Animali

Tempi di riproduzione nei cani

Tempi di riproduzione per massimizzare la fertilità nei cani
Il momento della riproduzione si riferisce al momento intenzionale dell’inseminazione durante il periodo dell’estro – comunemente considerato “in calore” – al fine di massimizzare la fertilità e le possibilità di concepimento. Questa tecnica può essere utilizzata per garantire il concepimento nei cani.

La condizione o la malattia descritta in questo articolo medico può colpire sia cani che gatti. Se desideri saperne di più su come questa condizione colpisce i gatti, visita questa pagina nella libreria della salute di PetMD.

Sintomi e tipi
Al fine di massimizzare le probabilità di concepimento con un allevamento adeguatamente programmato nei cani, è meglio individuare, il più fedelmente possibile, il giorno dell’ovulazione per la cagna, più comunemente indicata come cagna, che è la terminologia corretta . I sintomi dell’inizio dell’estro nella cagna sono evidenziati dal gonfiore della vulva e dalla comparsa di perdite vaginali da chiare a brunastre. L’animale maschio, o stallone, mostrerà interesse per la femmina, e lei potrebbe mostrare “flagging”, con cui risponderà all’essere accarezzata nella regione genitale sollevando la coda da un lato. Un esame vaginale, tuttavia, funge da indicatore migliore di un periodo fertile rispetto ai suddetti segni fisici e comportamentali.

Cause
I tempi di riproduzione e le relative tecniche di massimizzazione della fertilità possono essere utilizzate per una serie di ragioni. Ciò può essere ritenuto necessario se c’è un’apparente incapacità di raggiungere il concepimento nel cane femmina.

Diagnosi
Il metodo più affidabile per determinare il ciclo di ovulazione è tramite esame vaginale e vaginoscopia per esaminare il rivestimento vaginale e determinare se la cagna è in estro. I livelli ormonali, come LH e progesterone, saranno testati per determinare quando i livelli di fertilità stanno raggiungendo il picco. Inoltre, un’ecografia delle ovaie può aiutare a verificare l’ovulazione.

Trattamento
Per massimizzare la fertilità durante l’allevamento di cani, è necessario stimare il giorno di ovulazione della femmina. Per questo motivo, un ormone luteinizzante (LH) può essere somministrato alle cagne per controllare l’ovulazione e regolare il ciclo della cagna, consentendo di programmare la riproduzione di conseguenza. Il periodo di massima fertilità si verifica approssimativamente da cinque a sei giorni dopo i picchi di LH. In questo periodo, è possibile eseguire più riproduzioni inseminando la cagna fino a tre volte a settimana dopo l’aumento dei livelli di progesterone. Lo sperma congelato, sebbene abbia meno probabilità di funzionare rispetto allo sperma fresco refrigerato, può essere utilizzato per inseminare la cagna: una singola inseminazione cinque o sei giorni dopo il picco degli ormoni LH è comune. È importante programmare l’inseminazione in base ai livelli di progesterone per aumentare le possibilità di concepimento.

Vita e gestione
Dopo che sono state prese misure iniziali per massimizzare la fertilità, è possibile eseguire un esame di gravidanza di follow-up per determinare il successo della procedura. Questo può essere fatto tramite campioni vaginali. Il periodo di gestazione per i cani dura circa 63 giorni dall’ovulazione.

Prevenzione
I fattori legati all’età possono rendere più difficile il concepimento per gli animali più anziani.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...