Animali

Razza di cane: Akita

L’Akita ha una combinazione unica di dignità, coraggio, prontezza e devozione per la sua famiglia. È straordinariamente affettuoso e leale con la famiglia e gli amici. È quasi felino nelle sue azioni; non è insolito che un Akita si pulisca la faccia dopo aver mangiato e sia molto pulito e ordinato in casa.

CARATTERISTICHE FISICHE

I cani Akita possiedono ossa pesanti e un corpo grande e un po ‘più lungo di quanto sia alto. L’Akita è molto forte, permettendogli di cacciare facilmente attraverso la neve e altri terreni accidentati. La razza è energica con un’andatura vigile. Eccellente compagno di caccia, l’Akita possiede un forte istinto di guardia e un mantello resistente alle intemperie li protegge da condizioni difficili. I suoi capelli, che sono lunghi circa due pollici, hanno uno strato interno dritto e denso ma un rivestimento esterno duro. Il colore del mantello, nel frattempo, è vario, tra cui bianco, tigrato o pinto.

PERSONALITÀ E TEMPERAMENTO

L’Akita è obbediente nei confronti del suo padrone e sempre vigile. Essendo indipendente e coraggioso in natura, funziona tremendamente come un cacciatore o un cane da guardia.

Sebbene il cane sia un po ‘testardo e dominante, si comporterà correttamente sotto la guida di un addestratore dedicato. Tuttavia, alcuni Akitas mostrano segni di aggressività nei confronti di altri cani e sono innervositi da estranei.

CURA

Un Akita è al suo meglio se tenuto all’interno della casa con accesso all’esterno. Per mantenere questi cani obbedienti, un regolare esercizio fisico e mentale è molto importante. L’esercizio dovrebbe idealmente includere la corsa in un’area chiusa o lunghe ore di cammino. Il cappotto resistente alle intemperie di Akita richiede una spazzolatura occasionale per sbarazzarsi dei capelli morti (durante le stagioni di spargimento saranno necessari pettinature più frequenti).

SALUTE

L’Akita, che ha una durata media di 10-12 anni, occasionalmente soffre di microftalmia, lussazione rotulea , epilessia , ipoplasia corticale renale, sindrome simil-VKH, polineuropatia, entropione e cataratta. Si deve prestare attenzione per prevenire alcuni importanti problemi di salute associati alla razza come la displasia dell’anca canina ( CHD ) e l’atrofia progressiva della retina (PRA). La razza è anche soggetta ad alcuni problemi di salute minori, tra cui torsione gastrica, ipotiroidismo , displasia del gomito , rottura del legamento crociato , pemfigo , linfosarcoma, osteosarcoma e adenite sebacea. Per identificare alcuni di questi problemi, un veterinario può eseguire test della tiroide, dell’anca, degli occhi e del gomito sul cane.

STORIA E CONTESTO

Considerato un “tesoro naturale” del Giappone, il suo paese natale, l’Akita era originariamente allevato come un cane da caccia adattabile nella regione montuosa del nord del Giappone.

L’Akita fu salvato dall’estinzione nel 1800, durante il quale i giapponesi fecero uno sforzo concertato per salvare sette razze canine native. L’Akita è la più grande tra quelle sette razze.

Hachiko, probabilmente il più onorato Akita, avrebbe aspettato ogni giorno il suo padrone alla stazione per accompagnarlo a casa. Anche dopo la morte del suo padrone, ha continuato ad aspettarlo religiosamente alla stazione ogni giorno per nove anni. Dopo la morte di Hachiko l’8 marzo 1935, fu costruita una statua per commemorare la sua dedica; è qui che la cerimonia di Hachiko si tiene ogni anno.

Hellen Keller, noto scrittore e attivista politico americano, ha il merito di aver portato il primo Akita negli Stati Uniti nel 1937. Successivamente è stato riconosciuto dall’American Kennel Club nel 1972 ed è oggi considerato una razza eccellente con attributi bonari e coraggiosi – un fatto che si presta alla professione più comune della razza in Giappone: cane da guardia e cane poliziotto.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...