmettercelo quando puliamo le loro feci”.

  1. Acquista dai grandi marchi con sede negli Stati Uniti

Cerca di acquistare dolcetti commerciali per animali da marchi rinomati perché “i marchi di grandi nomi hanno più soldi da spendere in alimenti più sicuri o possono salvaguardarli”, sottolinea il dott. Pope. “E le grandi aziende di cibo per cani sono più rapidamente in grado di fare un richiamo”.

  1. Comprendi gli ingredienti del trattamento per cani
    Più parole non capisci nell’elenco degli ingredienti di un trattamento preparato in commercio, peggiore sarà il cibo per il tuo animale domestico. Cerca ingredienti riconoscibili, dice il dottor Pope, ed evita conservanti e coloranti. Dovrebbero essere evitati anche i dolcetti ad alto contenuto di grassi, sodio (p. es., orecchie di maiale) o calorie.
  2. Guarda gli scarti della tabella
    Se hai intenzione di trattare il tuo cane con gli avanzi della tavola, assicurati di stare alla larga, consiglia il dottor Pope, di cipolle, aglio, uvetta, cioccolato e uva, che possono essere tutti tossici per i cani. Evita anche di dare al tuo cane cibi grassi come bistecca, maiale o pancetta. “Guarda l’intero apporto calorico”, dice.

Potresti anche voler semplicemente mettere gli avanzi della tavola nella ciotola del tuo cane quando non guarda, suggerisce il dott. Dunn. Altrimenti, potresti ritrovarti con un cane che mendica a tavola ad ogni pasto.

  1. Limita gli snack per cani
    Le prelibatezze non dovrebbero costituire più del 10% della dieta quotidiana del tuo cane perché non sono bilanciate, afferma il dott. Dunn. Troppi bocconcini possono significare che il tuo cane riceve troppo di qualcosa (in genere calorie) e troppo poco delle vitamine e dei minerali essenziali di cui ha bisogno.
  2. Consulta il tuo veterinario
    Ricorda che il tuo veterinario è una delle tue migliori risorse per informazioni su quali prelibatezze dare al tuo animale domestico. “Ma i proprietari devono essere consapevoli del fatto che abbiamo solo una formazione sul cibo e ci viene insegnato a nutrire il cibo per cani commerciale, quindi se i proprietari vogliono crearne uno proprio, dovrebbero cercare qualcun altro”, afferma il dott. Un nutrizionista veterinario è il posto migliore per iniziare.

*Verifica con il tuo veterinario prima di dare al tuo animale domestico qualsiasi “cibo umano”, poiché alcuni potrebbero essere tossici per cani e gatti.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...