Animali

Perché il mio cane non mangia?

La diminuzione dell’appetito (iporessia) o la perdita di appetito (anoressia) nei cani può essere stressante per i genitori di animali domestici e spesso può indicare una condizione medica sottostante. L’anoressia per più di 24 ore non dovrebbe essere ignorata, poiché spesso è un avvertimento che sta succedendo qualcos’altro.

Ecco alcune informazioni sul motivo per cui il tuo cane non mangia, incluso un questionario che può aiutarti ad arrivare alla radice del problema e alcuni suggerimenti su cosa puoi fare per aiutare.

Motivi per cui i cani non mangiano
Ci possono essere molte ragioni per cui un cane non mangia, ma generalmente rientrano in tre categorie principali:

Medico

comportamentale

Problemi con il cibo stesso

Medico
L’elenco delle possibili cause mediche dell’anoressia o dell’iporessia nei cani è molto lungo e può includere qualsiasi cosa che possa causare dolore, nausea, letargia o stress:

Malattia dentale

Dolore orale

Nausea

Vomito

Diarrea

Parassiti intestinali

Pancreatite

Disturbi allo stomaco ( mangiare avanzi della tavola o qualcos’altro che non dovrebbero avere o un improvviso cambiamento di cibo o dolcetti)

Infezione

Febbre

Cancro

Malattia del fegato

Nefropatia

Malattia infiammatoria intestinale

Insufficienza cardiaca congestizia

Malattia polmonare

Questi sono solo alcuni esempi di problemi medici che possono portare a una perdita di appetito nei cani; ci sono molte altre ragioni possibili.

comportamentale
Ansia, stress o paura possono causare una diminuzione dell’appetito in alcuni cani, proprio come nelle persone. Tieni presente che ciò che pensi sia stressante è diverso da ciò che il tuo cane può vedere come stressante, e anche piccole cose possono produrre ansia e indurlo a non voler mangiare.

Cambiamenti nella routine o nell’ambiente di un cane, come nuove persone o animali domestici in casa, viaggi o rumori forti come lavori in corso, tempeste o fuochi d’artificio possono scatenare l’ansia. Anche qualcosa di semplice come cambiare l’ora o il luogo di un pasto può far sentire stressati i cani più sensibili e potrebbe renderli meno propensi a mangiare.

Anche l’intimidazione di un altro animale domestico in casa può indurre un cane a evitare la sua ciotola del cibo. A molti cani non piace mangiare accanto ai coinquilini, poiché ci possono essere intimidazioni che noi, come esseri umani, non reagiamo. Si consiglia di separare i cani per l’alimentazione al fine di ridurre qualsiasi protezione o intimidazione delle risorse.

Generalmente, se il problema è correlato allo stress o all’ansia, i cani ricominceranno a mangiare dopo uno o due giorni, una volta che si saranno adattati al cambiamento. Alcuni cani potrebbero aver bisogno di modifiche comportamentali o cure mediche per ridurre lo stress e l’ansia se è frequente.

Problemi con il cibo
Il problema potrebbe essere il cibo stesso: potrebbe essere vecchio, scaduto, stantio o avariato. Mentre alcuni cani, come gli spensierati Labrador Retriever, potrebbero mangiare qualsiasi cosa in vista, altri, come gli Yorkshire Terrier, potrebbero essere un po ‘più particolari.

Se un cane ha mangiato lo stesso cibo per un po ‘e lo ha sempre mangiato bene, dai un’occhiata alla data di scadenza sul sacchetto o sulla lattina e controlla che sia conservato in un contenitore ermetico.

Tutti i contenitori e i sacchetti di cibo per cani devono essere sigillati e il cibo deve essere gettato via se la data di scadenza è passata. Il cibo in scatola aperto può essere sigillato con un involucro di plastica o un coperchio che si adatta alle lattine di cibo per cani e può essere conservato in frigorifero per due o tre giorni.

Molti genitori di animali domestici si chiedono se il loro cane potrebbe semplicemente essere stanco del cibo se smette di mangiarlo. Mentre alcuni cani possono essere schizzinosi, un cane sano e affamato non dovrebbe smettere di mangiare un determinato cibo semplicemente perché lo ha mangiato per un po ‘.

A volte ci vogliono alcuni tentativi per capire quale cibo per cani piace di più al tuo cane, ma se il tuo cane sembra stanco del cibo dopo il cibo, potrebbe essere perché riceve troppe prelibatezze o cibo umano, oppure potrebbe avere un medico condizione.

I cani sono intelligenti e imparano rapidamente che se non mangiano subito le loro crocchette, potrebbero invece ricevere delle prelibatezze. Invece di saltare direttamente agli avanzi della tavola o a un nuovo cibo, controlla se mescolare crocchette con cibo in scatola o riscaldare delicatamente il cibo in scatola è utile.

Cambiare cibo improvvisamente porta spesso a disturbi di stomaco (diminuzione dell’appetito, vomito, diarrea), quindi può essere molto controproducente. Sarebbe molto insolito per un cane soffrire la fame per diversi giorni solo perché è schizzinoso, quindi è importante escludere condizioni mediche sottostanti con il tuo veterinario se ciò accade.

Perché il mio cane non mangia? Questionario
Usa questo questionario per determinare le possibili cause della perdita di appetito del tuo cane.

Il tuo cane berrà acqua?
Se il tuo cane beve acqua ma non mangia, potrebbe essere dovuto a nausea, stress o dolore alla bocca. Se sono in grado di mantenere l’acqua bassa, è un buon segno. Tuttavia, se vomitano dopo aver bevuto acqua, dovrebbero essere visti immediatamente da un veterinario, poiché ciò potrebbe indicare una grave nausea o un’ostruzione intestinale. Se trascorrono più di 24 ore senza mangiare, anche se stanno ancora bevendo, dovrebbero essere esaminati dal veterinario per determinare la causa alla base della loro inappetenza.

Se il tuo cane non ha mangiato o bevuto in 24 ore o più, dovrebbe essere visto immediatamente da un veterinario per essere valutato e trattato per una probabile disidratazione e per indagare sulla causa alla base della sua riluttanza a mangiare o bere.

Tutto ciò che può far ammalare un cane, come malattie renali, pancreatite, parassiti intestinali, malattie del fegato, cancro, infezioni, ostruzioni intestinali , ecc., Può indurre un cane a rifiutare cibo e acqua. Come gli esseri umani, i cani non possono stare più di qualche giorno senza acqua, quindi questo dovrebbe essere trattato seriamente.

Il tuo cane mangia dolcetti ma non cibo?
Se il tuo cane rifiuta la cena ma dice di sì a dolcetti o avanzi di tavola, potrebbe riempirsi di “cibo spazzatura” piuttosto che di cibo per cani. Tuttavia, se il tuo cane ha altri sintomi di malessere, una condizione medica potrebbe essere la causa del suo appetito alterato.

Ad esempio, se il tuo cane è felice, energico, beve acqua, gioca e non ha vomito o diarrea, è possibile che stia semplicemente assumendo troppe calorie al giorno in dolcetti e non abbia fame del pasto. Potrebbero anche averti superato in astuzia, sapendo che se si rifiutano di mangiare il loro cibo, riceveranno invece gustosi dolcetti di pollo e cane.

Tuttavia, se il tuo cane è letargico, ha vomito o diarrea, inizia a mangiare un po ‘e poi smette, o sbavando o leccandosi le labbra, potrebbe non sentirsi bene al 100%. Gli ossequi sono ricompense più alte, quindi molti cani saranno più propensi a mangiarli piuttosto che il loro cibo, anche se non si sentono al meglio. Pensa a una volta in cui hai avuto mal di stomaco ma hai avuto la forza di avere il tuo piatto preferito mentre passavi per l’insalata.

È sempre meglio essere al sicuro e escludere qualsiasi possibile condizione medica se far mangiare il tuo cane sta diventando una sfida frequente.

Il tuo cane non mangia cibo secco?
Il tuo cane storce il naso davanti al cibo secco, solo per divorare il cibo in scatola nel momento in cui lo metti giù? Questa è una lamentela comune dei genitori di animali domestici e può significare alcune cose diverse.

È possibile che il tuo cane abbia dolore dentale o orale. Molti genitori di animali domestici credono che se il loro animale sta mangiando, non devono avere dolore orale, ma non è così. Devono mangiare, così tanti cani lottano silenziosamente con il dolore orale per mesi o anni fino a quando non viene eseguita una procedura dentale per estrarre i denti marci o infetti.

Mentre alcuni cani mangeranno ancora cibo secco anche con un forte dolore orale, molti preferiscono il cibo in scatola, poiché è più facile da masticare. Se il tuo cane non vuole più mangiare cibo secco ma mangerà in scatola, dovrebbe essere visto dal veterinario per un esame orale.

Può anche darsi che il tuo cane preferisca il cibo in scatola al cibo secco, poiché spesso ha un odore più forte e può essere visto più come un “piacere”. Prova a mescolare cibo in scatola con crocchette secche per incoraggiare il tuo cane a mangiare e passa gradualmente a un rapporto più alto di cibo secco, finché il tuo cane non torna a mangiare crocchette secche.

Alcuni cani si rifiutano semplicemente di mangiare crocchette a favore del cibo in scatola. Anche se questo può avere alcune conseguenze negative, come una malattia dentale peggiore o una bolletta alimentare più alta, potrebbe non essere un problema avere il tuo cane in cibo in scatola a lungo termine. Parla con il tuo veterinario per vedere se nutrire il tuo cane con una dieta completamente in scatola può essere l’opzione migliore per loro.

Il tuo cane è anziano?
Mentre i cani anziani possono avere un fabbisogno calorico inferiore rispetto ai cani giovani, e quindi possono mangiare meno del solito, una marcata perdita di peso o il rifiuto di mangiare non è normale e può indicare gravi condizioni di salute di base.

Questi possono includere, ma non sono limitati a:

Malattia dentale

Pancreatite

Malattia del fegato

Nefropatia

Mal di stomaco (mangiare qualcosa che non dovrebbero mangiare o un improvviso cambiamento nella dieta)

Cancro

Il declino cognitivo , i problemi di mobilità o la perdita della vista possono anche far sì che un cane non mangi se non è in grado di trovare o raggiungere la ciotola del cibo. È importante che i cani anziani abbiano una routine di alimentazione, che la ciotola del cibo rimanga nella stessa area della casa in modo che sappiano dove trovarla e che abbiano un tappeto o un tappetino da yoga su cui stare in piedi mentre mangiano per evitare di scivolare o avere problemi a stare su pavimenti duri.

Se il tuo cane anziano ha trascorso più di 24 ore senza mangiare, dovrebbe consultare il veterinario per un esame fisico approfondito e un’eventuale diagnostica per indagare sulla causa della sua perdita di appetito.

Il tuo cane è un cucciolo?
Un cucciolo giovane e sano non dovrebbe restare più di qualche ora senza mangiare.

I cuccioli di taglia piccola, in particolare, sono ad alto rischio di ipoglicemia (basso livello di zucchero nel sangue) e dovrebbero essere osservati attentamente per segni di letargia o collasso se non mangiano. Se ciò accade, dovrebbero essere trattati in una base di emergenza.

Alcuni cuccioli potrebbero non gradire crocchette più grandi, poiché può essere difficile masticare i loro denti da cucciolo, soprattutto se stanno solo passando al cibo solido. Questo può essere risolto mescolando in acqua e lasciandolo a bagno per creare più consistenza del porridge, oppure le crocchette possono essere mescolate anche con cibo in scatola.

Se il tuo cucciolo continua a non mangiare, dovrebbe essere visto immediatamente da un veterinario. Se sono anche letargici, vomitano o hanno diarrea, dovrebbero essere visti in caso di emergenza.

Hai appena adottato il tuo cane di recente?
Un cane appena adottato può impiegare giorni o settimane per stabilirsi nella sua nuova casa. L’ansia è una causa comune di inappetenza temporanea, quindi non è insolito che una nuova aggiunta alla famiglia rifiuti il ​​cibo per il primo giorno o due.

È importante garantire loro un posto tranquillo dove mangiare, lontano da altri animali domestici o bambini che potrebbero interromperli. Finché sono energici e non hanno vomito o diarrea, va bene dare loro un giorno o due per abituarsi alla loro nuova casa prima di preoccuparsi che non mangino.

Tuttavia, se sono letargici, vomitano o hanno diarrea o se trascorrono più di 48 ore senza mangiare nulla, dovrebbero essere esaminati da un veterinario per escludere eventuali condizioni mediche sottostanti.

È cambiato qualcosa nella tua famiglia?
Alcuni cani possono essere abbastanza sensibili che un cambiamento nel loro ambiente può causare inappetenza. Gli esempi includono una nuova aggiunta alla famiglia (che sia un nuovo animale domestico o un nuovo bambino), la costruzione, la presenza di persone o anche un cambiamento nella posizione delle ciotole per il cibo e l’acqua.

Sebbene le fobie del rumore non siano necessariamente specifiche della tua famiglia, cose come i temporali e i fuochi d’artificio possono anche causare abbastanza ansia da scoraggiare il tuo cane dal mangiare.

Il tuo cane potrebbe avere ansia da separazione?
Molti cani con ansia da separazione si rifiutano di mangiare mentre il loro genitore domestico non è a casa. Alcuni cani con ansia da separazione si aspettano persino che la persona amata sia nella stanza mentre mangiano e smetterà di mangiare se il loro umano lascia la stanza.

Anche se questo non è necessariamente un problema di salute, è un segno che il tuo cane potrebbe avere una grave ansia che deve essere affrontata. Possono essere utili prodotti da masticare calmanti come Composure o Solliquin , e anche collari o diffusori di feromoni calmanti come Adaptil possono essere utili.

Tuttavia, se temi che il tuo cane possa avere una grave ansia da separazione, considera la possibilità di consultare un comportamentista veterinario certificato dal consiglio per chiedere aiuto.

Hai cambiato cibo per cani?
Passare troppo velocemente da un cibo per cani a un altro può causare disturbi allo stomaco, il che potrebbe significare che il tuo cane non ha voglia di mangiare. È importante trasferire gradualmente gli alimenti nell’arco di 7-10 giorni per evitare disturbi allo stomaco. Ciò consente anche al tuo cane di abituarsi al nuovo cibo nel tempo, piuttosto che fare un cambio improvviso.

Il tuo cane è incinta o in calore?
All’inizio della gravidanza , il tuo cane potrebbe avere un appetito ridotto o assente. Se il tuo cane è nella parte centrale o avanzata della gestazione, potrebbe mangiare di meno perché il suo stomaco ha meno spazio per espandersi a causa della presenza di cuccioli, ma dovrebbe compensare questo mangiando una quantità minore più frequentemente.

Indipendentemente dal punto di gestazione in cui si trova il tuo cane, se non mangia da oltre 24 ore, il tuo veterinario dovrebbe essere chiamato immediatamente per assicurarsi che tutto sia a posto.

I cani in calore possono anche avere un calo dell’appetito, che è considerato normale. Tuttavia, se rimane per più di 48 ore senza mangiare nulla, dovrebbe essere controllata dal suo veterinario. Se è letargica, vomita, ha diarrea o beve e urina più del solito, dovrebbe essere vista immediatamente dal suo veterinario, poiché ciò potrebbe indicare un’infezione nell’utero nota come piometra .

Il tuo cane è diabetico?
Se il tuo cane è diabetico e non mangia, potrebbe essere un’indicazione che qualcosa non va. Chiedi al tuo veterinario cosa consiglia di fare se il tuo cane non mangia al momento della diagnosi.

Come regola generale, i cani non dovrebbero essere somministrati come insulina se non stanno mangiando, poiché ciò può causare ipoglicemia pericolosamente bassa. Se il veterinario ti ha consigliato di somministrare mezza dose di insulina se il tuo cane salta un pasto, fallo, ma avvisa immediatamente il veterinario se il tuo cane salta un altro pasto.

Se il tuo cane diabetico salta un pasto, è letargico, non risponde o vomita o soffre di diarrea, dovrebbe essere immediatamente visitato da un veterinario, poiché potrebbe essere un’indicazione di ipoglicemia o chetoacidosi diabetica, entrambi pericolosi per la vita se non trattati al momento.

Il tuo cane ha appena subito un intervento chirurgico?
Non è insolito che il tuo cane salti uno o due pasti dopo un intervento chirurgico. I farmaci usati per la sedazione e l’anestesia comunemente causano nausea e diminuzione dell’appetito, e anche i farmaci con cui possono tornare a casa, come farmaci per il dolore e / o antibiotici, possono anche sopprimere l’appetito.

Puoi provare a invogliare il tuo cane a mangiare con un cucchiaio di cibo in scatola o pollo disossato, senza pelle e bollito in cima alle crocchette. Meglio ancora, chiedi al tuo veterinario alcune lattine di una dieta gastrointestinale su prescrizione da nutrire per i primi giorni dopo l’intervento. Questi alimenti sono altamente appetibili, facilmente digeribili e possono aiutare a contrastare alcuni dei disturbi gastrointestinali che possono verificarsi dopo l’intervento chirurgico e l’anestesia.

Se il tuo cane ha subito un intervento chirurgico orale o facciale, il veterinario potrebbe consigliarti di somministrare solo cibo in scatola per due o più settimane. Ciò significa anche che il tuo cane non dovrebbe ricevere dolcetti o masticare giocattoli duri fino a quando non viene dichiarato guarito all’appuntamento di ricontrollo. Se il tuo cane si rifiuta di mangiare il cibo in scatola prescritto, contatta il tuo veterinario in caso di complicazioni post-operatorie.

Cosa fare quando il tuo cane non mangia
Se il tuo cane è letargico, vomita o soffre di diarrea oltre a non mangiare, consulta subito il veterinario. Se non vedi nessuno di questi, ecco alcuni modi per tentare di invogliare il tuo cane a mangiare:

Aggiungi acqua o brodo di pollo senza sodio al cibo per cani e lascialo in ammollo per diversi minuti per ammorbidirlo.

Riscalda il cibo in scatola per alcuni secondi nel microonde (assicurati di estrarlo dalla lattina di metallo e metterlo in una ciotola adatta al microonde). Il cibo in scatola può surriscaldarsi rapidamente, quindi tocca prima il cibo per evitare eventuali lingue bruciate.

Prova a mescolare un po ‘di pollo e riso bollito semplice, disossato e senza pelle con le loro crocchette per incoraggiarli a mangiare.

Aggiungi un probiotico come Purina Fortiflora o Advita sopra il cibo. Questo non solo può rendere il cibo più appetibile, ma può anche aiutare qualsiasi intestino infiammato o irritato a guarire riequilibrando una flora gastrointestinale sana.

Se hai provato questi trucchi e il tuo cane continua a rifiutare il suo cibo, dovrebbe essere visto dal suo veterinario per escludere qualsiasi condizione medica sottostante.

A meno che non sia esplicitamente prescritto dal veterinario, al tuo cane non dovrebbero essere somministrati farmaci gastrointestinali da banco come Imodium o Pepto Bismol , poiché potrebbero causare gravi effetti collaterali o persino interagire con i farmaci che il veterinario potrebbe voler somministrare. È meglio consultare il veterinario prima di tentare di trattare i sintomi a casa.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...