Animali

Perché il mio cane ha paura di uscire?

Trascorrere del tempo all’aria aperta sembra una parte naturale della cappa del cane, ma per alcuni cani prudenti, il mondo fuori dalla porta principale può essere un posto spaventoso. Capire il motivo della paura del tuo cane e poi affrontarlo delicatamente attraverso l’addestramento può aiutare a rendere il tempo all’aria aperta un piacere sia per te che per il tuo cane.

Riconoscere la paura del tuo cane
La paura del tuo cane potrebbe manifestarsi in modi ovvi, come un rifiuto totale di camminare o tirare forte il guinzaglio per cercare di tornare in casa. Tuttavia, un cane in difficoltà potrebbe segnalare la sua paura in modi più sottili, come accovacciarsi e camminare a terra, tenere la coda rimboccata, ansimare non correlato alla temperatura o al livello di attività, sbadigli frequenti o tremori. Forzare i cani che mostrano questo tipo di segnali di stress ad “affrontare le loro paure” non farà che aggravare il problema, quindi la punizione e l’intimidazione non hanno posto nel processo di riabilitazione.

Perché il mio cane ha paura di uscire?
I cani potrebbero avere paura di avventurarsi fuori per una serie di motivi, tra cui:

Nuovo panico da cucciolo : il passaggio a una nuova casa può essere opprimente per i cuccioli, il che significa che il tuo cucciolo potrebbe sbattere i freni la prima volta che provi a portarlo a fare una passeggiata. Inoltre, la sensazione insolita di indossare un collare e un guinzaglio può rendere l’uscita fuori un’esperienza ancora più spaventosa.
Esperienze negative: alcuni cani diventano riluttanti a camminare dopo aver avuto un’esperienza spaventosa all’esterno. Che si tratti di essere spaventati da un camion della spazzatura rumoroso o di avere un incontro con un cane che abbaia dietro una recinzione, questi cani creano una connessione tra andare a fare una passeggiata e affrontare situazioni stressanti.
Socializzazione insufficiente: i cani che perdono il periodo critico di socializzazione durante la cucciolata potrebbero finire per aver paura di fare passeggiate. Per vedere il mondo come un luogo accogliente, i cuccioli devono essere delicatamente esposti a nuove situazioni, luoghi ed esseri in brevi sessioni positive prima che raggiungano le 14 settimane. Coloro che non ricevono questo tipo di esposizione rischiano di essere sopraffatti da esperienze non familiari.
Mai camminato al guinzaglio : i cani da salvataggio adolescenti e adulti possono provenire da una varietà di circostanze che potrebbero non aver permesso loro di abituarsi alla camminata al guinzaglio. I cani che si spostano da un ambiente rurale a un ambiente cittadino potrebbero trovare il rumore e la folla intorno a loro particolarmente difficili da navigare.
Dolore : i cani che sono riluttanti a fare una passeggiata o che si rifiutano improvvisamente di camminare, potrebbero soffrire di dolore non diagnosticato. Tutto, dalle unghie dei piedi troppo cresciute alle macchie muscolari all’artrite, può influire sulla disponibilità di un cane a camminare.
Paura del recinto elettrico : addestrare un cane a rispondere a un sistema di contenimento elettronico include una sessione durante la quale il cane viene scioccato e, per alcuni, la sensazione è tutto ciò che serve per rendere il cortile un luogo in cui si verifica il dolore. Piuttosto che associare lo shock al confine specifico, questi cani generalizzano il dolore all’intero cortile.
Sensibilità al suono : alcuni cani accoppiano un suono spaventoso, come uno sparo o fuochi d’artificio, con il luogo in cui si trovano quando lo sentono, il che può far sì che il cane cerchi di evitare quel luogo. Alcuni cani generalizzano la sensibilità al suono, quindi anche un rumore come il ritorno di fiamma di un’auto può diventare stressante.

Come aiutare il tuo cane
Il modo più efficace per aiutare i cani a sentirsi più sicuri all’esterno è cambiare la loro associazione con i grandi spazi aperti attraverso una combinazione di desensibilizzazione e allenamento contro il condizionamento.

Il primo passo è l’addestramento alla desensibilizzazione, che consente al cane di sperimentare lo stimolo spaventoso a un livello che non evoca stress. Ad esempio, un cane che è nervoso per l’incontro con i camion della spazzatura potrebbe essere esposto a un camion a diversi isolati di distanza, parcheggiato e silenzioso, in modo che possa vederlo, ma è abbastanza lontano da non reagire ad esso.

Il controcondizionamento, che funziona in tandem con la desensibilizzazione, aiuta il cane a formare una nuova associazione con il fattore di stress attraverso associazioni positive. Con il camion della spazzatura a distanza, dai da mangiare al tuo cane una serie di prelibatezze di alto valore quando nota il camion, come pezzetti di formaggio o hot dog, in modo che il tuo cane inizi a stabilire una connessione tra il camion della spazzatura spaventoso e le prelibatezze meravigliose. Quindi, gradualmente colma la distanza tra il tuo cane e il camion della spazzatura, ricompensandolo sempre con le chicche per le sue risposte calme. Col tempo, il tuo cane dovrebbe essere in grado di passare i camion della spazzatura senza una reazione spaventosa.

L’utilizzo di un processo di addestramento chiamato “shaping” può aiutare i cani che hanno paura di entrare nel proprio cortile. Questo tipo di allenamento suddivide il processo di camminare all’aperto in parti gestibili e premia il cane per aver navigato con successo in ognuna di esse.

I genitori di animali domestici possono iniziare il processo stando appena fuori dalla porta con una manciata di dolcetti. Quando il tuo cane fa un passo verso la porta, segna il comportamento con un clic da un clicker o un marker verbale come “buono!” poi lancia un dolcetto al tuo cane dove si trova. Non forzare il tuo cane a venire da te per ottenere il premio o cercare di attirarlo a venire da te con esso. Consentigli di uscire al suo ritmo e segna e premia ogni fase del processo finché non sarà sicuro di oltrepassare la soglia.

Tieni presente che qualsiasi cane che improvvisamente si rifiuta di camminare o entrare nel cortile può beneficiare di una valutazione medica. Garantire il benessere fisico del tuo cane e prendere provvedimenti per addestrarlo ad aumentare la sua sicurezza può aiutare a rendere il tempo esterno una gioia per entrambe le estremità del guinzaglio.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...