Animali

Tutto quello che devi sapere sul cane da acqua portoghese

Il cane da acqua portoghese è una razza di cane ben educata e avventurosa che è ampiamente accettata come un eccellente compagno di famiglia. Anche se si pensa che i suoi antenati siano iniziati lungo le steppe dell’Asia centrale intorno al 700 a.C., la sua popolarità è stata stabilita in Portogallo, dove viene indicato come Cao de Agua – Cao che significa cane e de Agua che significa acqua.

Caratteristiche fisiche
Il cane da acqua portoghese è una razza forte e muscolosa con una corporatura media, che gli consente di lavorare sulla terra e in acqua per lunghi periodi di tempo. Il cane è leggermente più lungo che alto, con un abbondante mantello singolo che può essere ondulato o riccio. Il mantello è generalmente tagliato in una clip di leone (tagliata dalla sezione centrale alla coda e sul muso, con la parte superiore del corpo che rimane piena) o una clip da retriever (tagliata completamente dalla coda alla testa a circa un pollice di lunghezza) .

Il cappotto standard del cane da acqua portoghese può essere in nero, bianco, varie tonalità di marrone o una combinazione di tutti e tre i colori. La sua espressione, invece, è attenta, penetrante e ferma.

Personalità e temperamento
Il gregario e amante del divertimento portoghese Water Dog ama stare in giro per l’acqua e i suoi compagni umani. Si comporta bene con altri cani, animali domestici e bambini ed è molto reattivo alla direzione, rendendolo un compagno perfetto per le persone attive e in cerca di avventura.

Cura
Il cane da acqua portoghese dà il meglio di sé quando gli viene permesso di vivere come parte di un “branco” umano. Per evitare che il cane si annoi e si frustrazione, forniscigli un esercizio mentale e fisico quotidiano, come una corsa, una nuotata veloce, una lunga passeggiata, un gioco energico o un gioco giocoso.

Il cane da acqua portoghese, come il barboncino , non perde il pelo. Pertanto, la cura del mantello è una necessità per la razza, con la pettinatura a giorni alterni e il taglio almeno una volta al mese.

Salute
Il cane da acqua portoghese, che ha una durata media di 10-14 anni, è soggetto a problemi di salute minori come malattia da accumulo GM1, displasia dell’anca canina ( CHD ), distichiasi , morbo di Addison, alopecia , cardiomiopatia giovanile e problemi di salute importanti come atrofia progressiva della retina. Occasionalmente soffre anche di sindrome dell’intestino irritabile e convulsioni . Per identificare alcuni di questi problemi, un veterinario può eseguire test dell’anca, del DNA e GM1 su questa razza di cane.

Storia e background
Si pensa che gli antenati del cane da acqua portoghese risalgano ai cani da pastore che lavoravano nelle steppe, o pianure, dell’Asia centrale, vicino al confine cinese-russo intorno al 700 a.C. Gli esperti ritengono che questi cani da pastore siano stati introdotti in Portogallo dai Visigoti nel il V secolo; anche se c’è un’altra teoria secondo cui i suoi antenati arrivarono in Portogallo attraverso i berberi e i mori nell’VIII secolo. Il lignaggio del Water Dog può anche essere collegato al lignaggio del barboncino . Entrambi sono stati tradizionalmente usati come compagni di pesca e condividono diverse somiglianze fisiche.

Una volta trovato lungo la costa del Portogallo, il cane da acqua portoghese veniva utilizzato principalmente per raggruppare i pesci nelle reti, recuperare l’attrezzatura da pesca persa e fungere da corriere da barca a barca o da barca a riva. La razza divenne così famosa, infatti, fu spesso utilizzata come membro degli equipaggi dei pescherecci, pescando nelle acque fino all’estremo nord dell’Islanda.

Tuttavia, con la fine del XIX secolo, i metodi di pesca convenzionali si stavano rapidamente modernizzando. Presto, i pescatori portoghesi commerciarono nei loro Water Dogs per attrezzature da pesca più avanzate e la razza iniziò a scomparire lungo tutta la costa.

Il dottor Vasco Bensuade, un influente uomo d’affari marittimo, è stato determinante nel salvare il cane da acqua portoghese e, attraverso la promozione e l’organizzazione, la razza è diventata un pilastro nelle esposizioni canine.

Il cane da acqua portoghese fu introdotto brevemente in Inghilterra negli anni ’50, ma la popolarità diminuì rapidamente, così come i suoi numeri lì. Fortunatamente, alcuni cittadini statunitensi, tra cui il signor e la signora Harrington di New York e il signor e la signora Herbert Miller del Connecticut, sono stati in grado di acquisire alcune delle prime importazioni della razza negli Stati Uniti (in particolare, una femmina cucciolo è stato acquistato da Senhora Branco, un’ex torera che aveva ereditato l’allevamento del dottor Bensuade in Portogallo).

Insieme ad altre 16 persone, i Millers furono in grado di fondare il Portuguese Water Dog Club of America il 13 agosto 1972. All’epoca, si sapeva che esistevano solo 12 cani da acqua portoghesi negli Stati Uniti, ma con dedizione e lavoro, il il numero di cani in America era cresciuto fino a superare i 650 nel 1982.

Nel 1984, l’American Kennel Club ha riconosciuto ufficialmente la razza come membro del gruppo di lavoro. Oggi è ricercato per molte meravigliose caratteristiche, tra cui il suo comportamento calmo e l’amore per la vita all’aria aperta.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...