Animali

Razze dei gatti: Domestico americano

CARATTERISTICHE FISICHE

Questo gatto è disponibile in varie dimensioni e colori. Può essere elegante e lungo, o piccolo e soffice. Il pelo può anche essere corto o lungo, può essere denso o rado e può avere qualsiasi colore o motivo. I colori di base per il Domestico sono l’arancione e il nero, e molti possono essere tranquillamente definiti Tabby, il che significa semplicemente che hanno uno schema di colore che rientra in uno dei quattro gruppi: Agouti, chiamato anche un cappotto a quadretti, con bande di colore su ogni singolo capello; Classico, con spirali di colore; Sgombro, il modello Tabby più comune (pensa al gatto Garfield), con strisce lungo le zampe e il corpo della coda; e Spotted, che conferisce un aspetto più selvaggio, con il suo modello leopardo di punti contrastanti sul mantello. La maggior parte dei domestici americani sono costruiti proporzionalmente e hanno muscoli sodi. A seconda della loro origine, che di solito è indeterminabile, possono assomigliare a una razza pura nella forma, e ci sono molti Domestici nati naturalmente che sono abbastanza adorabili, infatti, ci sono razze registrate che sono state scoperte come gatti di strada e perfezionate attraverso l’allevamento, il Singapura, per esempio. Tuttavia, è il temperamento che viene considerato l’ideale con il gatto domestico, soprattutto perché è spesso il gatto di famiglia, e che si manifesterà nel tempo, man mano che il gatto matura. Altrimenti è difficile determinare la personalità del tuo Domestico, e questo è uno dei pochi svantaggi nel portare un Domestico di razza mista nella tua casa. è il temperamento che viene considerato l’ideale con il gatto domestico, soprattutto perché è spesso il gatto di famiglia, e che si manifesterà nel tempo, man mano che il gatto matura. Altrimenti è difficile determinare la personalità del tuo Domestico, e questo è uno dei pochi svantaggi nel portare un Domestico di razza mista nella tua casa. è il temperamento che viene considerato l’ideale con il gatto domestico, soprattutto perché è spesso il gatto di famiglia, e che si manifesterà nel tempo, man mano che il gatto matura. Altrimenti è difficile determinare la personalità del tuo Domestico, e questo è uno dei pochi svantaggi nel portare un Domestico di razza mista nella tua casa.

PERSONALITÀ E TEMPERAMENTO

L’American Domestic proviene da un background modesto, spesso il risultato di accoppiamenti casuali tra gatti rurali o gatti non castrati che sono fuggiti per sopravvivere nelle strade. I domestici di razza mista sono generalmente educati, ma se provengono da una linea di gatti che vivono da tempo, potrebbe essere quasi impossibile domarli per la vita in casa. Quindi, ci sono sempre storie di gatti che sono felicemente entrati in una vita tranquilla nel focolare familiare, attaccandosi fortemente con la sua famiglia umana e fornendo eccellente compagnia e facendo il doppio dovere come controllo organico dei parassiti domestici. La maggior parte dei domestici americani sono facilmente addestrati per la vita domestica, purché siano benedetti con affetto, buon cibo e un luogo caldo e sicuro dove dormire.

CURA

Questo è generalmente un tipo di gatto sano, con rari difetti genetici e una capacità di scongiurare facilmente le malattie. È richiesta la cura di base del gatto: lavarsi i denti regolarmente per prevenire carie e gengivite, vaccinazioni regolari, toelettatura, castrazione e visite annuali dal veterinario. Portare un gattino di razza mista in casa è un’avventura verso l’ignoto, poiché non conoscerai la sua vera personalità fino a quando non avrà raggiunto il suo pieno potenziale. Ci vorrà un forte impegno per prendersi cura e addestrare un gatto che risulta essere difficile; i gatti possono vivere fino a 20 anni. Assicurare che le basi, come i vaccini e la sterilizzazione, siano curati, farà molto per garantire a un gatto un temperamento uniforme.

STORIA E CONTESTO

L’American Domestic ha sempre avuto un posto speciale nella casa americana, indipendentemente dalle sue dimensioni o colore. Questo gatto familiare non ha vinto alcun alloro e non proviene da razze pure, ma ha tenuto compagnia agli americani per migliaia di anni, molto prima che iniziassero ad apparire i gatti di razza. Molti sono persino antenati ad alcune delle attuali razze pure.

Il domestico costituisce il 95 percento della popolazione di gatti degli Stati Uniti ed è disponibile in una varietà di colori e motivi. Di solito ha una sana miscela di geni, che lo rende vigoroso e resistente alle malattie. Tuttavia, uno svantaggio evidente è che la personalità, le dimensioni e il colore del gatto sono imprevedibili.

Nessuno sa per certo quando i primi felini addomesticati arrivarono negli Stati Uniti. Tuttavia, dipinti e ricami americani del 1600 e del 1700 raffigurano spesso gatti domestici. Alcuni credono che i primi gatti siano arrivati ​​con pescherecci europei. Altri suggeriscono che i primi gatti arrivarono in America con Cristoforo Colombo nel 1492 (ossa di gatto sono state trovate nei siti visitati da Colombo). Ad ogni modo, è una speculazione inattiva. I Domestici, tuttavia, hanno senza dubbio dimostrato la loro utilità per il popolo americano.

I primi coloni americani usavano i gatti per gestire efficacemente i roditori, che stavano danneggiando importanti raccolti. I primi antenati dell’American Domestic erano creature resistenti, che costruivano le loro case in fienili e campi e dimostravano ripetutamente il loro valore. Nel corso delle generazioni il loro istinto di sopravvivenza e di caccia è stato fortemente affinato.

Oltre ad agire come un killer di topi naturale, il domestico americano ha fornito la compagnia tanto necessaria ai nuovi coloni. Alla fine del 1800, questi gatti iniziarono a essere ricercati come animali preziosi e furono esposti in spettacoli. Nel 1895, il primo grande spettacolo per gatti si tenne nel Madison Square Garden di New York. L’American Cat Association – il primo registro dei gatti americani – iniziò nel 1899 e contribuì a rendere popolare il gatto come membro della famiglia. L’American Domestic è ora frequentemente utilizzato nella pubblicità per vendere prodotti e ha reso l’allevamento di gatti una grande impresa. Oggi, l’American Domestic allevato casualmente può persino competere per i premi in alcune associazioni di fantasia per gatti. Sono giudicati in queste competizioni più per la loro attrattiva generale, uniformità e temperamento che da uno standard stabilito. Quando un domestico americano è contento,

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...