Animali

Storia, cura e personalità del cane Australian Cattle Dog

L’Australian Cattle Dog, o Australian Heeler, è un vero nativo australiano blu. Come suggerisce il nome, questa razza è stata tradizionalmente utilizzata per l’allevamento di bovini e ha mantenuto il suo posto popolare come cane da lavoro a causa del suo morso morbido ma deciso con il bestiame, delle sue eccezionali capacità di risoluzione dei problemi e del suo impressionante livello di intelligenza. Come cane da lavoro, o come compagno di una famiglia ad alta energia, l’australiano è obbediente e fedele; la razza perfetta per chi è sempre in movimento.

Caratteristiche fisiche
Gli Australian Cattle Dogs sono lo specchio fisico del Dingo, sebbene con un corpo leggermente più spesso, e con quiete e gentilezza allevati. Il mantello dell’Heeler è spuntato, il che significa che i peli sono di colori diversi lungo ogni fusto di pelo. Il mantello esterno a tessitura media è diritto, aderente al corpo e moderatamente corto, mentre il sottopelo è corto e consistente. Questo rivestimento esterno è più duro al tatto, rendendolo resistente alla pioggia e permettendogli di sopravvivere nelle dure condizioni australiane. I due colori standard sono rosso e blu, a volte con una maschera sugli occhi, a volte no. Entrambi gli aspetti sono accettabili. Il corpo è muscoloso e compatto, di dimensioni moderate, alto circa 17-20 pollici al garrese. È un po ‘più lungo che più alto, con una coda bassa e una testa ampia.

Gli Australian Cattle Dogs non si stancano facilmente, sono in grado di lavorare o fare esercizio per lunghe ore e, in effetti, funzionano meglio quando sono sfidati a compiti difficili. Corrono veloci e cambiano rapidamente direzione, come devono esserlo per lavorare con bestiame pesante. Il movimento dell’Heeler è atletico, agile e all’unisono aggraziato, dal quarto posteriore alla spalla e alla zampa anteriore.

Personalità e temperamento
Gli Australian Cattle Dogs hanno una testardaggine che li rende ottimi giocatori pronti ad affrontare le sfide più difficili. Sono indipendenti per natura, ma sono assolutamente degni di fiducia e possono essere lasciati al controllo di una mandria. Tuttavia, è necessario che il proprietario assuma il ruolo di maestro – o capobranco, come viene chiamato – senza dubbio, poiché questa razza ha un forte istinto di branco. Gli Heeler hanno una mente acuta e dovrebbero ricevere regolari esercizi fisici e mentali in modo che siano in grado di concentrarsi e rispondere bene. L’esercizio fisico regolare in spazi aperti è essenziale per il benessere di Heeler. Se vengono lasciati senza direzione, cercheranno modi per occuparsi, il che può portare a guai. D’altra parte, questa razza è nota per riprendersi da sola, riponendo i giocattoli dopo il tempo di attività.

Sono bravi con i bambini ma possono avere la tendenza a cercare di controllare i loro movimenti, a “radunare” i bambini. Con gli estranei, l’atteggiamento standard previsto per questa razza è quello della timidezza e della cautela. Al di fuori dell’ambiente di lavoro tradizionale per cui questa razza è stata progettata, è particolarmente adatta per una vita attiva e avventurosa, come l’escursionismo, il campeggio o altre attività all’aperto.

Cura
Gli Australian Cattle Dogs possono sopravvivere sia in condizioni climatiche fresche che temperate. Sono stati allevati soprattutto per l’ambiente a volte duro dell’entroterra australiano. Possono vivere in un rifugio sicuro all’aperto, ma stanno bene anche all’interno della casa con la famiglia. Un ampio esercizio fisico e mentale, forse lunghe sessioni di camminata o jogging, o esercizi di agilità appositamente progettati, come il frisbee o le corse, aiuteranno l’Heller a mantenersi in forma ea spendere le sue energie in eccesso. Il grooming è abbastanza facile, con occasionali pettinature e spazzolature per incoraggiare il ricambio dei capelli, insieme a bagni settimanali.

L’importanza dell’obbedienza e delle sfide intellettuali per mantenere in forma l’Australian Cattle Dog non può essere sottolineata abbastanza. Un Heeler senza lavoro sarà frustrato e infelice. Non sono adatti per vivere una vita in appartamento o vivere in un ambiente che limita i loro movimenti.

Salute
Gli Australian Cattle Dogs hanno una durata di circa 10-13 anni. Alcuni dei principali problemi di salute includono l’atrofia progressiva della retina (PRA), la displasia dell’anca canina ( CHD ), la displasia del gomito , la sordità e l’osteocondrosi dissecante (DOC). Oltre a queste, alcune delle malattie che possono essere occasionalmente osservate in esse sono la lussazione del cristallino, la cataratta, la malattia di Willebrand (vWD) e la membrana pupillare persistente (PPM). Pertanto, è consigliabile sottoporsi a test regolari su occhi, fianchi, gomiti e orecchie.

Storia
Gli Australian Cattle Dogs erano precedentemente conosciuti con i nomi di razza Queensland Blue Heelers e Australian Heelers. Spesso sono ancora indicati come Australian o Blue Heelers. I loro inizi possono essere fatti risalire al 1800, quando i pastori di bestiame emigrati dalla Gran Bretagna in Australia scoprirono che i cani da pastore che avevano portato con sé non si adattavano all’ambiente più duro dell’entroterra.

I cani Smithfield, come venivano chiamati, avevano cappotti spessi che gli andavano bene a Londra, ma che pesavano troppo su di loro in Australia. Gli allevatori si lamentavano anche del fatto che gli Smithfields mordevano troppo e abbaiavano troppo, rendendo il loro bestiame ansioso e incline a pesi inferiori. La necessità di un cane che potesse sopravvivere in condizioni difficili nei tratti accidentati e gestire il bestiame senza diventare troppo turbolento o ruvido con le mucche portò a un lungo periodo di sperimentazione sulla razza, a cominciare da un uomo di nome Timmins che attraversò lo Smithfield con il nativo Dingo australiano. Non fu un accoppiamento di successo, poiché la progenie risultante era troppo aggressiva, ma fu l’inizio della ricreazione del Dingo come compagno di lavoro. Più successo è stato Thomas Hall, del New South Wales, che ha attraversato il Dingo con il Blue Smooth Highland Collie.

Lungo la strada, i successivi allevatori hanno allevato altre razze di cani in Hall’s Heelers per rafforzare la razza e migliorarla, in particolare il Bull Terrier, che ha prestato la sua natura tenace. I fratelli Harry e jack Bagust hanno allevato il dalmata con uno dei Heelers di Hall, che ha aggiunto un affetto per i compagni umani, e in seguito hanno aggiunto il Black and Tan Kelpie alla linea, per la sua abilità lavorativa. Fu a questo punto che la razza Australian Cattle Dog prese veramente forma.

Il primo standard di razza è stato definito nel 1902 dall’allevatore Robert Kaleski. I migliori risultati sono stati utilizzati per promuovere il programma di allevamento, fino a quando la razza potrebbe essere considerata pura. È da questa linea di puro Australian Heeler’s che si può risalire al Cattle Dog di oggi. È l’aggiunta del dalmata che fa nascere i cuccioli di Australian Cattle Dog, ma per il resto la razza ha poca somiglianza con questo “parente di sangue”.

I tallonatori hanno guadagnato popolarità negli Stati Uniti molto lentamente, ricevendo finalmente il riconoscimento dall’American Kennel Club nel 1980. Da allora, gli Australian Cattle Dogs hanno mostrato un grande merito come cane da esposizione.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...