Animali

Tutto quello che devi sapere sul cane Dingo

dingo sono uno dei pochi casi di successo di cani selvatici che prosperano in natura. E mentre è illegale tenerne uno come animale domestico nella sua nativa Australia, ci sono alcuni che lo fanno comunque. Il dingo è anche conosciuto con molti altri nomi australiani indigeni, tra cui Joogong, Mirigung, Noggum, Boolomo, Papa-Inura, Wantibirri, Maliki, Kal, Dwer-da, Kurpany, Aringka, Palangamwari, Repeti e Warrigal.

Statistiche vitali
Altezza: da 20 a 24 pollici
Peso: da 22 a 44 libbre
Durata della vita: da 12 a 15 anni

Caratteristiche fisiche
Rispetto ad altri cani di dimensioni simili, il dingo ha denti canini più lunghi nel suo lungo muso e un cranio più piatto. Il suo peso medio è compreso tra 22 e 44 libbre. La maggior parte dei dingo sono multicolori, con piccoli segni bianchi sul petto, sul muso, sulle gambe e / o sulle zampe. La sua pelliccia, che è per lo più di colore da sabbia a marrone rossastro, è tipicamente corta, anche se lo spessore e la lunghezza dei capelli dipenderanno dal clima della zona.

Personalità e temperamento
Il dingo è generalmente timido nei confronti degli umani. Tuttavia, ci sono segnalazioni di dingo che si avventurano in parchi, strade e aree suburbane. Il dingo è un animale altamente sociale che, quando possibile, formerà un branco stabile con territori chiaramente definiti. A differenza dei lupi, il dingo caccia raramente in branco, preferendo cacciare come animale solitario. È notturno nelle regioni più calde, ma più attivo durante il giorno con tempo più fresco.

Storia
Il primo Dingo fu registrato allo zoo di Londra nel 1828; è stato semplicemente indicato come il cane australiano. Tuttavia, il più antico fossile di Dingo conosciuto risale al 1450 a.C. circa (anche se si sospetta che sia ancora più antico). Fu originariamente portato nel continente australiano da coloni umani diverse migliaia di anni fa, ma una volta che il Dingo si allontanò dal controllo umano formò branchi complessi.

Un veloce predatore canino, il Dingo si nutre di conigli e altri piccoli animali selvatici, oltre che del bestiame degli agricoltori. Questo è anche il motivo per cui molti in Australia e parti del sud-est asiatico (dove è migrato molto tempo fa) considerano il cane un parassita. Solo nello stato australiano del Queensland, si stima che ci siano tra 200.000 e 350.000 dingo.

Negli ultimi anni, organizzazioni come la Dingo Study Foundation e l’Australian Native Dog Foundation si sono dedicate allo studio di questa razza.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...