Animali

Pelle gialla (ittero) nei cani

Ittero nei cani
Il termine ittero (o ittero) denota uno scolorimento giallo delle mucose delle gengive, delle narici, dei genitali e di altre aree a causa di un’alta concentrazione di bilirubina, un normale pigmento biliare formato a seguito di una scomposizione dell’emoglobina presente nel sangue rosso cellule (RBC).

Se c’è un aumento del tasso di disgregazione dei globuli rossi, come accade in alcune malattie, si formeranno livelli anormalmente alti di bilirubina. Questi livelli elevati di bilirubina non possono essere escreti a una velocità normale e, quindi, si accumulano nei tessuti. I livelli di bilirubina possono anche aumentare in condizioni in cui la normale escrezione di bilirubina è ostacolata a causa di alcune malattie (p. Es., Colestasi), in cui la bile non può fluire dal fegato al duodeno (prima sezione dell’intestino) a causa di qualche ostruzione meccanica o neoplasia.

Concentrazioni più elevate di bilirubina sono tossiche e possono causare scolorimento della pelle (cioè ittero), danni al fegato e ai reni e possono anche influenzare il tessuto cerebrale. Possono essere colpite tutte le razze di cani.

Sintomi e tipi
Vomito
Diarrea
Letargia
Febbre
Dolore addominale
Perdita di appetito ( anoressia )
Pallore
Colorazione giallastra della pelle
Cambiamento del colore delle urine e delle feci (di colore arancione)
Aumento della frequenza ( poliuria ) e del volume delle urine
Aumento della sete ( polidipsia ) e consumo di acqua
Confusione mentale nei casi avanzati
Perdita di peso
Sanguinamento (specialmente nei cani con malattia epatica avanzata)
Cause
Malattie, tossine, farmaci che portano a una maggiore distruzione dei globuli rossi
Trasfusione di sangue incompatibile
Infezioni sistemiche che compromettono l’elaborazione della bilirubina nel fegato
Raccolta di grandi volumi di sangue all’interno della cavità corporea
Infiammazione del fegato (epatite)
Tumori
Cirrosi
Danno massiccio al tessuto epatico (p. Es., A causa di tossine)
Ostruzione della secrezione di bilirubina dovuta a infiammazione del pancreas, presenza di tumore, calcoli o parassiti.
Diagnosi
Il veterinario del tuo cane prenderà una storia dettagliata da te ed eseguirà un esame fisico completo sul tuo cane. Verranno condotti test di laboratorio di routine tra cui: emocromo completo, profilo biochimico e analisi delle urine. Questi test riveleranno informazioni molto preziose per la diagnosi iniziale. Gli esami emocromocitometrici completi possono rivelare cambiamenti nelle strutture dei globuli rossi, cambiamenti relativi a infezioni sottostanti come anemia grave, parassiti del sangue e livelli anormalmente bassi di piastrine (cellule responsabili della coagulazione del sangue). Il profilo biochimico, nel frattempo, può rivelare livelli anormalmente alti di enzimi epatici relativi al danno epatico. E l’analisi delle urine mostrerà livelli anormalmente alti di bilirubina nelle urine.

Sono disponibili test più specifici per ulteriori diagnosi, comprese le cause sottostanti. Gli studi radiografici aiuteranno nella determinazione della struttura e delle dimensioni del fegato, che è l’organo centrale di importanza in questa malattia. Questi raggi X trovano spesso il fegato ingrossato, rivelano la presenza di una massa o di un tumore, in alcuni casi l’ingrossamento della milza e corpi estranei. I raggi X toracici possono rivelare metastasi se un tumore è la causa. Verrà eseguita anche un’ecografia che consentirà al veterinario di valutare in dettaglio la struttura del fegato, aiutando a distinguere una malattia del fegato da un’ostruzione delle vie biliari, nonché differenziando un tumore da un’ostruzione meccanica.

Inoltre, il veterinario può decidere di prelevare un campione di tessuto epatico con l’ausilio degli ultrasuoni per una valutazione più dettagliata. I campioni di tessuto epatico possono essere prelevati attraverso un ago o durante l’intervento chirurgico, che può essere eseguito per la diagnosi e il trattamento di conferma.

Trattamento
Il trattamento dipende in gran parte dalla causa sottostante ed è altamente personalizzato. I cani con malattia grave o avanzata potrebbero dover essere ricoverati in ospedale per cure e cure intensive iniziali. Viene somministrata una dieta nutrizionalmente equilibrata in base al fabbisogno energetico giornaliero e allo stato di malattia. Anche l’integrazione di vitamine è raccomandata nei pazienti affetti. Alcuni casi possono richiedere un intervento chirurgico, come quelli con ostruzione delle vie biliari, e può essere necessaria una trasfusione di sangue se è presente anemia grave.

Vita e gestione
La prognosi di questa malattia dipende in gran parte dalla causa sottostante e dal trattamento offerto. Tuttavia, una dieta corretta, una somministrazione tempestiva di medicinali, un riposo completo e un monitoraggio regolare aiuteranno il tuo cane durante il processo di guarigione.

Non somministrare alcun farmaco o modificare il dosaggio senza l’espresso consenso del veterinario del tuo cane, in particolare gli antidolorifici, che potrebbero rivelarsi tossici per il fegato in questa condizione. Poiché il fegato è l’organo centrale del metabolismo, può verificarsi tossicità in caso di insufficienza epatica.

I cani con insufficienza epatica necessitano di un livello estremamente elevato di cure a casa a causa dell’instabilità intrinseca di questa condizione. Questi animali possono sanguinare in qualsiasi momento. Se vedi sanguinare il tuo animale domestico, chiama immediatamente il veterinario per chiedere aiuto. Inoltre, avvisa il tuo veterinario se le feci o l’urina del cane cambiano colore.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...