Animali

Singhiozzo del cane: cosa devi sapere

Siamo onesti: è adorabile quando i nostri cani hanno il singhiozzo. E quando capita il singhiozzo ai cuccioli? Non farci nemmeno iniziare.

Ma il singhiozzo potrebbe mai essere un problema per gli animali domestici? E infastidiscono i nostri cani tanto quanto noi?

I nostri esperti veterinari spiegano cosa causa il singhiozzo, come aiutare il tuo cane e quando chiamare il veterinario per assicurarsi che il singhiozzo non sia un sintomo di una condizione medica più grave.

Che cosa causa il singhiozzo nei cani?
Il singhiozzo è una contrazione involontaria del diaframma, afferma il dottor Audrey J. Wystrach, co-fondatore e direttore operativo dello studio veterinario ZippiVet ad Austin, in Texas.

Il diaframma è un foglio a forma di cupola di muscolo scheletrico interno che separa il torace dall’addome, dice. È il muscolo principale coinvolto nella respirazione. Quando un cane inspira, il diaframma si contrae e si sposta verso il basso, lasciando più spazio nella cavità toracica per l’espansione dei polmoni. Quando un cane espira, il diaframma si rilassa e si alza nella cavità toracica. Normalmente, i movimenti del diaframma sono lisci e regolari, ma quando il muscolo ha improvvisamente spasmi, lo chiamiamo singhiozzo.

I tic diaframmatici involontari causano anche il singhiozzo negli esseri umani, afferma la dott.ssa Stephanie Liff, veterinaria e proprietaria di Pure Paws Veterinary Care a Manhattan e Brooklyn. Il singhiozzo può essere causato mangiando o bevendo troppo velocemente e inghiottendo troppa aria, dice.

Il singhiozzo può anche verificarsi quando i cani sono eccitati o stressati o quando inalano una sostanza irritante, dice Wystrach. Anche il gioco energico e la respirazione rapida possono provocarli.

Gli starnuti inversi possono a volte essere confusi per il singhiozzo, dice. Ma questo è diverso. Gli starnuti inversi si verificano quando un cane succhia vigorosamente l’aria attraverso il naso.

Quanto sono comuni i singhiozzi del cane?
La condizione è molto più comune nei cuccioli rispetto ai cani adulti, dice Liff. La maggior parte dei cani li sperimenta almeno una volta quando sono giovani, aggiunge.

I cuccioli sono più inclini al singhiozzo rispetto ai cani adulti a causa dei loro alti livelli di energia ed eccitazione, dice Wystrach. È più probabile che mangi o beva troppo velocemente e sono più inclini a rapidi scoppi di energia, che possono influire sulla loro respirazione.

I loro organi interni e sistemi sono anche meno maturi di quelli dei cani adulti, dice Liff, il che può contribuire a una maggiore possibilità di singhiozzo.

Come puoi aiutare un cane con il singhiozzo?
La maggior parte degli incantesimi di singhiozzo durano solo pochi minuti, dice Liff. Nella sua esperienza, i cani non sembrano così agitati dal singhiozzo come fanno da altri sintomi, come vomito o tosse.

Tuttavia, dopo aver superato l’adorabilità del singhiozzo del proprio cane, la maggior parte dei proprietari vuole fare qualcosa per aiutare i propri animali domestici. “Molte cure per i cani sono abbastanza simili a quelle usate dai loro proprietari quando il singhiozzo colpisce”, dice Wystrach.

Questi possono includere dare ai cani qualcosa di dolce o aggiungere sciroppo, miele o zucchero alla loro acqua, dice. La dolcezza può aiutare a distrarre il tuo cane, il che può cambiare e, si spera, rilassare il suo schema di respirazione, dice Wystrach. “Potresti provare un po ‘di miele, sciroppo d’acero, sciroppo di Karo o qualcosa di dolce in forma liquida.”

Poiché il singhiozzo è involontario e può essere violento a volte, non vuoi dare al cane qualcosa di solido che richiede molta masticazione, poiché ciò potrebbe causare soffocamento, dice. Assicurati di evitare anche qualsiasi cosa senza zucchero, perché questi prodotti spesso contengono xilitolo che può essere molto pericoloso per i cani.

Puoi provare a massaggiare il petto del tuo cane per aiutare a rilassare il diaframma, o anche a spaventarlo delicatamente. Incoraggiare un esercizio leggero può anche aiutare a cambiare i modelli di respirazione del tuo cane, dice Wystrach.

Ma non lasciare che il singhiozzo ti impedisca di giocare con il tuo cucciolo, dice Liff. “Puoi ancora trattarli come un cane normale.”

Quando dovresti chiamare un dottore?
Liff dice che riceve molte chiamate da proprietari di animali domestici preoccupati per un attacco di singhiozzo del cane. Per la maggior parte, dice loro che non c’è nulla di cui preoccuparsi.

Ma in casi molto rari, il singhiozzo potrebbe essere un segno di un problema sottostante più serio, come difetti respiratori, polmonite, asma, pericardite o colpo di calore, dice Wystrach. Se la condizione persiste per più di poche ore, è ora di chiamare il veterinario.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...