Animali

Tutto quello che c’è da sapere sul gatto Rex tedesco

Come suggerisce il nome, questa razza di gatto è originaria della Germania. Ha una sorprendente somiglianza con il famoso British Cornish Rex . Tuttavia, il Rex tedesco non è così popolare come il Cornish Rex.

Caratteristiche fisiche
È un gatto di taglia media con gambe lunghe e sottili e una faccia tonda. Sebbene muscoloso, è più pesante del Cornish Rex. Il Rex tedesco è anche benedetto da guance ben sviluppate, orecchie grandi e occhi affettuosi e attenti. I suoi baffi, nel frattempo, hanno una leggera arricciatura e il suo naso mostra una piccola rottura.

La caratteristica più notevole del Rex tedesco, tuttavia, è il suo pelo corto e setoso con peli biondi estremamente corti. A differenza del Cornish Rex, i peli marroni sono più spessi dei peli del sottopelo, il che fa sembrare il gatto più lanoso.

Personalità e temperamento
Questo è un gatto amichevole e vivace che rallegrerà la tua giornata. Va d’accordo con tutti, compresi i bambini e gli altri familiari. Attivo e giocoso, può essere insegnato a giocare a giochi come il recupero. In effetti, il Rex tedesco è così intelligente che gli si può insegnare a eseguire acrobazie al momento giusto.

Sebbene attiva, questa razza ha un’enorme pazienza ed è estremamente leale. Quando non gioca con il suo proprietario, ama sdraiarsi e farsi coccolare.

Cura
Il Rex tedesco a pelo corto non richiede molta cura. Oltre a esaminare regolarmente le sue orecchie e gli occhi per le infezioni, richiede solo una spazzolatura settimanale con una setola o un pettine sottile per lisciare i capelli.

Poiché i gatti German Rex non hanno peli sufficienti per assorbire le secrezioni di olio, si ungono facilmente e devono essere lavati frequentemente. Avvolgere il gatto in un asciugamano subito dopo il bagno faciliterà l’asciugatura dei suoi capelli.

Storia
La storia di questo gatto può essere fatta risalire alla Germania a metà degli anni ’40 (alcuni sostengono 1946, mentre altri dicono 1947 o 1948). Tuttavia, non fu preso sul serio dalla maggior parte degli allevatori fino al 1951, in seguito alla scoperta del Cornish Rex Cat nel 1950.

Secondo gli esperti, il primo Rex tedesco era una femmina di gatto selvatico di colore nero scoperto poco dopo la fine della seconda guerra mondiale. La dottoressa R. Scheuer-Karpin la salvò dopo averla vista vagare per i giardini dell’ospedale Hufeland tra le rovine della Berlino Est devastata dalla guerra e la chiamò Lammchen (Lambkin). Lammchen possedeva lo stesso gene a pelo ondulato che è prevalente nei gatti Cornish Rex e ha prodotto molte cucciolate nel corso degli anni. Nel 1957 fu incrociata con uno dei suoi figli. La prima cucciolata di gattini German Rex è apparsa come risultato di questo accoppiamento.

Con il passare degli anni, più gatti tedeschi Rex fecero la loro comparsa. Nel 1960, due femmine di Rex, Marigold e Jet, intrapresero una nuova avventura quando si trovarono trasportate negli Stati Uniti. Un maschio nero di nome Cristoforo Colombo seguì le loro orme. Questi gatti hanno gettato le basi della razza Rex in America.

Fino al 1979, la Cat Fanciers ‘Association riconosceva solo i gatti che erano il risultato di un’unione tra i gatti della Cornovaglia e del Rex tedesco. Dato che si somigliavano, era naturale che una razza oscurasse l’altra.

Il Cornish Rex ha continuato a catturare l’interesse del pubblico, mentre il German Rex ha partecipato a spettacoli nella sua terra natale fino agli anni ’80. Tuttavia, oggi esistono meno gatti tedeschi Rex.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...