Animali

Perché i cani si agitano nel sonno?

Hai mai guardato il tuo cane addormentato e l’hai notato muovere la gamba o contrarsi? Non sei l’unico. I veterinari ti diranno che, per la maggior parte, questo è un evento molto comune e non c’è nulla di cui allarmarsi. In rari casi, tuttavia, le contrazioni muscolari possono essere un segnale di avvertimento per una malattia o condizione sottostante. Per andare a fondo di questo fenomeno, abbiamo chiesto agli esperti.

Perché i cani si agitano nel sonno?
Secondo il dottor Stanley Coren, ex professore di psicologia presso l’Università della British Columbia e ricercatore neuropsicologico, il motivo principale per cui i cani si contraggono nel sonno è che stanno sognando. “Gli spasmi che vedi in un cane che dorme è di solito un comportamento normale e non è qualcosa di cui preoccuparsi”, dice.

La dottoressa Diarra Blue, una veterinaria di Houston che recita in The Vet Life di Animal Planet , è d’ accordo. “I cani hanno un normale ciclo REM del sonno proprio come noi, quindi quando arrivano a quel livello di sonno più profondo, stanno attivamente facendo dei sogni”, spiega. “Qualunque sia il sogno, sia che stiano inseguendo un piccolo gatto nel loro sogno o che stiano chiedendo del buon cibo o correndo una maratona – possono contrarsi e puoi vedere il movimento muscolare, proprio come faresti negli esseri umani.”

Dalla sua ricerca, Coren ha dedotto che gli spasmi del sonno si verificano più comunemente nei cani più giovani e più anziani. “Durante lo stato di sonno REM, gli animali tendono a sognare e i loro occhi si muovono dietro le palpebre chiuse. Durante questo stato di sogno, i grandi muscoli, che tendono a muovere il nostro corpo, vengono spenti “, dice, notando che se ciò non accadesse, allora reciteremmo tutti i nostri sogni.

Una parte più vecchia del cervello chiamata ponte, una sporgenza che si trova in alto sul tronco cerebrale, contiene due piccoli interruttori “off”, continua Coren. “Se uno o entrambi questi interruttori” off “non sono completamente sviluppati o si sono indeboliti a causa del processo di invecchiamento, i muscoli non sono completamente spenti e durante il sogno l’animale inizierà a muoversi. La quantità di movimento che si verifica dipende dall’efficacia o dall’inefficacia di questi interruttori “spenti”. “

Il blu aggiunge che il livello di attività di un cane non influisce sulla frequenza con cui il sonno si contrae. Mentre i genitori di animali domestici possono notare i cuccioli che si muovono nel sonno più spesso, questo non è stato ancora ampiamente studiato, osserva. “Non so se è perché tendiamo a prestare più attenzione ai nostri cuccioli perché siamo tutti innamorati e li abbiamo appena presi o se in realtà sognano di più”, dice.

Quante volte sognano i cani?
Secondo Coren, un cane di taglia media sognerà circa ogni 20 minuti e il sogno durerà in genere circa un minuto. “Puoi vedere uno stato di sogno imminente perché il respiro del cane diventa irregolare e puoi vedere gli occhi che si muovono dietro le palpebre chiuse (motivo per cui questa fase è chiamata fase del movimento rapido degli occhi o REM in breve)”, spiega.

La lunghezza e la frequenza di questi stati di sogno dipendono dalle dimensioni del cane, aggiunge. “I cani più grandi hanno meno sogni ma durano più a lungo”, dice Coren. “Quindi un San Bernardo potrebbe avere uno stato di sogno ogni 45 minuti e dureranno quattro minuti. I cani più piccoli, come un carlino, potrebbero fare un sogno ogni 10 minuti e questi potrebbero durare meno di 30 secondi “.

I comportamenti di contrazione si verificheranno solo durante questi stati di sogno, osserva Coren.

Quando le contrazioni del sonno sono motivo di preoccupazione?
Sebbene gli spasmi del sonno in genere non siano nulla di cui preoccuparsi, ci sono alcuni casi in cui il movimento può essere motivo di preoccupazione. La dottoressa Kathryn Primm, proprietaria dell’Applebrook Animal Hospital nel Tennessee, afferma che il movimento del sonno può diventare problematico se le contrazioni iniziano a interferire con il sonno di un cane. “I cani possono soffrire di narcolessia e altri disturbi del sonno, quindi se pensi che gli spasmi siano eccessivi o interrompenti, dovresti vedere il tuo veterinario”, dice. “Gli spasmi occasionali non sono nulla di cui preoccuparsi, ma se il tuo cane non riesce a dormire ed è costantemente svegliato dagli spasmi, potrebbero esserci problemi. Se gli spasmi si verificano frequentemente in un animale domestico sveglio, vale sicuramente la pena parlarne con il veterinario “.

Gli spasmi eccessivi possono anche essere dovuti a una condizione neuromuscolare, come la paralisi delle zecche, l’attività convulsiva o uno squilibrio elettrolitico dovuto alla malnutrizione, aggiunge Blue.

Le contrazioni normali si verificano con un cane tipicamente sdraiato su un fianco, remando con le zampe e possibilmente facendo una piccola contrazione o saltando qua e là, descrive Blue. “Di solito sono ancora distesi, ma probabilmente emettono piccoli rumori. Può essere molto normale. “

Se il tuo cane sta remando e poi si scuote in tutto il corpo – il corpo ha convulsioni, perde il controllo delle sue urine o dell’intestino, o ha schiuma, schiuma o vomito che esce dalla sua bocca – allora è anormale, dice Blue. “Se provi a svegliarli in uno di questi attacchi di spasmi e in realtà non si svegliano o se si svegliano e sembrano davvero storditi o fuori di testa, di solito è qualcosa che vediamo attività post-crisi”, spiega .

I genitori di animali domestici dovrebbero monitorare le contrazioni del proprio cane per assicurarsi che tutto sia normale, consigliano i nostri esperti. “Se sei mai preoccupato, come parte del loro esame annuale con il loro veterinario, consiglierei di fare analisi del sangue per assicurarti che il loro elettrolita e tutti gli altri valori che coinvolgono i loro organi del corpo siano entro i limiti normali”, dice Blue. Un veterinario può anche prendere una storia completa della salute ed eseguire un esame fisico e neurologico per determinare se gli spasmi di un cane sono qualcosa di cui preoccuparsi.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...